logo


Alessio Vinci: addio alla tv come tanti suoi colleghi

- Scritto da 
Alessio Vinci Alessio Vinci

Alessio Vinci è stato scelto come capo della comunicazione del gruppo Alitalia. Il giornalista, anchorman a Matrix, di cui raccoglieva l’eredità dal transfugo Enrico Mentana, poi volto dell’albanese Agon Channel, è al momento uscito dal piccolo schermo per ripartire da altri ambiti comunicativi. Ad Alitalia infatti, arriva dopo aver gestito la comunicazione di Banca Sistema a Milano.
Alessio Vinci, nel cui passato professionale spiccano 18 anni di carriera nella gloriosa Cnn, è solo uno dei tanti nomi che, dal piccolo schermo, si sono spostati in altre direzioni. A muoverli è stata spesso l'ambizione che li ha portati a compiere scelte professionale rivelatesi poi poco fortunate.

Come Alessio Vinci, che ha lasciato il giornalismo per approdare infine ad Alitalia, diversi hanno risposto alle campane sonanti della politica.

Uno su tutti: David Sassoli. Conosciuto dal pubblico come mezzobusto del Tg1, anni dopo i telespettatori ne hanno ritrovato il volto nei cartelloni del PD affissi sui muri della Capitale. Trasformati dunque i telespettatori in potenziali elettori, nel 2009 Sassoli viene eletto Capogruppo del Partito Democratico all' Europarlamento; nel 2014 si candida a sindaco di Roma, ma è Ignazio Marino ad avere la meglio. Attualmente è ancora al Parlamento Europeo, e le sue dichiarazioni lo descrivono intento a dedicarsi esclusivamente alla politica.

A proposito di parlamento Europeo, anche Michele Santoro è volato a Bruxelles. Nella stessa lista era candidata Lilli Gruber, giornalista pure lei. Era il 2004: dopo il cosiddetto editto bulgaro, Santoro, portava la battaglia per la libertà d'informazione fuori dal piccolo schermo.  Un'esperienza durata però appena un anno, dato che nel 2005 sarebbero arrivate le dimissioni. Lilli Gruber invece, avrebbe portato l'impegno fino a conclusione nel 2009. Ma per entrambi c'era nuovamente la tv in cantiere: Annozero per lui (2006), Otto e mezzo per lei.

Piero Marrazzo, prima di essere presidente della Regione Lazio e prima dello scandalo sessuale che lo ha coinvolto, era conduttore di Mi manda Rai 3. L'azienda lo ha riaccolto su Rai 2 affidargli la conduzione di Razza Umana, che però non ha avuto un seguito.

Altro caso, quello di Piero Badaloni, giornalista che sarebbe tornato in Rai dopo un mandato come presidente della giunta della Regione Lazio.

La lista potrebbe allungarsi ulteriormente, tra dirigenti che dopo essersi occupati di tv cambiano settore e nomi noti che sfruttano la popolarità per raggiungere nuovi traguardi. Tentativi che però spesso si rivelano fallaci, conseguenza di quella illusione di onnipotenza che dona la tv: la sensazione di poter fare tutto, o almeno di poter ambire a qualsiasi incarico.

Alssio Vinci ne è un esempio per eccellenza: lasciata Mediaset, il ruolo di direttore editoriale di Agon Channel naufraga insieme allo stesso canale. E pensare che ora Telese a Matrix fa la metà dei suoi ascolti...

Ultima modifica Venerdì, 15 Gennaio 2016 09:41
Irene Natali

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Lascia un commento

Gentile lettore, dopo aver premuto il pulsante "INVIA COMMENTO", attendi il messaggio dell'avvenuto invio dello stesso in attesa di moderazione senza effettuare un nuovo invio. Sarà nostra cura validare il prima possibile il commento affinchè sia visibile

Cerca nel sito

In evidenza

"Da Venezia è tutto" con Concita De Gregorio su Rai 3 dal 30…

05-08-2017 Informazione Massimo Luciani

Anche quest'anno la Rai dedica una particolare attenzione alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia giunta quest'anno alla 74esima edizione...

Vai alla news

"Selection day" e "Again" ecco le 2 serie prodotte…

05-08-2017 Soap e serie tv Riccardo Chiaravalli

 Il gigante dello streaming online a livello mondiale Netflix, ha recentemente annunciato la produzione di due serie originali made in...

Vai alla news

Patrizio Rispo: "In 20 anni di Un posto al Sole ho suonato tutte …

06-08-2017 Interviste Alessandro De Benedictis

Dopo il nostro racconto della giornata sul set di Un posto al sole e le interviste a Luca Ward e...

Vai alla news

"The Last Tycoon" dal 28 luglio su Amazon

28-07-2017 Soap e serie tv Biagio Esposito

Dopo essere stato presentato in anteprima mondiale al Festival delle tv di Montecarlo lo scorso giugno, il serial "The Last...

Vai alla news


Seguimi sui vari social network

facebook twitter google plus Youtube linkedin

 
maridacaterini.it è una testata giornalistica
iscritta dal 02/12/2015 al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015
P.Iva 05263700659
Tutti i diritti riservati - Area riservata

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo