Ci vediamo in tribunale le storie in onda dal 18 al 22 settembre


Tutti i contenziosi di cui si occupa il programma nella prima settimana di messa in onda.


Lunedì 18 settembre su Rai 2 alle 16,30 va in onda il nuovo docu-reality “Ci vediamo in tribunale”. Noi vi abbiamo anticipato tutti i contenuti. Vedremo liti e discussioni accanite, piccole ripicche e grandi vendette. Tutto questo sarà analizzato in un tribunale virtuale che ripropone quello vero dove si sono svolte realmente le cause. Tutte le cause presentate sono giunte al terzo grado di giudizio e hanno avuto quindi l’imprimatur della Cassazione che ha dato un giudizio definitivo su ogni vicenda.

Queste sono le sinossi delle puntate, giorno dopo giorno.

Lunedì 18 settembre

Quel mostro di suocera, Roma

La quarantenne Anna accetta di andare a vivere col marito Marco nell’appartamento che la suocera Erminia gli ha messo a disposizione. Ma la vicinanza tra le due donne si trasforma in un incubo: Anna accusa Erminia di essere invadente e di voler distruggere il suo matrimonio; Erminia accusa la nuora di volerla escludere e di sottovalutare i suoi problemi di salute. Alla fine Anna lascia il marito e fa causa alla suocera per ottenere un risarcimento per i danni morali provocati dalla fine del suo matrimonio.

Tornare giovane, Milano

La quarantenne Giovanna e il figlio Paolo, di quindici anni, hanno sempre vissuto in simbiosi da quando il padre del ragazzo li ha lasciati. Dopo anni di solitudine, Giovanna incontra un vecchio amico, riscopre l’amore e la voglia di vivere, turbando profondamente il figlio che si sente ignorato e che accusa la madre di comportamenti ridicoli e sconvenienti. Paolo vuole trasferirsi a vivere dalla nonna e si rivolge al tribunale.

Martedì 19 settembre

Futuro a caro prezzo, Tivoli

Gianni è un farmacista legato alla figlia Margherita da un legame intensissimo, quasi morboso. La ragazza ottiene il permesso di trasferirsi a Roma per fare l’Università di farmacologia a spese del padre e stringe una relazione con Max, un giovane dj che lui detesta. Gianni fa di tutto per spezzare quel legame e resta di stucco nello scoprire che Margherita ha usato i soldi dell’Università e del mantenimento per aiutare la carriera del suo ragazzo. E così le fa causa.

Tre generazioni, Milano

Giacomo, padre del 17enne Davide con cui ha un rapporto conflittuale, incontra fuori dall’ufficio il padre Alessandro che 20 anni prima ha abbandonato lui e la madre per rifarsi una vita in Australia. Adesso che è tornato in Italia, Alessandro vuole riallacciare i rapporti con suo figlio Giacomo e, soprattutto, con suo nipote Davide. Nonostante i tentativi di Giacomo di tenere lontani nonno e nipote, i due si frequentano finché l’imprudenza di Alessandro causa un incidente in cui Davide resta ferito. Giacomo vieta a Davide di continuare a vedere il nonno. Alessandro porterà in tribunale il figlio Giacomo chiedendo di poter continuare a frequentare il nipote Davide.

Mercoledì 20 settembre

Matrimonio in bianco, Napoli

Giacomo e Chiara si conoscono e si sposano ma la vita coniugale si trasforma rapidamente in un incubo. Giacomo è impotente: il suo problema trascina la coppia verso incomprensioni e litigi. Giacomo accusa la moglie di aver attentato alla sua salute somministrandogli di nascosto una pillola della virilità, e alla fine di averlo tradito. Chiara accusa il marito di aver sempre conosciuto il suo problema, di averglielo taciuto consapevolmente e lo cita in tribunale.

Dove c’è famiglia c’è casa, Roma

Alessandra, quarant’anni, chiede al fratello architetto, Mattia, di ristrutturarle la casa dove intende vivere col futuro marito Vincenzo. Ma si rivela una scelta sbagliata per entrambi: Alessandra accusa il fratello di ritardi ed errori sui lavori, oltre che di violazione di proprietà privata; Mattia si sente perseguitato dai suoi continui cambiamenti di piani e dalle dilazioni sui pagamenti. Non può che finire in tribunale.

Giovedì 21 settembre

Nuovi arrivati, Roma

Giada, dottoranda in letteratura post-coloniale, presenta ai suoi genitori Anna e Domenico il suo nuovo fidanzato, Malik, un giovane etiope arrivato in Italia in cerca di lavoro. L’uomo e la donna lo accolgono prima con diffidenza poi con aperta ostilità, accusandolo di essere un poco di buono che travia la figlia, tanto da denunciarlo a ridosso del matrimonio con Giada per il suo permesso di soggiorno scaduto. Malik viene rimpatriato e Giada denuncia i genitori per atteggiamento razzista chiedendo un risarcimento danni.

Non toccare mia figlia, Firenze

Lucrezia e Rita sono amiche, e lo sono anche le loro figlie di otto anni, Arianna e Miriam. Ma l’equilibrio generale si rompe quando si scopre che Arianna ha bullizzato Miriam, facendole male. All’incredulità segue il sospetto, al sospetto gli altarini: Arianna si è vendicata sull’amica del fatto che suo padre ha una storia clandestina con Rita. Lucrezia ne era all’oscuro ma riesce malgrado tutto a salvare il suo matrimonio. Rita chiede un risarcimento per le percosse subite dalla figlia e lo ottiene.

Venerdì 22 settembre

Il miglior amico dell’uomo, Milano

Valentina, trentacinque anni, appassionata di Oriente, e Max, impiegato, sono grandi amici e vivono uno davanti all’altro. Il loro rapporto si incrina quando Max si prende in casa Pica, uno yorkshire. Valentina, infatti, detesta i cani da quando, da bambina, fu morsa da uno di loro. Lo scontro sfocia in una causa in tribunale: Max accusa l’amica di aver fatto castrare il cane mentre lui non c’era, Valentina chiede i danni per i presunti scempi commessi dall’animale, compreso il fatto di averla morsa.

Sorelle rivali, Milano

Le due sorelle trentenni, Valentina e Francesca, entrambe grafiche, si ritrovano a vivere insieme nell’appartamento ricevuto in eredità dal padre. Ed è una convivenza catastrofica, in una guerriglia quotidiana che coinvolge il lavoro, gli affetti, gli spazi abitativi. Alla fine Valentina butta fuori di casa Francesca accusandola di aver provocato il suo licenziamento. La sorella risponde trascinandola in tribunale.



0 Replies to “Ci vediamo in tribunale le storie in onda dal 18 al 22 settembre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*