Andrea Vianello: ottimo autunno per Rai3 in attesa di Beppe Severgnini


Intervista al direttore di Rai3 che anticipa i progetti della rete impegnata nella settimana per la raccolta fondi a favore dell'AIRC


 Alla vigilia della settimana della ricerca, in cui Airc e Rai raccolgono fondi per sconfiggere il cancro, abbiamo intervistato Andrea Vianello, direttore di Rai3, il quale ci ha presentato le iniziative della terza rete per questa raccolta fondi, ci ha fatto un primo bilancio stagionale e presentato i progetti futuri del suo canale.

Airc e Rai insieme per sconfiggere il cancro: quale sarà la copertura televisiva di Rai3 durante i giorni della ricerca?
Come sempre saremo molto presenti. In tutti i programmi del day time e non solo dal 2 all’8 novembre ospiteremo ricercatori, parleremo dei temi della ricerca e soprattutto spingeremo i cittadini a dare il loro contributo. Infine, per la diciannovesima volta, domenica 8 Novembre, dopo Fabio Fazio con Che tempo che fa, ci sarà Elisir condotto da Michel Mirabella e Virginie Vassart. Una puntata speciale interamente dedicata alla ricerca , alla lotta contro il cancro e alla parte finale di questa raccolta fondi settimanale. La speranze è che si raccolga una bella somma perché i ricercatori hanno tanta passione ma hanno bisogno anche del nostro aiuto. Proprio per questo la Rai e Rai3 si metto al servizio dell’Airc.

A due mesi dall’avvio della nuova stagione televisiva è possibile fare i primi bilanci: come sta andando Rai3?
Bene, siamo molto contenti di questo inizio d’anno perché abbiamo raggiunto dei buoni risultati complessivi. Abbiamo un day time in continua crescita sotto il punto di vista degli ascolti e i nostri campioni del prime time vanno molto bene. Senza dimenticarci che a breve lanceremo qualche nuovo progetto. Non possiamo dimenticare che abbiamo presentato il primo ciclo della fiction Non uccidere, la quale secondo tutti è un prodotto che segna uno scarto di qualità e differenza rispetto alle tradizionali serie all’italiana. Spesso evochiamo li prodotti americani come modello di riferimento, penso che questa abbia le carte in regola per diventarlo a sua volta.

beppe severgnini

Quali sono le novità in arrivo su Rai3?
Tra dieci giorni partirà il lunedì sera L’erba dei vicini condotto da Beppe Severgnini. Si tratta di una gara concettuale tra l’Italia e un altro paese per capire se i nostri vicini sono davvero migliori di noi. La nostra nazione di volta in volta sfiderà Spagna, Germania, Francia, Regno Unito, Usa, Scandinavia per capire se nel confronto tra noi e gli altri vinciamo o perdiamo. Il giudizio non sarà dato solo da dagli esperti ma anche i telespettatori da casa potranno dire la loro.

In chiusura un appello a tutti i fan di maridacaterini.it e agli internauti per sostenere la ricerca dell’Airc.
Se sono appassionati di maritacaterini.it hanno una passione dentro per la televisione e per le cose fatte bene. Non c’è niente di meglio che fare del bene in modo corretto e per questo io vi dico donate perché l’Airc è una cosa seria e sconfiggere il tumore è sempre più possibile ma i ricercatori, questi sconosciuti eroi di tutti i giorni, hanno bisogno di voi.



0 Replies to “Andrea Vianello: ottimo autunno per Rai3 in attesa di Beppe Severgnini”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*