Voyager – ai confini della conoscenza puntata del 28 agosto su Pietro Mennea


Penultima puntata questa sera su Rai 2 di "Voyager - ai confini della conoscenza". L'appuntamento e alle 21:15 con Roberto Giacobbo che si accomiata dai telespettatori lunedi prossimo 4 settembre.

Il conduttore, questa sera tocca molti argomenti, a cominciare dalla prima guerra mondiale, definita la Guerra Bianca, continuando con la città di Venezia. Infine Giacobbo si occuperà di una vera e propria leggenda dello sport italiano: Pietro Mennea.

Si inizia con storie e aneddoti ancora inediti su quella che è stata definita la Guerra Bianca, ovvero la prima guerra mondiale. Gli eserciti che si combattevano, gli italiani e gli austroungarici, dovevano scontrarsi a oltre 3000 metri, in ambienti estremamente difficili, fra neve, burroni e una marcia complicata dalle difficoltà atmosferiche.

Giacobbo racconta tutte le location più importanti e interessanti che hanno coinvolto gli eserciti nella prima guerra mondiale. Si va dalla città del ghiaccio della Marmolada fino al massiccio del Grappa. In questo modo viene raccontato quanto fu difficile per “i ragazzi del 1918”, che sono attualmente i nostri avi, combattere da buoni militari. Giacobbo parlerà di molte imprese straordinarie che furono compiute con coraggio e determinazione.

voyager roberto giacobbo

La seconda tappa di “Voyager – ai confini della conoscenza” è la città di Venezia. È per il conduttore l’occasione di scoprire quali sono le leggende metropolitane che risalgono agli anni passati e che interessano la città lagunare analizzata in tutti gli aspetti più caratteristici. Giacobbo passeggerà tra le calli, si aggirerà tra i canali della città in atmosfere che ricordano molto il glorioso passato della Repubblica veneziana. Infine l’ultima tappa a Venezia è Palazzo Labia, un vero e proprio monumento del ‘700 pieno di ricchezze e di cultura. Oggi il Palazzo Labia ospita la sede Rai locale.

In particolare Giacobbo mostrerà quanto sia spettacolare l’edificio barocco costruito tra il XVII e il XVIII secolo. Nel salone da ballo Giambattista Tiepolo dipinse alcuni dei suoi capolavori tra i quali il ciclo di affreschi dedicato alle storie di Antonio e Cleopatra. I Labia erano una famiglia veneziana originari della Catalogna che possedevano enormi ricchezze e i saloni del maniero furono sede di spettacolari feste e caratterizzarono la vita mondana della famiglia.

Infine ecco la storia di un grande italiano purtroppo scomparso prematuramente. Giacobbo farà conoscere la vicenda umana e professionale di Pietro Mennea, un uomo che ha dato lustro all’Italia e che partito da una piccola città del Meridione è riuscito a conquistare i riconoscimenti più prestigiosi nello sport. Giacobbo ci racconterà come il campione sportivo sia riuscito a vincere anche molte battaglie della sua vita, perdendone purtroppo l’ultima, quella con il male incurabile che non gli ha dato tregua e lo ha portato via nel 2013 a poco più di 60 anni. La Rai ha dedicato a Mennea una miniserie in due puntate andata in onda nel mese di marzo del 2015 con protagonista Michele Riondino nel ruolo del velocista.



0 Replies to “Voyager – ai confini della conoscenza puntata del 28 agosto su Pietro Mennea”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*