La Strada dei Miracoli puntata dell’8 marzo su Retequattro


Questa sera andrà in onda su Rete 4 in prima serata una nuova puntata de La strada dei miracoli. Come al solito il programma di approfondimento religioso e spirituale è condotto da Safiria Leccese. Gli argomenti di cui ci si occuperà nella puntata odierna sono principalmente tre e tutti di grande importanza. Il primo riguarda la figura di Sant'Antonio da Padova, il secondo la cosiddetta disfida sul Tesoro di San Gennaro. Il terzo argomento invece riguarda Michi,quel ragazzo che è rimasto 42 minuti nel Naviglio ed è riuscito inspiegabilmente a sopravvivere sfidando tutte le leggi della medicina.


Questa sera andrà in onda su Rete 4 in prima serata una nuova puntata de La strada dei miracoli. Come al solito il programma di approfondimento religioso e spirituale è condotto da Safiria Leccese. Gli argomenti di cui ci si occuperà nella puntata odierna sono principalmente tre e tutti di grande importanza. Il primo riguarda la figura di Sant’Antonio da Padova, il secondo la cosiddetta disfida sul Tesoro di San Gennaro. Il terzo argomento invece riguarda Michi, il ragazzo che è rimasto 42 minuti nel Naviglio ed è riuscito inspiegabilmente a sopravvivere sfidando tutte le leggi della medicina.

Partiamo proprio da quest’ultimo evento accaduto lo scorso maggio 2015. Michi, 15 anni era rimasto sott’acqua per 42 minuti e quando è stato riportato a galla il suo cuore era fermo.  Nessuno oramai pensava che ci fosse una speranza di sopravvivenza.  Portato al San Raffaele di Milano però è stato salvato da una intuizione dei medici. L’acqua fredda del Naviglio in cui è precipitato aveva come ibernato il suo corpo. Un super bypass è riuscito a riportarlo in vita. Safiria Leccese insieme ai suoi ospiti discuterà questa sera se il caso del giovane Michi sia stato un miracolo oppure un evento scientifico che può realizzarsi. In particolare a favore della tesi medico-scientifica si schiera Alessandro Cecchi Paone. {module Pubblicità dentro articolo}

Infatti, alcuni medici interpellati avevano detto che in effetti è un processo scientifico che può avvenire. Michi si era lanciato da un ponticello delle acque del Naviglio a Castelletto di Cuggiono in provincia di Milano. Rimasto impigliato sul fondo non era riuscito a risalire. E quando sono riusciti a portarlo in superficie, con la temperatura del Naviglio a 15 gradi e quella corporea a 29, il cuore era fermo e il sangue non circolava va più. Proprio questo è stato il motivo per il quale i polmoni non si sono riempiti d’acqua.1280x720 loR

La disfida sul Tesoro di San Gennaro terrà occupati gli ospiti di Safiria Leccese in una discussione molto sentita. Per capire di cosa si tratta facciamo un passo indietro. Il ministro Alfano a fine gennaio ha firmato un decreto che modificherebbe i criteri di nomina della Deputazione, ovvero i rappresentanti dei nobili ai quali è affidata la gestione della cappella di San Gennaro da 5 secoli. Il decreto di Alfano modificherebbe in senso clericale i criteri di nomina facendo intervenire anche la Curia. L’Istituto della Deputazione è antico come l’amore per questo Santo così laico che protegge la città, ha sostenuto lo stesso Roberto Saviano. La deputazione è formata da 5 rappresentanti dei nobili e uno del popolo ed esiste dal 1601. I napoletani hanno espresso il proprio disappunto per la modifica di uno statuto così antico. {module Pubblicità dentro articolo}

Altro argomento della serata è la figura di Sant’Antonio da Padova. Al santo è stata dedicata anche una fiction televisiva e Safira Leccese con i suoi ospiti esaminerà tutta la vita di Antonio di Padova al secolo Fernando Martins de Bulhões In particoalre si soffermerà l’attenzione su quanto ha rappresentato nella storia della Chiesa Cattolica uno dei più importanti Santi vissuti intorno alla fine del Medioevo. La discussione in studio verterà anche sull’epoca in cui è vissuto Antonio: tutta l’Europa era scossa da profondi cambiamenti, e anche la Chiesa viveva mutamenti significativi. Si farà il punto sulla importanza in Italia del Santo venerato nella Basilica di Sant’Antonio a Padova pur essendo nato a Coimbra, vissuto a Lisbona e quindi portoghese.

In questa puntata non ci sarà nessun VIP a parlare del suo rapporto con la spiritualità perché i tre argomenti occuperanno tutto lo spazio della puntata. Nella scorsa puntata l’ospite di questo spazio era Bobby Solo.



2 Replies to “La Strada dei Miracoli puntata dell’8 marzo su Retequattro”

  • ANTONELLA

    BELLISSIMA LA PUNTATA DI STASERA DEDICATA AL MIO SANTO SANT’ANTONIO. ANCHE IO GRAZIE A LUI HO RIPRESO A VIVERE POCO PRIMA DI MORIRE E DOPO ESSERE ENTRATA IN CHIESA A SALUTARLO PROPRIO IL 13 GIUGNO DEL 2000. GRAZIE ANCHE A VOI CHE STATE RACCONTANDO LA SUA STORIA CHE È UN MIRACOLO VIVENTE

  • lidia lucarelli

    Buonasera vorrei riportare la mia esperienza con la Santa di Napoli: Santa Maria Francesca.
    Stavo cercando di avere il mio primo bimbo, avevo avuto già 4 gravidanze andate male, ero disperata….quando scoprii di essere incinta per la quinta volta, una mia amica mi parlò della Sedia. Con mio marito decidemmo di andare, ero incinta di 5 settimane…quella gravidanza andò bene e nacque l’amore della mia vita:Francesco!

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*