Piove! Matteo Branciamore dai Cesaroni al Letterman all’italiana


L'ex Marco de I Cesaroni si trasferisce sul web per uno show dissacrante simile al David Letterman


Il titolo è Piove!, e si tratta di una serie nata e pensata per il web. Attori, musicisti, artisti protagonisti del piccolo schermo vengono intervistati da Matteo Branciamore in quello che si propone come una sorta di “dissacrante David Letterman all’italiana”.
Ideato dall’ex Marco della serie I Cesaroni, il format è prodotto insieme ai colleghi Nicolas Vaporidis e Primo Reggiani. Disponibile in streaming sul sito goofie.eu, è composta da 11 episodi.

L’obiettivo è di proporre interviste senza freni, grazie alla libertà da vincoli che consente la rete. Nina Zilli, Fabio Troiano, Francesco Pannofino, Stefano Fresi, Nicolas Vaporidis, Salvatore Esposito, Francesco Montanari, Michela Andreozzi, Euridice Axen, Riccardo De Filippis e Antonello Fassari sono gli ospiti che si sono prestati alle domande di Matteo Branciamore.

{module Pubblicità dentro articolo}
Girata in uno studio essenziale che ricordi, appunto, il talk show di Letterman, Piove! prevede pochi elementi di scena: due poltrone una di fronte all’altra, al centro un tavolino con un cactus sopra, Branciamore porta l’ospite al limite.
Il padrone di casa, privo di qualsiasi vincolo, sottopone i suoi interlocutori a domande inopportune, ricorda momenti della loro vita privata, pone questioni surreali. Insomma, cerca di spettacolarizzare al massimo l’intervento del proprio ospite, creando dei momenti comici a discapito della vittima di turno.

Matteo Branciamore e Nicolas Vaporidis

Matteo Branciamore e Nicolas Vaporidis

Serissimo, occhiali inforcati, con Nicolas Vaporidis rompe il ghiaccio chiedendo se per il breve matrimonio con Giorgia Surina sia già tutto in mano agli avvocati. Poi prosegue ironizzando sulla sua carriera non proprio indimenticabile, scambiando le sue performance recitative nell’ Otello per una parodia e infine, dati gli impegni a teatro, infierisce premurandosi di sapere se è là che finiscono quelli che falliscono al cinema. Alla Axen viene chiesto cosa si provi ad essere una bella milf come lei, mentre a Francesco Pannofino viene professata ammirazione  per un indimenticabile doppiaggio che in realtà è del “rivale” Pino Insegno.
In un’alternanza di carriera e vita privata, il conduttore sbeffeggia con irriverenza il personaggio che ha di fronte.

La serie è disponibile in streaming sul sito goofie.eu; nello stesso sito sono visibili anche Il Camerlengo e Lo Staggista. La prima è una serie sul Cardinal Walter, appena trasferito da Milano per organizzare il Giubileo Straordinario indetto da Papa Francesco; la seconda invece, vista anche su Mtv8, è ambientata sul set di Natale col boss dove Danilo, ragazzo aspirante regista, si ritrova ancora una volta stagista.



0 Replies to “Piove! Matteo Branciamore dai Cesaroni al Letterman all’italiana”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*