Giancarlo Leone lascia la Rai dopo 33 anni


Dopo 33 anni anni trascorsi in Rai, Giarcarlo Leone lascia l'azienda di viale Mazzini.La notizia è stata data dal direttore generale Antonio Campo Dall'Orto.


 Dopo 33 anni anni trascorsi in Rai, Giarcarlo Leone lascia l’azienda di viale Mazzini.La notizia è stata data dal direttore generale Antonio Campo Dall’Orto che ha spiegato come le motivazioni siano da ricercare in impegni futuri dell’interessato.

Attualmente Giancarlo Leone aveva il ruolo di direttore del coordinamento editoriale dei palinsesti televisivi della Rai.

Fino allo scorso marzo era stato al timone della prima rete di viale Mazzini.
Leone ha così spiegato i motivi che lo hanno indotto abbandonare l’azienda nella quale ha ricoperto vari ruoli in un periodo di oltre tre decenni. “È il momento di fare altre scelte. Il futuro mi riserva sfide professionali che saranno soprattutto nel settore dei media. Anche se lascio viale Mazzini il mio cuore resta sempre nell’azienda. Proprio per questo motivo ho dato assicurazione al direttore generale di continuare a collaborare per un periodo limitato per preservare e valorizzare tutto quello che finora abbiamo costruito insieme per la nostra azienda”.

Dunque Giancarlo Leone un uomo targato Rai lascia la tv pubblica dopo avervi ricoperto moltissimi incarichi. È stato vice direttore generale per due mandati, delegato di Rai Cinema, capo dell’intrattenimento e direttore di Rai1. Un lungo curriculum e soprattutto un impegno a favore delle reti di viale Mazzini che ne ha caratterizzato la carriera.

12gen sanremo leone                     Giancarlo Leone alla conferenza stampa del Festival di Sanremo 2016

Figlio dell’ex Presidente della Repubblica Giovanni Leone, è entrato in Rai nel 1983 alla sezione Televideo diventandone direttore nel 1990.
E’ stato uno dei dirigenti Rai di lungo corso con incarichi di prestigio quali la direzione dell’Ufficio stampa (1991-1995) e del Coordinamento del palinsesto televisivo (dal 1996 al 2000) e la carica di amministratore delegato di Rai Cinema, dal 2000 al 2007.

{module Pubblicità dentro articolo}

Negli anni in cui è stato a capo della società di Rai Cinema ha dato vita ad importanti produzioni, tra le quali: I cento passi di Marco Tullio Giordana, L’ora di religione di Marco Bellocchio, Buongiorno Notte di Marco Bellocchio, Casomai di Alessandro D’Alatri, Le chiavi di casa di Gianni Amelio, Caterina va in città di Paolo Virzì, La bestia nel cuore di Cristina Comencini, Nuovomondo di Emanuele Crialese, Il cuore altrove di Pupi Avati e Gomorra di Matteo Garrone.

Nel 2002 Rai Cinema ha aperto anche una società di distribuzione cinematografica, la 01 Distribution che si è affermata sempre più.



0 Replies to “Giancarlo Leone lascia la Rai dopo 33 anni”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*