Colpo di scena su Rai 3 Paolo Jannacci racconta il padre


Le anticipazioni sulla puntata odierna del programma nel quale Paolo Jannacci ricorda il padre Enzo


 Terza puntata questa sera del programma Colpo di scena condotto da Pino Strabioli. L’appuntamento è su Rai 3 alle 20,30 con ospite Paolo Jannacci che ricorderà il padre Enzo. Jannacci junior  proporrà una serie di testimonianze private e personali finalizzate a mettere in evidenza l’aspetto più intimo del grande artista che ci ha lasciato il 23 maggio del 2013.

 {module Pubblicità dentro articolo}

Come al solito Franca Valeri traccerà poi un ritratto di Enzo Jannacci attingendo dai ricordi della sua straordinaria carriera nel corso della quale ha lavorato con i maggiori artisti dell’universo italiano.
Paolo Jannacci, inizialmente, parla del genitore con grande riservatezza ma, nel corso dell’intervista, riesce a svelare aspetti molto intimi del grande genitore.

enzo iannacci

Da mio padre dirà Paolo Jannacci ho ereditato la caratteristica di essere un nottambulo. Ero abituato a vederlo tornare a casa molto tardi e mai solo: vedevo arrivare insieme a lui personaggi come Dario Fo, Giorgio Gaber, Teo Teocoli, Vittorio Gassmann. Con rammarico andavo a letto, sapendo che lui si intratteneva con amici di tale spessore artistico e culturale.
E continua: Con mio padre ho sempre avuto un rapporto da adulti. Lui rifiutava di farmi leggere i libri da bambini. Diceva che per capire com’è la vita bisognava leggere altro e andare altrove, non fossilizzarsi su libri che alla fine non comunicavano nulla. I libri bisogna leggerli quando si è in grado di capirne il significato.

enzo iannacci col padre
Il primo ricordo che Paolo Jannacci ha del padre è legato alla musica. L’immagine che ho di mio padre è di lui seduto accanto ad un pianoforte, lui che suona, lui che canta. Il suo rapporto con la musica era strettissimo e l’amore per la cultura musicale me lo ha comunicato fin dalla più tenera età.
Paolo Jannacci ricorda poi la pronta intelligenza del padre, la vivacità e l’approccio sempre positivo in ogni situazione.
Era un uomo semplice ma nello stesso tempo dotato di un intelletto eccezionale, dice Paolo Jannacci. Il resto delle sue rivelazioni ve lo lasciamo scoprire questa sera.

Franca Valeri ricorderà l’amico Jannacci sottolineando che Milano deve molto all’artista. La Valeri parlerà di un progetto televisivo scritto da lei intorno agli anni 60 nel quale aveva voluto accanto proprio Enzo.

Strabioli e la redazione del programma sono riusciti a trovare, nelle preziose Teche Rai, alcuni spezzoni che vengono proposti questa sera.

Paolo Jannacci non li aveva mai visti: sarà per lui un momento di grande emozione.


Nella prossima puntata di Colpo di scena, Pino Strabioli ospite Massimiliano Pani, figlio di Mina e di Corrado Pani che parlerà del padre.

Ricordiamo che Strabioli sarà il conduttore del Premio Strega, il prossimo 8 luglio su Rai3.



0 Replies to “Colpo di scena su Rai 3 Paolo Jannacci racconta il padre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*