Linea bianca, puntata del 12 marzo Massimiliano Ossini sulle Dolomiti


Tutte le anticipazioni sui luoghi dove si recano oggi Massimiliano Ossini e Alessandra Del Castello che visitano le Dolomiti


  Va in onda oggi pomeriggio alle 14:10 un nuovo appuntamento con Linea bianca. Il programma dedicato alla montagna e condotto come al solito da Massimiliano Ossini e da Alessandra del Castello.

{module Pubblicità dentro articolo}
 Il viaggio che i telespettatori faranno oggi con i due conduttori li porta in uno dei comprensori sciistici più vasti e avvincenti delle Dolomiti in particolare siamo in Trentino Alto Adige e dal complesso di Falcade San Pellegrino si va a quello di Arabba al Monte Civetta.
 La puntata inizia con una vertiginosa altezza siamo a quota 2906 metri sul livello del mare.  Qui dalla vetta del monte Mulaz in compagnia di tre scrittori alpinisti, Lino Zani e Massimiliano Ossini apriranno l’appuntamento in una maniera molto suggestiva. Leggeranno pagine molto emozionanti tratte dai libri di questi scrittori che hanno dedicato alla montagna e alle bellezze delle vette innevate i propri lavori. Ricordiamo che Lino Zani è consulente del programma Linea bianca ed è stato un maestro alpinista che ha accompagnato Papa Giovanni Paolo II sulle vette dell’Adamello. E su questa sua particolare esperienza Zani ha scritto un libro dal quale è stata tratta una fiction televisiva andata in onda due anni fa su Rai1.

{module Pubblicità dentro articolo}

linea bianca folgaria piste
 Le immagini suggestive che i telespettatori vedranno oggi sono tante. Si comincia nell’alta valle del Cordevole dove si ammirerà lo spettacolare lago di Alleghe, un invaso di origine alpina che si è formato in seguito ad una enorme frana staccatasi da una propaggine del monte forca in una notte del lontano 1771.
 Come ogni settimana Ossini e la Del Castello  andranno alla ricerca delle tradizioni locali culturali e gastronomiche.  Inoltre incontreranno i personaggi più caratteristici dei luoghi in cui si trovano che racconteranno la montagna come l’hanno vista e l’hanno vissuta nel corso della propria vita.

La prima tappa di Alessandra del Castello e di Massimiliano Ossini è sulle tracce delle tradizioni gastronomiche. I due conduttori andranno alla scoperta delle prelibatezze dei maestri gelatieri che da secoli esportano in Germania e nei paesi limitrofi la loro incredibile arte di preparare gelati in forme più diverse e singolari.
 Seconda tappa sarà Arabba: qui i telespettatori potranno conoscere l’importante Centro Meteo dell’Arpav una vera e propria eccellenza a livello europeo. E infine ci sarà un lungo segmento nel programma dedicato alle discese allo sport e al divertimento sulle piste di Alleghe (Belluno) e di Zoldo.

Linea bianca si avvia alla conclusione della seconda stagione iniziata lo scorso dicembre.A metà aprile al suo posto arriva Linea blu con Donatella Bianchi.



4 Replies to “Linea bianca, puntata del 12 marzo Massimiliano Ossini sulle Dolomiti”

  • Luisa Manfroi

    Buongiorno! E’ doveroso precisare che Falcade; Alleghe e Arabba non si trovano in Trentino Alto Adige ma in Veneto, in provincia di Belluno.

  • Cristina

    Alleghe ……provincia di Belluno……Veneto……..!¡!!!!!!!!!!!!!

  • cristina

    Non è la prima volta che in Rai vengono spacciate montagne bellunesi per trentine. Le piste del comprensorio di Falcade San Pellegrino si snodano su entrambe le province, Falcade e tutto il resto delle località descritte sono bellunesi, ovvero venete.
    Il 90% delle dolomiti sono bellunesi. Le notizie non sono opinioni… Il giornalismo non è campagna pubblicitaria. Sarebbe professionale un errata corrige. Cordiali saluti.

  • Andrea Ben

    correggo… circa il 70% delle Dolomiti sono bellunesi…. ma quelle di Belluno lasciamole a Belluno please!!!

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*