Massimo Reale ecco le differenze tra Coliandro e Schiavone


Massimo Reale è uno dei protagonisti della serie Rocco Schiavone in onda su Rai 2 a partire dal 9 novembre. L'attore che si divide tra cinema, teatro e televisione è stato recentemente nel cast della serie Rex andata sempre in onda su Rai 2 con protagonista Francesco Arca.


Massimo Reale è uno dei protagonisti della serie Rocco Schiavone in onda su Rai 2 a partire dal 9 novembre. L’attore che si divide tra cinema, teatro e televisione è stato recentemente nel cast della serie Rex andata sempre in onda su Rai 2 con protagonista Francesco Arca.

Reale interpreta il ruolo di Alberto Fumagalli medico legale ed aiutante del vicequestore Rocco Schiavone. In questa intervista ci parla a tutto campo nel suo personaggio e dell’importanza che ricoprono in Tv i ruoli polizieschi. 

Qual è l’aiuto che fornisce Alberto Fumagalli a Rocco Schiavone?

Il mio personaggio essendo un anatomopatologo si trova a lavorare gomito a gomito con il vice questore. Sarà lui a fornirgli molti indizi preziosi per arrivare sempre alla scoperta della verità. Alberto Fumagalli ha un carattere ironico, molto cinico e si diverte a fare anche battute macabre. Inizialmente si scontra con Schiavone, ma successivamente i due trovano un’intesa e soprattutto una stima reciproca.

Dove si sono svolte le riprese?massimo reale intervista

                                  Massimo Reale nella serie Rex

Prevalentemente a Roma ma anche ad Aosta dov’è il vice questore è stato trasferito. La sala autoptica, ad esempio, dove io lavoro è stata ricostruita all’interno del Policlinico Umberto I di Roma. Fumagalli fa parte del cast fisso della serie ed i suoi interventi riescono sempre ad essere determinanti. 

Potremmo già ipotizzare una seconda stagione di Rocco Schiavone?

Tutto è legato alla risposta del pubblico e al gradimento di questa serie. Ma dalla qualità con cui è stata girata e dalla minuzia di particolare studiati con cura si potrebbe prevedere anche un sequel.

Che pensa del trend dei poliziotti in Tv?

Il genere è molto più in voga di quanto si possa immaginare perché sul piccolo schermo ha sempre rappresentato un elemento narrativo potente. I progetti su questo trend sono in continua evoluzione qualitativa.massimo reale rocco schiavone

Il ritorno della fiction su Rai 2 rappresenta dunque un elemento positivo?

La fiction italiana sta cercando di diventare internazionale e si sta adeguando per i mercati esteri. L’arrivo di competitor molto forti spinge a aumentare la qualità dei prodotti. Inoltre credo che Rai2 essendo meno vessata dagli ascolti riesca a sperimentare meglio. Non dimentichiamo che la prima serie di Montalbano era andata in onda proprio su Rai 2. 

Ha visto la serie su l’ispettore Coliandro?

Sì e la trovo davvero ben fatta sotto tutti i punti di vista.

Tra Coliandro e Schiavone quali sono i punti in comune e quelli differenti?

Editorialmente sono diversi. Coliandro allude maggiormente alla commedia, Schiavone al noir. Ma entrambi hanno in comune una umanità di base, sono ricchi dentro e le loro contraddizioni fanno in modo che il pubblico possa riconoscersi nei personaggi. La fiction italiana è basata su troppi eroi, mentre Coliandro e Schiavone hanno dei difetti e delle debolezze. Proprio come ogni essere umano: nessuno di noi è buono totalmente. Insomma Coliandro e Schiavone rappresentano l’evoluzione della figura del poliziotto in Tv.

massimo reali

Influisce anche la scelta degli attori chiamati a interpretarli?

Certamente. Infatti a caratterrizzare ancora Coliandro e Schiavone sono la bravura degli attori, la qualità delle riprese e la tecnica infallibile della regia, elementi questi trascurati in passato. {module Pubblicità dentro articolo}

Tornerà anche Rex con una nuova stagione?

Attualmente la serie è in stand-by, ne sono state realizzate 18 stagioni vendute in 110 paesi. Rex ha avuto un significato molto importante: ha valorizzato la relazione uomo-animale.

Altri progetti futuri?

Dopo Rocco Schiavone tornerò a teatro: sono l’autore ed il creatore di una serie documentaristica sulla prima guerra mondiale nella quale interviene anche Luca Zingaretti.



0 Replies to “Massimo Reale ecco le differenze tra Coliandro e Schiavone”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*