Swinging Roma, stasera su Sky Arte HD in prima serata


La città di Roma raccontata nei suoi anni di rinascimento artistico e culturale


 Erano gli anni ‘60 e l’Italia viveva il boom economico. A Roma invece si affacciava un nuovo rinascimento, un fermento culturale e artistico che avrebbe influenzato fino alla Pop Art d’oltreoceano. E mente la Hollywood sul Tevere animava le notti sfrenate di Via Veneto a poca distanza a Piazza del Popolo un’intera generazione di artisti cresciuta e nutrita dall’aria di Roma si incontrava sui tavolini dei due bar Canova e Rosati e nelle gallerie d’arte delle strade adiacenti.


Con il documentario di Andrea Betinetti “Swinging Roma”, prodotto da Good Day Films per Sky Arte HD con la collaborazione di Luce Cinecittà e Bulgari, con il supporto dello studio Fabio Mauri e di Galleria Mucciaccia, si racconta la Roma di quegli anni, quando la città seppe ospitare gli artisti e intellettuali provenienti da ogni parte del mondo come nessun altro luogo in Europa e divenne insieme a New York il luogo ideale per gli artisti in cui sperimentare, osare ed esporre le proprie opere. E tanto osò la leggendaria direttrice, prima donna in Italia,  della Galleria Nazionale d’Arte Moderna,  Palma Bucarelli che nel 1958 espone Pollock e l’anno successivo ‘il grande sacco’ di Alberto Burri provocando addirittura un’interpellanza parlamentare. Elegante come una first lady e insieme ‘scandalosamente all’avanguardia’ contribuì a svecchiare il concetto di arte in un’Italia che rinasceva come una fenice dalle macerie della guerra.

Roma: immagini del documentario

Selezionato per la Festa del Cinema di Roma 2015 nella sezione Riflessi, e presentato in anteprima al Maxxi  “Swinging Roma” andrà in onda in esclusiva in prima visione assoluta su Sky Arte HD (120 e 400 di Sky) sabato 24 ottobre alle 21.10.
 La nuova figurazione di Mario Schifano e la sua amicizia con due artisti ‘belli e dannati’ Tano Festa e Franco Angeli che intreccerà una tormentata relazione con Marina Ripa di Meana allora ex Lante della Rovere. E poi le opere di Jannis Kounellis e Pino Pascali, gli artisti di Piazza del Popolo, i manifesti stracciati da Mimmo Rotella. Le innovative gallerie La Salita di Gian Tommaso Liverani, La Tartaruga e L’Attico: sono solo alcuni dei luoghi e dei personaggi poliedrici che animano la vita artistica della capitale e che il documentario racconta.    

Roma: immagini del documentario

Attraverso un lungo viaggio per la città alla ricerca dei luoghi simbolo di quegli anni, dal Bar Rosati al Piper, dove potevi incontrare Pasolini e i Rolling Stones,  dalla Galleria Nazionale d’Arte Moderna a Piazza di Spagna e Via Veneto, da La Tartaruga di Plinio De Martiis a L’Attico di Fabio Sargentini, il documentario ricostruisce attraverso le voci , i ricordi e i volti dell’epoca, il periodo aureo di questa Swinging era romana. Un viaggio costellato d’incontri d’eccezione, con le testimonianze dei protagonisti del tempo: critici artisti galleristi scrittori poeti ballerini registi sceneggiatori.

E poi attori e musicisti e il meglio della nobiltà e del jet set internazionale. Perché la Città eterna era fonte di inesauribile ispirazione per tutti.
Tante le personalità della scena artistica romana di quel decennio intervenute. Tra queste Jannis Jounellis, Giosetta Fioroni, Milton Gendel, Nanni Balestrini Achille Bonito Oliva, Raffaele La Capria, Agnese De Donato,  Gianfranco Baruchello, Fabio Sargentini,  Achille Mauri e tanti altri.



0 Replies to “Swinging Roma, stasera su Sky Arte HD in prima serata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*