Porta a porta del Venerdì Santo con i sopravvissuti al terremoto


Porta a Porta speciale Venerdì Santo. Bruno Vespa ripercorre idealmente la Via Crucis dei sopravvissuti al terremoto.

Come ogni anno il Venerdì Santo, Rai 1 trasmette la Via Crucis dal Colosseo con la presenza del Papa. Per tradizione prima della Sacra cerimonia, va in onda uno speciale di Porta a Porta condotto da Bruno Vespa.

Il conduttore di solito approfondisce alcuni dei temi che vengono poi trattati nella Sacra cerimonia. Quest’anno gli eventi principali di cui Bruno Vespa si occuperà sono le due tragedie avvenute recentemente: il terremoto che ha colpito il centro Italia dallo scorso 24 agosto in poi e la valanga che che si è abbattuta sull’Hotel Rigopiano, tragedia avvenuta il 10 gennaio. 

Sarà una puntata che ripercorre, idealmente e sulle tracce di quella di Cristo, la Via Crucis dei sopravvissuti alle due tragedie. Il giornalista propone in studio testimonianze di coloro che hanno vissuto quel dramma e raccontano il dolore, la sofferenza, la speranza che ha caratterizzato l’operazione di scavo e di scoperta dei corpi sotto le macerie. Le immagini drammatiche di quei giorni si susseguiranno in filmati e documenti di repertorio provenienti da tutte e tre le reti Rai, da RaiNews e anche da alcuni programmi di informazione che si sono occupati del dramma.

Purtroppo c’è da sottolineare che, mentre l’attenzione dei massmedia si è lentamente spenta, i problemi delle popolazioni terremotate sono aumentati rendendo quasi impossibile la sopravvivenza. Infatti proprio in questi giorni molti degli sfollati hanno dovuto abbandonare gli alberghi nei quali erano stati accolti perché i proprietari hanno delle richieste dal ottemperare per la prossima stagione estiva. Molte delle persone che si trovano in una tale situazione di degrado e di sofferenza hanno protestato recentemente a Roma perché consapevoli che, con l’andar del tempo, il loro dramma rischia di essere dimenticato. Proprio in occasione di un giorno così importante come il Venerdì Santo, Bruno Vespa cerca di riportare l’attenzione sui terremotati e i sopravvissuti alla valanga di Rigopiano.

Bruno Vespa Porta a Porta venerdì santo

Intanto quest’anno i testi che verranno letti nel corso delle varie stazioni della Via Crucis sono stati affidati alla biblista francese Anne-Marie Pelletier, docente di Sacra Scrittura ed Ermeneutica biblica a Parigi. La studiosa prende il posto che lo scorso anno era stato del cardinale Gualtiero Bassetti

La Via Crucis su Rai Uno è un appuntamento oramai tradizionale che può essere seguito anche in streaming sul sito di Rai.tv.

Papa Francesco quest’anno presiede la sua quinta Via Crucis che andrà in onda in diretta mondovisione dal Colosseo di Roma la sera del Venerdì Santo. La ripresa di tutta la Sacra manifestazione è a cura della Rai e di Rai Vaticano. I testi delle meditazioni che accompagnano il percorso delle 14 stazioni sono stati preparati come già vi abbiamo detto da Anne-Marie Pelletier su incarico diretto del Pontefice. Ci saranno anche due lettori, un uomo e una donna, che lo scorso anno erano Orazio Coclite e Francesca Fialdini.



Potrebbe interessarti anche:


0 Replies to “Porta a porta del Venerdì Santo con i sopravvissuti al terremoto”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*