logo


Pesaro Doc Fest, parla Luca Zingaretti (VIDEO)

- Scritto da 

In partenza oggi a Pesaro, Luca Zingaretti è il direttore artistico del Pesaro Doc Fest, il festival del dcumentario. Giunto alla decima edizione, la rassegna si svolge dal 24 al 26 giugno.

Con l'attore abbiamo parlato dell'importanza del documentario e della sua esperienza decennale alla guida della manifestazione.



"Praticamente ce lo siamo inventati noi", ci racconta Zingaretti a proposito del festival. All'epoca infatti, aveva appena girato un documentario come regista, innamorandosi completamente del genere. Da lì il passo è stato breve: "Ero in un agriturismo con un amico, e ci è venuta l'idea. In Italia il documentario è molto poco frequentato: non c'è un giorno o un orario dedicato al genere, ma nemmeno la presentazione generica di un festival. Naturalmente, non sapendo di cosa si tratta, poi la gente non segue: non c'è un pubblico che ama il documentario, ma solo perché non si investe in questo senso".

Il confronto è con quanto accade al di là delle Alpi. Negli altri paesi, in generale, esiste un mercato e appositi canali tematici: un mercato che certamente non è forte come quello del cinema, ma la cui esistenza è innegabile. "In Italia c'è stato un esperimento di canale dedicato al documentario -ricorda Zingaretti- però non è andato bene: forse ci voleva più tempo".

L'augurio è perciò che il piccolo schermo, specie il servizio pubblico, si decida a ospitare questi tipo di prodotto. Intanto il Montalbano televisivo apporta il suo contributo con il Pesaro Doc Fest.

E a proposito del commissario di Vigata, sono stati realizzati due nuovi film, riaguardo i quali però il suo inteprete non ha preferito non rialsciare alcuna anticipazione.

Ultima modifica Venerdì, 24 Giugno 2016 14:26
Irene Natali

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Lascia un commento

Gentile lettore, dopo aver premuto il pulsante "INVIA COMMENTO", attendi il messaggio dell'avvenuto invio dello stesso in attesa di moderazione senza effettuare un nuovo invio. Sarà nostra cura validare il prima possibile il commento affinchè sia visibile

Cerca nel sito

In evidenza

"Da Venezia è tutto" con Concita De Gregorio su Rai 3 dal 30…

05-08-2017 Informazione Massimo Luciani

Anche quest'anno la Rai dedica una particolare attenzione alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia giunta quest'anno alla 74esima edizione...

Vai alla news

"Selection day" e "Again" ecco le 2 serie prodotte…

05-08-2017 Soap e serie tv Riccardo Chiaravalli

 Il gigante dello streaming online a livello mondiale Netflix, ha recentemente annunciato la produzione di due serie originali made in...

Vai alla news

Patrizio Rispo: "In 20 anni di Un posto al Sole ho suonato tutte …

06-08-2017 Interviste Alessandro De Benedictis

Dopo il nostro racconto della giornata sul set di Un posto al sole e le interviste a Luca Ward e...

Vai alla news

"The Last Tycoon" dal 28 luglio su Amazon

28-07-2017 Soap e serie tv Biagio Esposito

Dopo essere stato presentato in anteprima mondiale al Festival delle tv di Montecarlo lo scorso giugno, il serial "The Last...

Vai alla news


Seguimi sui vari social network

facebook twitter google plus Youtube linkedin

 
maridacaterini.it è una testata giornalistica
iscritta dal 02/12/2015 al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015
P.Iva 05263700659
Tutti i diritti riservati - Area riservata

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo