Quasi quasi Rischiatutto, su Rai 3 e Rai 1


Tutte le novità sulla nuova edizione del Rschiatutto condotta da Fabio Fazio a ottobre


Si chiama Quasi quasi Rischiatutto-Prova pulsante il progetto della Rai che antcipa la messa in onda del programma vero e proprio dal 13 ottobre in prima serata su Rai 3.

Si parte il prossimo 15 febbraio alle 20.30 su Rai 3 con una striscia  quotidiana dedicata a vari provini sostenuti dagli aspiranti concorrenti. Successivamente, il 21 e il 22 aprile, ci si sposta in prima serata su Rai 1, sempre nella medesima collocazione oraria. Infine, il programma vero e proprio, dal titolo storico Rischiatutto, esordirà il 13 ottobre in prima serata e per 10 settimane consecutive.

Come sappiamo, al timone dell’intero progetto ci sarà Fabio Fazio. Il conduttore lancerà il primo degli appuntamenti della fase preliminare del programma domenica 14 febbraio, all’interno della puntata di Che tempo che fa. Il giorno successivo, lunedì 15 febbraio, al via la strisca di 10 minuti dedicata ai provini realizzati nel corso dei casting dai vari partecipanti in ogni parte d’Italia.

Dopo questa settimana su Rai 3, il testimone passa a Rai 1 nelle due serate del 21 e 22 aprile.

C’è molta attesa per il ritorno in video del Rischiatutto, di cui Mike Bongiorno presentò la prima puntata il 5 febbraio del 1970. Il programma, divenuto un vero e proprio cult nella storia della televisione, torna in video in una versione fedele al passato, ma aggiornata secondo le esigenze della tv di oggi. Insomma, potrebbe essere una versione 2.0 del vecchio show.

bongiorno rischiatutto

Mike Bongiorno a Rischiatutto

Torna nel programma lo storico Ludovico Peregrini, chiamato il “signor no” per la severità che mostrava nella trasmissione condotta da Bongiorno.

I concorrenti che sono stati scelti per le 10 puntate del nuovo Rischiatutto sono 200. Hanno dovuto mostrare le proprie competenze davanti ad una commissione composta, oltre che da Peregrini e Fabio Fazio,  da un’equipe di 20 esperti delle materie in cui i concorrenti si presentavano. Vedremoa nceh volti noti del mondo dello spettacolo e seri docenti universitari.

Le materie in cui si sono presentati i concorrenti spaziano a 360 gradi in tutti i settori: ad esempio si va dalla storia della seconda guerra mondiale a quella della musica moderna e classica. Presenti anche la storia dello sport, la geografia, l’araldica nobiliare.

Anche i concorrenti, che vedremo in pista già dal 15 febbraio prossimo, appartengono a diverse categorie professionali. Immancabile la casalinga, ma presenti anche dee jay e youtubers, in rappresentanza dei cambiamenti della società. Tra questi 200 candidati, ne verranno selezionati circa 50: loro avranno il privilegio di poter giocare e diventare effettivi concorrenti a partire dal prossimo 13 ottobre.

Il Rischiatutto quindi, pur conservando le regole del gioco tradizionale, si adegua ai tempi moderni di un talent show. Infatti, la messa in onda dei provini è proprio mutuata da un programma quale ad esempio X Factor, che dedica la prima parte della programmazione ai provini e ai casting effettuati in tutta Italia.



0 Replies to “Quasi quasi Rischiatutto, su Rai 3 e Rai 1”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*