logo


 Sono in arrivo due puntate speciali di Blob, il programma di Rai 3 in onda tutti i giorni, dal lunedì al venerdì alle 20.00.  La prima andrà in onda il 3 dicembre, la seconda il 10, sette giorni dopo. Si tratta di due appuntamenti dedicati rispettivamente alla crisi umanitaria rappresentata dai migranti ed ai referendum storici. I titoli sono rispettivamente Hic sunt leones e Memorandum.

Cominciamo con lo speciale del 3 dicembre che tocca un argomento delicato come quello dei migranti realizzato da Victor Manigrasso.



Gli autori, attraverso l'accostamento di immagini, documentano l'allontanamento di intere popolazioni dalle loro terre alla ricerca soltanto di una speranza di vita o peggio di sola sopravvivenza.

La realtà drammaticamente mostra che sono centinaia di migliaia le persone in grave pericolo che sono costrette a lasciarsi tutto alla spalle: una nazione, una casa, persino un'identità e la propria dignità. Saanno che in questo modo mettono a repentaglio la propria vita: fuggendo si può vivere o morire e la seconda ipotesi è la più probabile.

Blob3

Mentre tutto questo accade, l'Europa non sa fare altro che assistere ad una fuga di enormi proporzioni che una crisi umanitaria che è una crisi umanitaria di dimensioni bibliche. Ma c'è qualcosa di più tragico a contraddistinguere il problema migranti: è la enorme crisi identitaria da cui è stato investito tutto il bacino del Mediterraneo.

La forza di Blob, tra i cui autori si sono Marco Giusti ed Enrico Ghezzi, è nel montaggio che, in questo speciale, oltre ad essere creativo e dinamico utilizzerà un doppio registro: da un lato documenta la realtà degli sbarchi attraverso immagini prese dai Tg e altri notiziari, dall' altro propone un approccio più suggestivo rileggendo in chiave musicale  alcuni dei luoghi simbolo della tragedia umanitaria, tra i quali Lampedusa.



 Il secondo speciale ha per titolo Memorandum ed è stato realizzato da Antonella Rucci e Elena Vecchia

In questo appuntamento Blob ricorda tutti i referendum "storici" che hanno interessato il nostro paese in passato. In particolare si ripropongono immagini dell'epoca rievocando il referendum sul divorzio del 1974 e quello sull'aborto del 1981. A ricostruire quei tempi andati ci pensano i contenuti delle Teche Rai.

Sarà una puntata nel corso della quale i telespettatori potranno rivivere le usanze, le mode e la televisione stessa di anni che, ad un confronto con quelli attuali, appaiono pieni di vitalità e di modernità.

Nel 2014 Blob ha festeggiato 25 anni di esistenza in video

 

Ultima modifica Mercoledì, 23 Novembre 2016 22:31
Alice Toscano

Studentessa universitaria appassionata di musica jazz, pop e rock.

Lascia un commento

Gentile lettore, dopo aver premuto il pulsante "INVIA COMMENTO", attendi il messaggio dell'avvenuto invio dello stesso in attesa di moderazione senza effettuare un nuovo invio. Sarà nostra cura validare il prima possibile il commento affinchè sia visibile

Cerca nel sito

In evidenza

"Da Venezia è tutto" con Concita De Gregorio su Rai 3 dal 30…

05-08-2017 Informazione Massimo Luciani

Anche quest'anno la Rai dedica una particolare attenzione alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia giunta quest'anno alla 74esima edizione...

Vai alla news

"Selection day" e "Again" ecco le 2 serie prodotte…

05-08-2017 Soap e serie tv Riccardo Chiaravalli

 Il gigante dello streaming online a livello mondiale Netflix, ha recentemente annunciato la produzione di due serie originali made in...

Vai alla news

Patrizio Rispo: "In 20 anni di Un posto al Sole ho suonato tutte …

06-08-2017 Interviste Alessandro De Benedictis

Dopo il nostro racconto della giornata sul set di Un posto al sole e le interviste a Luca Ward e...

Vai alla news

"The Last Tycoon" dal 28 luglio su Amazon

28-07-2017 Soap e serie tv Biagio Esposito

Dopo essere stato presentato in anteprima mondiale al Festival delle tv di Montecarlo lo scorso giugno, il serial "The Last...

Vai alla news


Seguimi sui vari social network

facebook twitter google plus Youtube linkedin

 
maridacaterini.it è una testata giornalistica
iscritta dal 02/12/2015 al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015
P.Iva 05263700659
Tutti i diritti riservati - Area riservata

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo