L’Arena, Giletti cavalca i successi di Arbore con la Parietti e la Abbagnato


Tutti gli ospiti del contenitore di Rai 1 condotto da Massimo Giletti


È stata una puntata completamente dedicata allo spettacolo con Renzo Arbore, Alba Parietti, Eleonora Abbagnato e infine la giovane Caterina Simonsen, affetta da quattro gravi malattie genetiche.
A lei è stato riservato lo spazio finale in chiusura, meno di venti minuti rispetto agli altri segmenti dedicati ai tre personaggi noti che hanno raccontato a tutto campo la loro vita professionale e personale.

Una puntata che, per certi aspetti, ha evocato le atmosfere d’ursiane, con sorprese fatte agli ospiti e atteggiamenti “sentimental-retorici” già troppo sfruttati nei salotti della cronaca televisiva.

È accaduto infatti con Eleonora Abbagnato e il marito Federico Balzaretti, accomodati di fronte a Giletti tenendosi con un certo imbarazzo mano nella mano. La prima ballerina ha raccontato l’inizio della sua carriera partendo dal giorno in cui, a 12 anni, era stata intervistata da Pippo Baudo ed aveva ballato per la prima volta in diretta televisiva. Di Eleonora Abbagnato è stato ricordato quasi ogni momento della sua carriera, con un’unica eccezione: la sua esperienza come coach negli Amici di Maria De Filippi due anni fa.
L’etoile aveva sostituito per qualche settimana Miguel Bosè, impegnato in un tour in Messico.
L’apice della “retorica emozionale” è stata raggiunto nel corso dell’intervista con Alba Parietti. La donna ha parlato in particolare del suo controverso rapporto con la madre, che soffriva di disturbi della personalità. La Parietti ha raccontato che da momenti sereni e tranquilli, la madre passava a stati ansiosi nei quali diventava “un vero e proprio mostro”.
Con la solita insistenza a fini d’audience, Giletti le ha mostrato immagini della madre he aveva partecipato ad una puntata di Domenica In insieme alla figlia, e del padre, notissimo antifascista, che le aveva inculcato la predilezione di sentirsi una donna di sinistra. La showgirl ha anche ricordato di aver rifiutato un passaggio a Mediaset perché timorosa di dover abdicare alla sua ideologi apolitica. Ma ha avuto parole dure anche nei confronti della sinistra, he non solo non l’ha mai aiutata, ma l’ha addirittura spesso osteggiata.
Infine, la Parietti ha fatto capire che, se potesse tornare indietro, forse penserebbe due volte a rifiutare un contratto con Mediaset, perché “in seguito ho capito che nessuno voleva cambiare le mie idee”.

Renzo ArboreRenzo Arbore a L’Arena

Renzo Arbore, personaggio del momento, ha aperto la puntata inaugurando così L’Arena del 2016. Presente in molti programmi tv, Arbore non poteva mancare nel salotto di Giletti. Nel giugno scorso, ospite d’onore di un’intera puntata di Che Fuori Tempo Che Fa. Proprio da Fazio, il grande show man aveva festeggiato in anteprima i 30 anni di Quelli della notte, i 50 della sua carriera e aveva anticipato la mostra attualmente aperta al Macro di Testaccio, Videos, radios e cianfrusaglias, e il libro nel quale si racconta per la prima volta a tutto campo.
L’ultimo segmento è stato dedicato alla giovane Caterina Simonsen, affetta da quattro malattie rare che ha raccontato come convive con una patologia così difficile. La ragazza, oggi 28enne, dalla pagina Facebook aveva espresso di essere favorevole alla sperimentazione sugli animali, grazie alla quale lei aveva avuto un’opportunità di vivere. All’epoca era stata persino insultata, ma ha offerto da Giletti un esempio di grande ottimismo e di speranza. Sentimenti grazie ai quali ha trovato anche l’amore.



One Reply to “L’Arena, Giletti cavalca i successi di Arbore con la Parietti e la Abbagnato”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*