Sky Cinema Cult celebra il Sundance Film Festival


Una maratona lunga 10 giorni per celebrare il festival del cinema indipendente


  Sky Cinema Cult HD dedica 10 giorni al Sundance Cult Festival. Il canale, ogni sera, in prime time, fino al 31 gennaio, propone un film premiato nel  “tempio” del cinema indipendente, il Sundance Film Festival. E domenica 31 l’iniziativa si conclude con una maratona a partire dalle 7.00 con una selezione dei più bei film premiati.

Tutto ha avuto inizio ieri sera, 21 gennaio con la messa in onda di “Partisan”, la favola nera con Vincent Cassel nei panni di un protettore di una numerosa casa famiglia governata da regole ferree.

Venerdì 22 gennaio è la volta del film vincitore del Premio speciale della Giuria al Sundance, “Secretary”, con Maggie Gyllenhaal e James Spader coinvolti da un morboso rapporto di dipendenza e passione.

station agent

Station agent

Si prosegue sabato 23 gennaio con Ryan Gosling nel crudo dramma ispirato a una storia vera, “The believer”, vincitore del Gran Premio della Giuria e domenica 24 gennaio è protagonista Joseph Gordon-Levitt in “Brick – dose mortale”, nei panni di uno studente coinvolto nell’omicidio della sua ragazza, tra spacciatori di droga e misteriosi coetanei.

Lunedì 25 gennaio è la volta del film vincitore del Premio del Pubblico nel 2003, “Station agent”, storia di un’insolita amicizia tra un giovane affetto da nanismo, un venditore di hot dog e un’artista colpita da un grave lutto, con Peter Dinklage e Michelle Williams.

partisan

 Partisan

Martedì 26 gennaio andrà in onda il dramma di Susanne Bier in “Non desiderare la donna d’altri” e mercoledì 27 gennaio la appassionante e controversa storia d’amore di “An education”, piccolo film indipendente britannico con Carey Mulligan, stella emergente del cinema d’oltre Manica.

Giovedì 28 gennaio è di scena la deliziosa commedia inglese “L’erba di grace” con Brenda Blethyn nei panni di una vedova che decide di dedicarsi alla coltivazione di marjuana per ripagare i debiti ereditati dal marito.

Venerdì 29 gennaio si prosegue con “Whiplash”, vincitore del Premio del Pubblico e del Gran Premio della Giuria nel 2014, che segue il rapporto tra un giovane batterista e il suo inflessibile e temuto insegnante di musica.

whiplash

Whiplash

Sabato 30 gennaio va in onda la commedia romantica on the road “Lui, lei e gli altri” con Heather Graham, Casey Affleck, Luke Wilson e Mark Ruffalo.

Infine, domenica 31 gennaio, Sky Cinema Cult propone una maratona di film a partire dalle 7.00 che, oltre ai titoli già proposti nelle precedenti serate, proporrà il crudo documentario di Werner Herzog “Grizzly man”, la drammatica lotta di una giovane semianalfabeta e vittima di violenze domestiche in “Precious”, con la straordinaria Gabourey Sidibe, e le sorprendenti scoperte scientifiche di “I Origins”.

Ecco la programmazione giorno dopo giorno

·         Giovedì 21 – Partisan

·         Venerdì 22 – Secretary

·         Sabato 23 – The believer

·         Domenica 24 – Brick – dose mortale

·         Lunedì 25 – Station agent

·         Martedì 26 – Non desiderare la donna d’altri

·         Mercoledì 27 – An education

·         Giovedì 28 – L’erba di Grace

·         Venerdì 29 – Whiplash

·         Sabato 30 – Lui, lei e gli altri

Alla maratona di domenica 31 gennaio si aggiungono i seguenti titoli:

·         Grizzly man

·         Precious

·         I Origins



0 Replies to “Sky Cinema Cult celebra il Sundance Film Festival”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*