Sereno Variabile puntata del 20 agosto con Bevilacqua e Muciaccia


Dal 20 agosto in poi Sereno Variabile presenta la novita che accanto al conduttore storico Osvaldo Bevilacqua ci sara un nuovo compagno di viaggio: Giovanni Muciaccia.

Dal 20 agosto in poi Sereno Variabile presenta la novità che accanto al conduttore storico Osvaldo Bevilacqua ci sarà un nuovo compagno di viaggio: Giovanni Muciaccia. Noi vi avevamo già anticipato l’arrivo di Muciaccia all’interno del programma di informazione turistica ideato è gestito dallo stesso Bevilacqua. Ricordiamo che Sereno Variabile è una trasmissione entrata nel Guinness dei primati per essere stata condotta per 40 anni consecutivi sempre dallo stesso conduttore e senza mai un’interruzione in video.

Vediamo quali sono i luoghi e gli argomenti di cui si occuperanno Muciaccia e Bevilacqua, l’inedita nuova coppia della tv, nel primo appuntamento di Sereno Variabile.  La puntata andrà in onda alle 13:45 su Rai 2.

La prima tappa è la città di Otranto, una delle località turistiche più belle della costa adriatica della penisola salentina. Bevilacqua e il suo nuovo compagno di viaggio ci faranno conoscere le bellezze di questo tratto costiero e ci diranno che Otranto è il comune più orientale d’Italia. Conserva moltissime bellezze monumentali. Spettacolare è il Capo d’Otranto o Punta Palascìa situato nel territorio di Otranto, che secondo le convenzioni nautiche è il punto di separazione tra il Mar Ionio e il Mar Adriatico.

Nel corso della loro visita Muciaccia e Bevilacqua ci faranno conoscere meravigliosi paesaggi sospesi tra mare e terra e ci porteranno alla scoperta dei piatti tradizionali della gastronomia locale.

Inoltre Giovanni Muciaccia non si limiterà soltanto ad essere un co-conduttore ma si cimenta anche in esperienze sportive e turistiche mettendosi alla prova in prima persona. Un po’ come fa anche Massimiliano Ossini in Lineabianca.

Giovanni Muciaccia2

Innanzitutto si parte da un’emozionante passeggiata a cavallo e poi si continua con una escursione fino al faro di Punta Palascìa, specchio di mare perfetto per le immersioni o per le escursioni in kayak.

Naturalmente il Salento è la patria della pizzica e non potrà mancare una lunga escursione all’interno di questa danza popolare folkloristica che è molto nota e spettacolare.

Prima di lasciare Otranto i due conduttori non possono fare a meno di una visita al Castello Aragonese, fatto costruire da Alfonso d’Aragona alla fine del ‘400. Spettacolari le fortificazioni risalenti al periodo della dominazione sveva. Da sottolineare inoltre che tutto il litorale di Otranto è pieno di torri difensive, fatte costruire dall’imperatore Carlo V nel XVI secolo per difendersi dagli attacchi dei saraceni. Un’altra curiosità del castello aragonese è l’aver dato il nome al primo romanzo gotico della storia, il cui titolo era proprio “Il castello di Otranto”.  Si tratta di un romanzo di Horace Walpole del 1764.

osvaldo bevilacqua

Subito dopo la visita di Muciaccia e Bevilacqua continua nella città di Lecce, capoluogo della Puglia, considerata per i suoi palazzi e per i suoi monumenti la capitale del barocco pugliese. A Lecce però i due conduttori arrivano la domenica successiva, 27 agosto.

Anche questo tour sarà ricco non solo di suggestioni marine ma soprattutto di emozioni culturali. I due padroni di casa ci conducono in un tour alla scoperta dei monumenti barocchi di Lecce. Inoltre nella bottega di un artigiano mostreranno i segreti dell’antica arte della cartapesta.

Infine Giovanni Muciaccia condurrà i telespettatori nell’oasi naturalistica delle Cesine, un paradiso protetto a ridosso della costa salentina. Entreremo poi negli antichi cortili dei palazzi nobiliari dove potremmo assistere alla degustazione da parte di Muciaccia dei piatti tipici della tradizione locale, rivisitati però in chiave moderna.



Potrebbe interessarti anche:


0 Replies to “Sereno Variabile puntata del 20 agosto con Bevilacqua e Muciaccia”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*