Esther Elisha: la mia Feven è una donna in continua evoluzione


L'intervista ad Esther Elisha, la Feven di Tutto può succedere 2 in onda dal 20 aprile su Rai1.

Tutto può succedere 2 è la fiction di Rai1 centrata sulle concitate vicende della famiglia Ferraro, ambientate tra Fiumicino e Roma. Si basa sul format statunitense di Parenthood ed è alla sua seconda stagione in Italia. Il suo discreto successo è dovuto, probabilmente, ai tanti personaggi con tratti inconfondibili nei quali il pubblico può ritrovarsi facilmente. Tra questi c’è senza dubbio Carlo, il più imprevedibile e leggero della famiglia. Noi abbiamo intervistato Esther Elisha, che intrepreta Feven, la moglie di Carlo, con il quale vive una storia altalenante.

Esther, come ritroviamo Feven, dopo i problemi di coppia che stava affrontando?
La ritroviamo che finalmente con Carlo hano trovato un’intesa e hanno deciso di sposarsi e stanno nel bel mezzo dei preparativi del matrimonio. Devono gestire le piccole tensioni che emergono tra le due famiglie quando hanno visioni diverse sulla realizzazione della cerimonia, della location, piuttosto che degli ultimi dettagli che in quel momento diventano importantissimi per quel giorno di festa che tutti vogliono celebrare al meglio.

Tutto può succedere è la trasposizione del format americano Parenthood. Ci sono più similitudini o differenze?

Io voglio sperare che siamo riusciti a mantenere il cuore della loro storia. Mi sembra che in entrambe le versioni si riesca a trasmettere il senso di unità che c’è in questa famiglia, la voglia di superare i problemi insieme, il supporto reciproco, che a volte può risultare invadente. Però raccontiamo proprio la storia di questa famiglia, in cui tutti si sostengono e cercano di aiutarsi, a volte anche bruscamente.

Altri progetti professionali?

Ho uno spettacolo per il Teatro Stabile di Torino, con il testo basato su “Disgraced” di Ayad Akhtar e tratta di islamofobia. La Regia è di Martin Kusey, tra gli attori ci sono Anna della Rosa, Paolo Pierobon e Fausto Russo Alesi. Un testo a cui tengo e spero sia un’esperienza entusiasmante. Il debutto è previsto per ottobre.

Per l’intervista integrale vi rimandiamo al nostro video.



Potrebbe interessarti anche:


0 Replies to “Esther Elisha: la mia Feven è una donna in continua evoluzione”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*