“Crazy for football” da domenica 10 settembre su Rai 3


Il docu-film è l'esempio di come anche gravi disagi come la malattia mentale possono essere superati attraverso l’impegno sportivo.


Crazy for football” arriva domenica 10 settembre alle ore 24:00 sulla terza rete diretta da Stefano Coletta. Il documentario, che ha ottenuto un enorme riscontro nelle sale cinematografiche, ha raccolto anche un numero molto alto di premi e riconoscimenti in vari festival internazionali. Solo a casa nostra ha conquistato il David di Donatello come miglior documentario e la menzione speciale ai Nastri d’Argento.

L’importanza del documentario è che si occupa di calcio e disagio mentale. Inoltre attualmente è in via di pubblicazione il libro ispirato al docu-film.

La pellicola è firmata da Volfango De Biasi. Approda sulla terza rete alla fine del ciclo “Il paese è realedi cui vi abbiamo anticipato tutti i contenuti. “Il paese è reale” è una rassegna di film targati Rai Cinema che racconta l’Italia e la sua complessità attraverso le esperienze degli autori e dei registi italiani.

Il documentario nasce con l’obiettivo di combattere i pregiudizi che circondano le persone affette da disagio mentale e ripercorre le vicende della Nazionale italiana di calcio a 5 per pazienti psichiatrici. Questa nazionale ha partecipato alla prima edizione dei Mondiali di categoria che ci sono stati lo scorso anno a Osaka. Viene raccontata la vicenda di un gruppo di ragazzi con storie diverse e difficili che sono stati seguiti da uno psichiatra molto coraggioso, Sante Rullo, e da un allenatore, Enrico Zanchini, il cui merito è stato di sdrammatizzare le situazioni estremamente difficili ed i disagi in cui si trovavano i ragazzi. Accanto a loro due c’è stato anche Vincenzo Cantatore, un ex campione del mondo di pugilato che si è aggiunto come preparatore atletico.

Il fine dunque del prodotto è lanciare un messaggio educativo e di speranza. Il disagio mentale insomma non è insuperabile e deve essere affrontato nella maniera migliore per consentire a chi ne soffre di poter andare avanti e raggiungere anche obiettivi importantissimi nello sport.

La società di produzione del documentario è la “Sky Dancers” guidata da Mauro Lucchetti e Luciano Stella.

Abbiamo voluto realizzare questo documentario per narrare, in una maniera semplice, sincera, senza retorica e falsi sentimentalismi un piccolo miracolo. Abbiamo cioè scoperto come lo sport in casi come il disagio mentale possa essere la migliore medicina“,  Mauro Luchetti.

Aver conquistato tanti riconoscimenti in manifestazioni cinematografiche internazionali, evidenzia come il messaggio trasmesso dal film sia stato recepito.

Ma la storia di “Crazy for football” non è finita qui. Infatti il 21 settembre approda nelle librerie il libro ispirato al film dal titolo: “Crazy for football – storia di una sfida davvero pazzesca“. Il volume edito da Longanesi ripercorre tutte le tappe del film ma con un arricchimento maggiore delle storie legate ai singoli protagonisti.



Potrebbe interessarti anche:


0 Replies to ““Crazy for football” da domenica 10 settembre su Rai 3”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*