Spot in tv: il pericoloso messaggio della Volkswagen Tiguan


Analisi di una campagnsa pubblicitaria attualmente in onda sul piccolo schermo


Un’auto dotata di equipaggiamenti di serie incedibili, come quello che consente di mantenere la corsia di marcia, oppure il dispositivo che permette alla vettura di fermarsi davanti a un ostacolo. Per sponsorizzarli, la Volswagen ha realizzato per la sua Tiguan 1.6 TDI uno spot in cui, negli ultimi giorni, è impossibile non imbattersi.

Uno spot che però, per far conoscere le tante funzioni della Volkswagen Tiguan, lancia un messaggio molto pericoloso.

Nella pubblicità infatti vediamo un uomo che guida tranquillamente mella notte, percorrendo le strade di una grande città. La Volkswagen Tiguan ci appare così in tutta la sua bellezza, metallizzata e lucente come un gioiello .
All’improvviso, dal sedile posteriore, spuntano due ragazzi: uno di loro ha il cappuccio della felpa in testa, e la mano sotto il giubbino a mimare il gesto di impugnare un pistola. I due intimano all’autista di mettere le mani in alto: spaventato, il guidatore obbedisce, senza nemmeno accennare una parola. Dati gli accessori in dotazione all’auto e il sistema in essa installato, la macchina procede da sola.
L’uomo continua a rimanere con le braccia alzate per diverso tempo, lasciando i due ragazzi tanto esterrefatti quanto entusiasti. Il veicolo infatti, procede grazie al “lane assist”, che gli consente di andare avanti senza finire sulla corsia opposta o, ancora peggio, fuori strada.
Come se non bastasse, c’è anche il “front assist”. L’auto infatti, forte di una lunga possibilità di guida automatica, entra nel centro abitato. Qui la strada, dal lato percorso dalla macchina, diventa un parcheggio: incredibilmente, grazie alle sue funzioni avanzate, la Tiguan si ferma appena i sensori segnalano un altro oggetto davanti. Nello specifico, un’auto parcheggiata.

 A questo punto, i ragazzi sono più sorpresi che mai. Possono salutare il proprietario dell’auto, congratularsi per la “bella macchina” e scusarsi: non sono due rapinatori, ma due amici che avevano semplicemente fatto una scommessa. Volevano testare di persona quanto la Tiguan fosse incredibile.
Così, dopo aver visto un uomo che lascia il volante senza esitazioni, lo ritroviamo che sorride quando i due si svelano ed escono come niente fosse. Come se nulla fosse accaduto, riprende a guidare nella notte.
Claim dello spot è “abituati al futuro”, a sottolineare che il prodotto sponsorizzato è già il futuro.

{module Pubblicità dentro articolo 3}

Rimane però un messaggio molto discutibile, pur se finalizzato ad evidenziare le caratteristiche peculiari del veicolo: lasciare il volante infatti, potrebbe rivelarsi fatale anche per chi possiede una Tiguan. Inoltre una tentata rapina, pur se simulata, viene fatta passare per una qualsiasi goliardata: la “vittima” non ha alcuna reazione, quasi fosse normale.
Di certo ai creativi dello spot è sfuggito almeno un particolare: com’è possibile che in un’auto proveniente dal futuro, tanto è tecnologica, due ragazzetti qualsiasi possano entrare con tanta facilità?



0 Replies to “Spot in tv: il pericoloso messaggio della Volkswagen Tiguan”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*