Melaverde Raspelli e Hidding presentano la 20esima edizione in Trentino e in Sardegna


Anticipazioni sul programma di informazione agricola e gastronomica che compie venti anni e continua ad attraversare l'Italia da Nord a Sud.


Domenica 17 settembre su Canale 5 alle 11,50 Edoardo Raspelli ed Ellen Hidding tagliano il traguardo delle venti edizioni di Melaverde. Il programma che va alla ricerca delle eccellenze agricole e gastronomiche italiane, torna in video con la puntata numero 575

Edoardo Raspelli è in Trentino, in Val Lagarina, tra Brentonico ed Avio, in un agriturismo da fiaba. Ellen Hidding in Sardegna tra le sughereti della Gallura
Prima della nuova puntata,alle 11.00 riprende il suo posto in palinsesto anche “Le storie di Melaverde”. Oggi si parla di Murazzano (Cuneo) per il formaggio e del Vercellese per il riso.

Ecco nei dettagli il viaggio dei due conduttori on the road.

In questo primo appuntamento  Ellen Hidding è in Gallura, luogo d’elezione nella produzione del sughero: una ricchezza per la Sardegna sia dal punto di vista economico sia da quello ambientale. Si parte dalla raccolta nelle sugherete, fatta ancora a mano con delle asce, per poi vedere tutte le sue trasformazioni: dai pannelli per la bioedilizia al suo utilizzo nell’industria automobilistica, elettrica e aerospaziale, ma soprattutto per la produzione di tappi per vini e spumanti di qualità.

Edoardo Raspelli incontra una famiglia trentina che, già quindici anni fa, ha creduto nelle potenzialità di un’economia di malga totalmente biologica: allevamento di bovini di razza Pezzata Rossa, produzione di latte per i formaggi nostrani e cremosi erborinati, orto stagionale e alberi da frutta. Inoltre, visita l’agriturismo di questa famiglia, dove mostra la lavorazione del “salame di pancetta” e la produzione di un curioso tipo di lambrusco.

Inoltre, anche quest’anno ,tutte le domeniche, alle 11, anticipando ogni nuova puntata , verranno messe in onda le “Storie di Melaverde”, approfondimenti di temi già trattati ma riproposti in una chiave nuova.
Edoardo Raspelli incontra una famiglia che, forte di una tradizione pluridecennale nel commercio di formaggi, ha pensato di lanciarsi nella produzione lattiero casearia dedicandosi ai prodotti storici della propria terra: il Piemonte.

Il critico gastronomico raggiungerà l’Alta Langa cuneese, una regione storica dove l’erosione millenaria dei fiumi ha creato un fitto sistema collinare che per secoli ha ospitato agricoltura e pastorizia. Se nei territori attorno a Murazzano gli uomini coltivavano e seguivano il bestiame, le donne accudivano le greggi di pecore, lavorando il loro latte. Si diffuse così una particolare razza ovina, la pecora delle Langhe e una piccola robiola che oggi è il Murazzano DOP. Se queste tradizioni sono ancora vive è solo grazie a persone che non hanno abbandonato questa terra, continuando a realizzare prodotti di eccellenza oggi tutelati e valorizzati.

Ne sa qualcosa la famiglia che ci presenta Raspelli. Un nucleo familiare che, forte di una tradizione pluridecennale nel commercio di formaggi, ha pensato di lanciarsi nella produzione lattiero casearia dedicandosi ai prodotti storici della propria terra: il Piemonte. Sono nati così diversi poli produttivi e tra questi l’azienda Agricola “Perla di Langa” dove conosceremo questa particolare razza di pecora, la sua robiola Murazzano DOP e molto altro.
Ellen Hidding, invece, porta i telespettatori in provincia di Vercelli per parlare del cereale più antico e diffuso al mondo, fiore all’occhiello dell’agricoltura tricolore: il riso.



0 Replies to “Melaverde Raspelli e Hidding presentano la 20esima edizione in Trentino e in Sardegna”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*