logo


 Si è conclusa una delle peggiori edizioni di Ballando con le stelle. Dopo la finalissima che ha incoronato Iago Garcia vincitore, il bilancio dello show  del sabato sera di Rai1 è estremamente negativo. 



Dopo un passato all'insegna di un intrattenimento elegante e sobrio, nel quale la cifra caratteristica era rappresentata dal rispetto verso il pubblico e i concorrenti in gara, Ballando con le stelle 11 ha stravolto la propria immagine. Il sabato sera di Rai1 è precipitato nell'inferno del gossip, del pettegolezzo, della lite gratuita,della discussione sopra le righe, dell'insulto e dell'offesa.

 Puntata dopo puntata, i battibecchi tra alcuni componenti della giuria e gli aspiranti ballerini hanno catalizzato l'attenzione dei media in rosa e dei social network sui quali l'acredine e le battute velenose tra i "duellanti" sono continuate anche dopo la conclusione della diretta del sabato sera. Ripercorrendo all'incontrario lo show ballerino, si ricordano gli scontri verbali, anche abbastanza coloriti, con protagonisti Selvaggia Lucarelli, Asia Argento, Platinette, Michele Morrone. Solo per citarne alcuni. Ma il pericoloso tarlo del trash ha fatto capolino fin dall'inizio e, con inarrestabile voracità, ha divorato quanto di bello e di buono Milly Carlucci aveva costruito in dieci edizioni. 

 La sensazione avuta, diretta dopo diretta, è l'assoluta indisponibilità dell'affollato team autorale ad arginare il trend litigioso. Anzi, nonostante l'atteggiamento della Carlucci che tendeva apparentemente, a sopire le polemiche, la discussione sopra le righe era cercata, inseguita, provocata. Il fine era di conquistare qualche spicciolo di share in più e non soccombere dinanzi alla concorrenza rappresentata dai programmi di Maria De Filippi: prima C'è posta per te e, successivamente Amici 15.

Certo, l'obiettivo è stato parzialmente raggiunto. Ma il prezzo da pagare è stato il degrado che, alcune volte, ha fatto somigliare i battibecchi tra giuria e concorrenti, a quelli tra i protagonisti di Uomini e donne.  Più che su una pista da ballo sembrava di essere su un palcoscenico teatrale dove era in scena una sgradevole rappresentazione in maschera. 

Dispiace che una signora della tv italiana come Milly Carlucci, che ha voluto comunicare attraverso il ballo un messaggio positivo all'insegna del buon gusto, non abbia voluto frenare la deriva del trash nel programma. Certo, le avvisaglie c'erano state già nelle edizioni precedenti: basti pensare alle polemiche scatenate da Anna Oxa quando, da concorrente, aveva avuto un diverbio con la giuria. Per una di quelle singolari coincidenze televisive, nel corso della puntata successiva aveva avuto un infortunio che l'aveva costretta a rinunciare alla gara.

Tutte le polemiche di questa edizione hanno veicolato, invece, un messaggio negativo che ha, purtroppo, sporcato anche il significato del ballo: una delle migliori espressioni della personalità umana, una disciplina che aggrega e non divide, come invece, si è visto in questa edizione.

Sappiamo che la conduttrice aveva bisogno di una prova di forza per dimostrare la valenza del programma a Giancarlo Leone (ex direttore di Rai1) che aveva imposto un anno sabatico a Ballando con le stelle.

Adesso è necessario fare un passo indietro. E ricominciare nel rispetto di chi paga il canone.

 

Ultima modifica Domenica, 24 Aprile 2016 01:41
Marida Caterini

Giornalista, esperta di spettacoli, in particolare di televisione. È stata per dieci anni  critico televisivo de Il Giornale d’Italia  con la direzione di Luigi D’Amato. Dal 1997 si occupa per il quotidiano Il Tempo di spettacoli, soprattutto di tv. Si occupa di cultura per il sito di Panorama.

Ha collaborato in passato con le maggiori testate nazionali, tra cui Il Sole 24 ore, Il Mattino,  Il Giornale.

Ha ricoperto il ruolo di docente di Teorie e tecniche della critica televisiva nel master per laureati in Scienze della Comunicazione,  organizzato dall’Università La Sapienza di Roma.

Ha vinto  il dattero d’argento al Salone Internazionale dell’umorismo di Bordighera. . E stata titolare per tre anni della rubrica “Dietro le quinte” su Il Giornale d’Italia, analizzando, ogni settimana,  un evento di cronaca, di politica o di spettacolo sotto la lente dell’umorismo.

Lascia un commento

Gentile lettore, dopo aver premuto il pulsante "INVIA COMMENTO", attendi il messaggio dell'avvenuto invio dello stesso in attesa di moderazione senza effettuare un nuovo invio. Sarà nostra cura validare il prima possibile il commento affinchè sia visibile

Cerca nel sito

In evidenza

"Da Venezia è tutto" con Concita De Gregorio su Rai 3 dal 30…

05-08-2017 Informazione Massimo Luciani

Anche quest'anno la Rai dedica una particolare attenzione alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia giunta quest'anno alla 74esima edizione...

Vai alla news

"Selection day" e "Again" ecco le 2 serie prodotte…

05-08-2017 Soap e serie tv Riccardo Chiaravalli

 Il gigante dello streaming online a livello mondiale Netflix, ha recentemente annunciato la produzione di due serie originali made in...

Vai alla news

Patrizio Rispo: "In 20 anni di Un posto al Sole ho suonato tutte …

06-08-2017 Interviste Alessandro De Benedictis

Dopo il nostro racconto della giornata sul set di Un posto al sole e le interviste a Luca Ward e...

Vai alla news

"The Last Tycoon" dal 28 luglio su Amazon

28-07-2017 Soap e serie tv Biagio Esposito

Dopo essere stato presentato in anteprima mondiale al Festival delle tv di Montecarlo lo scorso giugno, il serial "The Last...

Vai alla news


Seguimi sui vari social network

facebook twitter google plus Youtube linkedin

 
maridacaterini.it è una testata giornalistica
iscritta dal 02/12/2015 al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015
P.Iva 05263700659
Tutti i diritti riservati - Area riservata

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo