Un mese di zapping, aprile visto dal Moige


Il meglio e il peggio dello scorso mese televisivo secondo il Movimento Italiano Genitori


Anche in questa stagione televisiva, ogni mese l’Osservatorio TV del Moige (Movimento Italiano Genitori) seleziona programmi televisivi e/o gli spot IN oppure OUT sulla base delle segnalazioni ricevute.

Per quanto riguarda lo scorso aprile, nella categoria IN ci sono:

1. Il coraggio di vincere (Rai 1)
2. 50 modi per far fuori papà (Rai 2)
3. Sorgenia – “Your next energy” (Spot)

Nella categoria OUT ci sono:

1. Doctor Foster (Rai 1)
2. L’isola dei famosi (Canale 5)
3. Habito Forte – Pareti in cartongesso (Spot)

Ecco tutte le valutazioni del Moige su ognuno dei programmi IN.

Il coraggio di vincere

Genere: film tv
Rete: Rai 1
In onda: venerdì 7 aprile, alle ore 21:30

Rocco, ex pugile, gestisce una palestra e allena pugili, insieme all’amico Marcello, alla ricerca di un’occasione di riscatto. Questa si presenta quando conosce un
giovane immigrato, Ben, che vive di lavoretti malpagati e dimostra, tentando di difendere il datore di lavoro proprietario di un bar e la figlia Lara da un’aggressione, di avere doti per diventare un buon pugile.
Ben si fida di Rocco e si affida a lui che lo accoglie in casa e lo paga per allenarsi. Rocco prende a cuore il ragazzo sinceramente, ma ha anche un desiderio così
forte di riuscire attraverso il giovane a raggiungere quelle vittorie che a lui sono sfuggite, da essere disposto a scendere a compromessi con uno strozzino per
annullare il debito che il barista ha con lui e convincere la figlia a sposare Ben, a sua insaputa, per fargli ottenere la cittadinanza e concorrere al titolo italiano e poi europeo. Ma da azioni sbagliate non possono mai nascere cose buone e la verità prima o poi viene a galla: quando Ben scopre tutto rimane profondamente
ferito anche da Lara che ama sinceramente e si sente comprato come già gli è accaduto nell’infanzia. Rocco dovrà prendere coscienza dei suoi errori e del suo
vero coraggio per poter rimediare e riconquistare la fiducia di Ben. Come in ogni buona favola, con una trama semplice e la morale chiara, il lieto fine è assicurato: Ben vince il titolo ed è pronto a perdonare, oltre a Rocco, anche Lara.

50 modi per far fuori papà

Genere: docureality
Rete: Rai 2
In onda: martedì 25 aprile 2017 alle 21.20

Il tema del viaggio con papà non è una novità assoluta in televisione, e neanche la trovata ironica del titolo che riprende i l format di “50 ways to kill your mother”. Il valore aggiunto in questo caso è dato dal lato romantico che sottende tutte le bravate e gli scherzi di un figlio che dice di volersi vendicare di un padre troppo assente durante la sua infanzia. Francesco organizza così un viaggio in Lapponia, dove abbondano i momenti goliardici, le prove di coraggio e gli scherzi anche un po’crudeli per un papà 72enne. Le temperature sono insopportabili e i luoghi poco accoglienti, ma il padre sta al gioco superando a volte anche le aspettative del figlio. L’obiettivo vero di questa avventura è quello di riuscire a vedere insieme l’aurora boreale, ma soprattutto di passare tanto tempo insieme, anche se sempre a favore di telecamera. L’aurora alla fine non la vedranno, ma è valsa la pena intraprendere un percorso che ha fatto scoprire ad entrambi emozioni più importanti. Divertirsi insieme dà il senso alla storia di un viaggio che è, sì, fra figlio e padre, ma un figlio che, diventato a sua volta padre, rimette in gioco col papà la sua esperienza cercando di trovare nel rapporto riconquistato un filo ideale intergenerazionale che leghi il passato e il presente della sua famiglia.

50 modi locale

Sorgenia – “Your Next Energy” con Bebe Vio

Genere: Spot

Bebe Vio, medaglia d’oro nel fioretto individuale alle Paralimpiadi di Rio 2016, è la nuova testimonial d’eccezione di Sorgenia, una ragazza piena di “energia” e
voglia di vivere che ha insegnato a tutti, ma specialmente ai giovani, che volendo si può superare qualsiasi difficoltà la vita ci ponga, che spesso l’unico ostacolo
alla realizzazione di noi stessi e dei nostri sogni siamo noi se non ci crediamo fino in fondo, che non bisogna mai piangersi addosso ma puntare a superare i propri
limiti. Questo però si può ottenere solo con impegno, lavoro, fatica: “Più grande il sogno più in salita la strada, zero scorciatoie! Lavora, diventa più forte per
costruirti il futuro che hai scelto. È questa la vera figata! Non conta quant’è difficile la sfida, conta l’energia che ci metti!”
Detto da lei, che è un esempio di coraggio e forza di volontà, non si può che imparare la lezione e portarla a casa come un tesoro prezioso: smettiamo di lamentarci per il presente difficile, rimbocchiamoci le maniche e cominciamo a lavorare per il nostro futuro con più ottimism o e tutte le energie di cui siamo capaci! Grazie Bebe e grazie Sorgenia!

Queste le valutazioni per i programmi OUT.

Doctor Foster

Genere: Serie tv
Rete: Rai 1
In onda: 11-12 aprile 2017, alle ore 21,20

La serie narra il dramma di Gemma Foster, medico coscienzioso e appassionato, moglie e madre esemplare, dalla vita apparentemente perfetta, alla quale crolla
il mondo addosso quando scopre che il marito la tradisce, da ben due anni e l’amante aspetta un figlio da lui. Gemma tenta al principio di recuperare col marito
e cerca di preservare il figlio, ma ben presto cede e finisce in un vortice terribile e senza ritorno.
La scelta di mentire di Simon, ancor più che il tradimento stesso innesca una serie di azioni e reazioni devastanti. Le bugie portano entrambi nella stessa direzione: anche lei decide di tradire, ma con un’aggravante, la vendetta. Il non aver esternato rabbia e dolore porta Gemma a diventare peggiore del marito, a rinnegare tutto quello in cui ha creduto fino a quel momento, compreso il lavoro, mettendo in atto sotterfugi e azioni perfide.
Può avere un suo valore indagare sulla crisi di una coppia, sul tradimento e le conseguenze che esso porta, ma tanto pessimismo non lascia vie d’uscita rispetto
a una dignità umana e un rispetto per sé stessi e i propri figli.

L’Isola dei famosi

Genere: Intrattenimento
Rete: Canale 5
In onda: il martedì, alle ore 21.30

Riconfermata l’impostazione data al programma l’anno scorso che, per ottenere l’attenzione degli spettatori. punta su situazioni limite, esasperate per far alzare
la tensione e ovviamente i toni degli scontri tra i concorrenti. Non sono mancate, pertanto, liti, parole forti, offese e anche molta volgarità culminata nelle battute a doppio senso della concorrente Malena: la conduttrice Alessia Marcuzzi nell’occasione specifica l’ha ripresa per questo, ma del resto cosa ci si aspettava? Se si decide di prendere nel cast una pornoattrice vi è il chiaro intento di far emergere, o prima o dopo, qualcosa di piccante, fuori dalle righe, volgare, ai fini dell’audience. Presente, ancora, l’espediente della nudità cui sono stati costretti alcuni partecipanti per esigenze di gioco, per sollecitare il pubblico, anche questa volta, e destarne la curiosità morbosa.
Dunque niente di nuovo nell’edizione 2017 dell’isola: il primo ingrediente rimane il trash.

7mar isola dei famosi malena

Habito Forte – Pareti in cartongesso

Genere: Spot

Una mamma con indosso un grazioso abito si dirige verso una tavola apparecchiata invitando i suoi bambini a pranzo, in realtà quando la telecamera mostra il
suo volto scopriamo che si tratta di un uomo muscoloso che assume subito un tono rude e sgraziato non appena nota che i suoi figli non si affrettano ad arrivare. Questi ultimi a loro volta sono due energumeni con tanto di barba che stanno litigando tra loro in modo piuttosto burrascoso e una volta a tavola il loro comportamento non migliora, tanto che la mamma perde la pazienza e comincia a sbatterli letteralmente al muro. I due fratelli si ribellano alla punizione “esemplare” della mamma con altrettanta violenza. A questo punto interviene anche il padre e comincia una lotta a quattro in stile partita di rugby. Una normale situazione di vita quotidiana si trasforma così in una scena surreale per dimostrare che le pareti di cartongesso Habito Forte possono resistere a tutto e a tutti, come dice il claim, anche ad una famiglia così irruenta. Sicuramente uno spot che non passa inosservato, ma anche se siamo nel regno dell’assurdo, la situazione che si crea da un piccolo diverbio e genera una tale reazione violenta potrebbe urtare la sensibilità di persone più fragili . Sebbene sia tutta una messa in scena, rimane lo sgomento davanti all’uso sgraziato e irrispettoso dell’immagine della famiglia.



Potrebbe interessarti anche:


0 Replies to “Un mese di zapping, aprile visto dal Moige”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*