Stasera in tv i nostri consigli per oggi 27 febbraio


I programmi in onda sulle reti pubbliche e private, del digitale terrestre e della piattaforma satellitare.

Lunedì 27 febbraio. Su Rai 1 va in onda il primo episodio de “Il commissario Montalbano“, con Luca Zingaretti. Cosimo Barletta, imprenditore di Vigata, viene ucciso nella sua residenza estiva. Grazie alle indagini, si scopre che l’uomo non era ben visto in paese ed aveva rovinato la vita a diverse persone per la sua attività di strozzino. Tra l’altro, Barletta era stato avvelenato ancor prima di morire. A Montalbano l’arduo compito di trovare il bandolo della matassa di un caso tutt’altro che scontato. 

 {module pubblicità dentro articolo 2}

Rai 2 trasmette il film “I Mercenari – The expendables”. I protagonisti sono una squadra di mercenari addestrati per agire solo in operazioni pericolose. Dopo un terrificante blitz, il capo dei mercenari allontana il tiratore Gunnar per il suo carattere indomabile e nervoso. A Barney, capo della banda, verrà chiesto di far fuori il dittatore di un’isola dell’America Centrale, invischiato nel traffico internazionale di droga.

Proseguono le inchieste di “Presa diretta”, con Riccardo Iacona su Rai 3. In “Casa Italia”, di Claudio Pappalanni, si farà il punto sul piano, varato dal governo Renzi, della sicurezza e della prevenzione nel territorio italiano. I costi delle polizze auto italiane, le più care in Europa, sono al centro del reportage di Rebecca Samonà. Nel terzo segmento, Iacona intervisterà Tito Boeri, presidente dell’Inps.

12 anni schiavo

Dopo il passaggio de l'”Isola dei famosi” al martedì, su Canale 5 va in onda il film “12 anni schiavo”, vincitore dell’Oscar nel 2014. E’ la storia di Solomon Northup (Chiwetel Ejiofor), violinista afroamericano, che viene raggirato da due uomini spacciatisi come agenti del mondo dello spettacolo. Dopo essere stato picchiato e violentato, Solomon viene venduto come schiavo e mandato in Louisiana. 12 anni di sevizie, in cui passerà di padrone in padrone, non gli toglieranno, però, la forza di riassaporare finalmente la libertà, ritrovata grazie ad un incontro inaspettato.

L’attualità è il fulcro di Rete 4 e di “Quinta colonna”, con Paolo Del Debbio. Il programma affronta settimanalmente le tematiche politiche, economiche e sociali più importanti del paese. Tanti ospiti in studio e altrettanti collegamenti da diverse piazze dell’Italia per sentire pareri, idee e opinioni dei cittadini.

“X-Men – L’inizio” è la proposta, in prima serata di Italia 1: Erik e Charles scoprono di avere poteri sovraumani e li utilizzano per raggiungere obiettivi differenti. Chiamati dalla CIA insieme ad altri mutanti, devono contrastare un’imminente guerra nucleare. Ma i due protagonisti si troveranno a dover percorrere strade diverse. 

La7 trasmette, in prima serata, la terza puntata di  “Bianco e nero – Cronache italiane”, con Luca Telese e Francesca Lancini. Al centro del programma, come sempre, crudeli delitti, scomparse misteriose e tutti i casi della cronaca italiana rimasti ancora irrisolti. In studio anche l’avvocato Giulia Bongiorno e la giornalista Luisella Costamagna.

Su Rai 4 il telefilm canadese “Vikings”. Ragnar Lodbrock (Travis Fimmel) è un guerriero vichingo spinto dal desiderio di scoprire nuove civiltà tramite l’attraversamento di mari. Con il suo caro amico Floki, costruisce una serie di navi veloci che gli permettono di spostarsi più velocemente e si scontrerà con diversi governatori locali. Tornato in patria con oro e altri beni preziosi, riuscirà a conquistare la fiducia e il rispetto di molti, tranne il temibile conte Haraldson.

Supereroi protagonisti della prima serata di Tv8, con il film “Hancock“, con Will Smith, Charlize Teron e Jason Bateman. Un supereroe dai vizi strani, come quello dell’alcool, cerca di porre rimedio a problemi, fatiche e disastri anche in condizioni fuori dal normale. A lungo andare sarà costretto ad accettare l’aiuto di qualcuno che si offrirà di curargli l’immagine. A seguire “Il meglio della notte degli Oscar 2017”. 

I più nostalgici non possono perdersi “Vacanze romane”, con Audrey Hepburn e Gregory Peck, in prima serata su Paramount Channel. La principessa Anna trascorre delle vacanze in famiglia ma, stanca della solita routine, decide di girare da sola per le strade di Roma. Bradley, un giornalista, del quale poi si innamorerà, la trova addormentata su un muretto. Messasi d’accordo con un suo amico fotografo, Anna organizza uno scoop per mettere in discussione la figura e l’immagine di Bradley.

Alle 21.15, Rai 5 omaggia Dario Fo e Franca Rame con un documentario (“La nostra storia”) che omaggia la carriera dei due artisti. Si tratta di una rievocazione dei momenti più intensi e importanti della vita dello scrittore, drammaturgo e regista e di quella della moglie. Un racconto toccante, realizzato attraverso video, fotografie, interviste e documenti storici, di due figure che hanno rappresentato due eccellenze nel panorama italiano.

Per i più piccoli è in arrivo “Il cacciatore e la regina di ghiaccio”, film del 2016 in onda su Premium Cinema alle 21.15. Ravenna, regina malefica, assiste inerme al tradimento della sorella Freya, la quale, in virtù dei suoi poteri di congelare i nemici, ha vissuto per molto tempo in un palazzo di ghiaccio. Freya scopre la morte della sorella e chiede ai suoi soldati di consegnare lo specchio al’unica regina dotata di poteri per poter spezzare l’incantesimo. Una volta resuscitata, Ravenna e Freya saranno ostacolate da Eric e Sara nel loro tentativo di attaccare la terra. 

In alternativa, Sky Family propone “Giotto, l’amico dei pinguini”. A seguito della razzia di pinguini da parte delle volpi, il governatore locale pensa di destinare l’isola ad un osservatorio di balene. Tutta la famiglia di Emily, compresa la figlia Olivia e il cane Giotto, si impongono contro questa decisione.

Su Sky Cinema MAX, alle 21.00, c’è “Al vertice della tensione”, con Morgan Freeman e Ben Affleck. Jack Ryan, entrato a far parte della CIA da poco, si deve scontrare con un agguerrito gruppo di terroristi, prossimi a far esplodere una bomba all’interno dello stadio di Baltimora. Lo scoppio dell’ordigno provocherebbe un insanabile conflitto fra Russia e USA.