logo


Tutto può succedere 2, Alessandro Tiberi: "Carlo al centro di nuovi guai"

Giovedì, 20 Aprile 2017 18:18 - Scritto da 

"Tutto può succedere 2" va in onda dal 20 aprile alle 21:25 su Rai1. Tra i protagonisti della seconda stagione della fiction torna Alessandro Tiberi, che nella serie interpreta Carlo Ferraro. Nella nostra intervista l'attore ha parlato del suo personaggio, delle grane che creerà anche nelle nuove puntate e della leggerezza che gli invidia, ma ci ha dato anche spunti per inquadrare la serie ed ha anticipato qualche progetto professionale.



Alessandro Tiberi, cosa combinerà Carlo questa volta?

Beh, il povero Carlo si metterà di nuovo nei guai. L'avevamo lasciato ad un passo dal matrimonio, ma succederà qualcosa che metterà in crisi il rapporto con Feven. Non voglio anticipare troppo, ma posso dire che sarà Carlo a combinare un pasticcio di cui si pentirà amaramente.

Carlo è uno dei personaggi più amati di "Tutto può succedere", secondo lei perchè?

Carlo ha una leggerezza invidiabile nell'affrontare la vita. In lui molti rivedono se stessi o qualcuno che conoscono. E chi non possiede la sua leggerezza, gliela invidia. Carlo è un uomo leggero, ed è una grandissima qualità che io stesso vorrei avere.

Lei non riesce ad essere leggero nella vita privata?

Ma neanche la metà di quanto lo è Carlo. Mi piacerebbe molto, ma non è così.

Questa serie nasce dal format dello statunitense "Parenthood". Cos'è che la fa andare bene anche in Italia?

Era una scommessa, messa in piedi con molti attori non prettamente televisivi. Tutti si sono appassionati grazie ad una scrittura molto forte che affronta i temi che ci rappresentano perché attuali. Poi è stata girata con un taglio quasi cinematografico, con molte riprese in esterna che lasciano spazio alla città, a Roma. È una cosa che non succede in "Parenthood".

Progetti professionali futuri?

In questo momento sto finendo di girare "Tu mi nascondi qualcosa", una commedia per il cinema. Il regista è Beppe Loconsole e sto lavorando con un cast stellare, di cui sono fiero di far parte: Giusepe Battiston, Rocco Papaleo, Sara Felberbaum, Stella Egitto...non so ancora quando uscirà, ma spero presto.

 

Ultima modifica Giovedì, 20 Aprile 2017 20:31
Alessandro De Benedictis

Laureato in Comunicazione all’Università Sapienza di Roma con una tesi sul giornalismo online. Appassionato di storie, libri, musica, radio, TV e curioso del rapporto tra media e immaginario collettivo. Twitter: @Aledebe87

Lascia un commento

Gentile lettore, dopo aver premuto il pulsante "INVIA COMMENTO", attendi il messaggio dell'avvenuto invio dello stesso in attesa di moderazione senza effettuare un nuovo invio. Sarà nostra cura validare il prima possibile il commento affinchè sia visibile

Cerca nel sito

In evidenza

Le fiction che vedremo: "In punta di piedi" con Bianca Guacc…

17-03-2017 Soap e serie tv Beatrice Martini

Si sono concluse le riprese della nuova fiction dal titolo "In punta di piedi" con la regia di Alessandro D'Alatri...

Vai alla news

Rai Storia: Renzo Arbore torna in tv con Mariangela!

27-04-2017 Cultura Massimo Luciani

Renzo Arbore torna sul piccolo schermo per ricordare Mariangela Melato. L'artista e showman sarà  il protagonista di un programma dal...

Vai alla news

TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai, alla Fondazione Prada dal 9 ma…

26-04-2017 Informazione Alice Toscano

 Fondazione Prada presenta nella sede di Milano dal 9 maggio al 24 settembre “TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai”. Il progetto...

Vai alla news

Kudos- Tutto passa dal web su Rai 4 con Giulia Arena dall'8 maggio

24-04-2017 Intrattenimento Alice Toscano

 Rai 4 propone un altro programma dedicato al mondo dei giovani, in particolare al web. Il titolo è Kudos, sottototolo...

Vai alla news


Seguimi sui vari social network

facebook twitter google plus Youtube linkedin

 
maridacaterini.it è una testata giornalistica
iscritta dal 02/12/2015 al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015
P.Iva 05263700659
Tutti i diritti riservati - Area riservata

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo