Crime+Investigation: Intervention, Vite drogate


Il programma ha salvato molti ragazzi da droga e alcol, altri, però, sono morti.


  La docu serie americana Intervention – Vite drogate, in onda da domenica 23 agosto alle 22.55 su Crime + Investigation (canale 118 di Sky) si occupa di alcolismo, anoressia, bulimia, dipendenza da sostanze stupefacenti. Il fine è di offrire un’ultima possibilità a giovani che si trovano a vivere sulla propria pelle prolemi così seri che rischiano di spezzare la loro vita e quella dei familiari.

Il programma, un reality segue infatti non solo gli interessati, ma soprattutto punta l’attenzione sul coraggio, la determinazione e l’amore dei parenti impegnati a tirarli fuori dall’abisso in cui rischiano di precipitare.
In ogni episodio la serie segue uno o due protagonisti che, inizialmente, sono convinti di partecipare ad un documentario nel quale dovranno parlare dei propri problemi di dipendenza.

  Ad un certo punto, però, quando sono coinvolti i familiari nel corso delle riprese, ai giovani viene dato un ultimatum: andare in riabilitazione, perdere i contatti con i familiari, finire in carcere, perdere la custodia dei figli o divorziare.
Il periodo di cura di 90 giorni in diversi istituti specializzati e’ tutto pagato ed è molto duro; tra gli specialisti che guidano i protagonisti verso una nuova vita ricordiamo KenSeeley, che ha fondato il pronto intervento 911 e in passato anche lui dipendente dalle anfetamine, e Jeff Van Vonderen e Candy Finnigan, anche loro con un passato di dipendenza dall’alcol.

Un protagonista del docu- reality

  Il programma è riuscito a salvare molti ragazzi e a dare loro un’altra possibilità. Purtroppo, però ben 17 sono morti per suicidio, overdose, cirrosi epatica, infarto. Vi hanno partecipato molte persone comuni, ma anche volti noti del mondo dello sport o dello spettacolo, tra cui l’attrice Vanessa Marquez di Er, il cantante Trevis Meeks, la campionessa olimpionica Tressa Thompson e altri ancora.
Invention è talmente popolare negli USA da essere citata anche in un rap di Eminem.

Ecco gli episodi uno per uno.
La mia unica figlia (ep. 1)
Kristen ha iniziato a drogarsi a 15 anni e da poco ha contratto l’epatite C. La madre vuole tentare di salvarla a tutti i costi. Ce la farà?
Schiava della droga (ep. 2)
Tressa ha distrutto la sua promettente carriera di atleta a causa della droga. Josh pesava più di 200 chili e si è sottoposto ad un intervento chirurgico per perdere peso.
Dipendenza da alcol (ep. 3)
Chris è cresciuto in una famiglia cattolica. La sua omosessualità gli crea dei conflitti e per superare i suoi disagi si rifugia nell’alcol.
Mamma e figlia da salvare (ep. 4)
Angelina, 24 anni, ha trovato conforto nella cocaina e nelle droghe per superare i suoi problemi d’infanzia. Chi salverà lei e sua madre?
Mangio senza limiti (ep. 5)
John è affetto da diabete di tipo 1, ma non riesce a mettersi a dieta. L’uomo pretende di mangiare qualsiasi cosa, ma la sua vita è a rischio…
Una vita di troppo (ep. 6)
Lana non ha mai ricevuto troppe attenzioni dai suoi genitori. La donna trova conforto nelle droghe e nell’alcol.

Qui e qui altre serie andate in onda su Crime + Investigation



0 Replies to “Crime+Investigation: Intervention, Vite drogate”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*