E poi c’è Cattelan dal 28 gennaio su Sky Uno


Torna per il terzo anno consecutivo, su Sky Uno il late show "E poi c'è Cattelan". L'appuntamento è tutti i giovedì alle 23:10, dopo la conclusione della puntata settimanale di MasterChef Italia 5. Alessandro Cattelan quest'anno è stato decisamente promosso dalla piattaforma satellitare: infatti le puntate dello show di cui sarà protagonista sono addirittura 18. Nella prima stagione erano state soltanto 7, aumentate a 12 nell'edizione del late show del 2015. "E poi c'è Cattelan" è riuscito a conquistarsi una propria dignità nel palinsesto di Sky Uno. Anche quest'anno accanto a Cattelan ci sarà la band degli Street Clerks, provenienti proprio dall'edizione di due anni fa di XFactor. Cattelan conduce il suo late show deciso a continuare a divertirsi con gli ospiti.


Torna per il terzo anno consecutivo, su Sky Uno il late show “E poi c’è Cattelan“. L’appuntamento è tutti i giovedì alle 23:10, dopo la conclusione della puntata settimanale di MasterChef Italia 5. Alessandro Cattelan quest’anno è stato decisamente promosso dalla piattaforma satellitare: infatti le puntate dello show di cui sarà protagonista sono addirittura 18. Nella prima stagione erano state soltanto 7, aumentate a 12 nell’edizione del late show del 2015. “E poi c’è Cattelan” è riuscito a conquistarsi una propria dignità nel palinsesto di Sky Uno. Anche quest’anno accanto a Cattelan ci sarà la band degli Street Clerks, provenienti proprio da XFactor di cui è storico conduttore delle edizioni Sky. Cattelan conduce il suo late show deciso a continuare a divertirsi con gli ospiti.

Infatti le sue interviste non sono mai convenzionali. Il suo fine è di far mettere gli ospiti in gioco nel corso dello show. Tra i personaggi che arriveranno nel salotto di Cattelan ci sono stati ad esempio cantanti come Francesco De Gregori. Una presenza che ha lusingato Cattelan al punto da spingerlo a pensare di aver contribuito a fare in modo che l’artista frequentasse di più la tv.

Tra gli altri ospiti che sono transitati sempre a “E poi c’è Cattelan” ricordiamo Pif, Malika Ayane, Ambra Angiolini, Cesare Cremonini e l’ex Miss Italia ed ora attrice Miriam Leone. {module Pubblicità dentro articolo}

La conduzione di Cattelan non è mai stata tranquilla: il padrone di casa di X Factor ha sempre cercato di imprimere al suo show un’impronta particolare che i fan hanno chiamato “Cattelan style“. Inoltre, “E poi c’è Cattelan” ha sdoganato il late night show sul piccolo schermo.e poi c e cattelan malika ayane

Vedremo quest’anno a quali espedienti ricorrerà il conduttore per cercare di mettere in gioco i suoi ospiti. Ad esempio ricordiamo che, quando è stato ospite Pif, i due hanno giocato una partita al biliardino, inoltre la serata in cui era presente Malika Ayane, Cattelan le ha fatto da spalla con una parrucca bionda. Quando c’è stato Lorenzo Fragola lo abbiamo visto nell’inedita veste di giocoliere. Inoltre con Miriam Leone, il conduttore si è fatto dipingere la faccia con un pennarello. {module Pubblicità dentro articolo}

Abbiamo visto inoltre Alessandro Cattelan con l’alloro in testa insieme a Biggio e Mandelli che presentavano il film “La solita commedia –  inferno” che andrà in onda su Sky Cinema 1 lunedì 15 febbraio in prima serata.

Dunque anche Cattelan fa parte della schiera di personaggi Sky che non si limita ad una sola conduzione ma che vengono spalmati su tutto il palinsesto anche in altri ruoli. Oltre Cattelan abbiamo trovato i giudici di MasterChef Italia Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich in programmi differenti da quelli di cucina. Bastianich ad esempio è stato il conduttore di un programma musicale on the road, dato che la sua seconda passione, oltre alla cucina è proprio la musica.

E poi c’è Cattelan” vuole riproporre un Late Night Show alla David Letterman: infatti ci sono molte atmosfere statunitensi nel modo di gestire il programma, modi basati soprattutto sulla leggerezza e non sull’elogio sperticato di chi arriva in studio magari solo per promuovere i propri lavori.



0 Replies to “E poi c’è Cattelan dal 28 gennaio su Sky Uno”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*