Domenica In e le sorprese di Pasqua


Tutti gli ospiti del programma festivo di Rai 1 condotto da Paola Perego e Salvo sottile


Domenica completamente all’insegna della Pasqua, quella andata in onda su Rai 1 oggi 27 marzo. Sono state soprattutto le sorprese a tenere banco nella discussione festiva alla quale hanno partecipato Katia Ricciarelli, Lorena Bianchetti, Sergio Friscia e Stefano Masciarelli.

Tutti gli ospiti avevano a propria disposizione un uovo di Pasqua, dal quale è spuntata una differente sorpresa. Per due ore i conduttori Paola Perego e Salvo Sottile hanno cercato di dare un minimo di appeal al contenitore festivo di Rai 1 discettando sulle “sorprese della vita”.

{module Pubblicità dentro articolo}

E così, ecco sbucare fuori dall’uovo pasquale la prima trasmissione televiva alla quale ha partecipato una diciottenne in gamba: “Nel senso che aveva un vestito abbastanza sgambato” come Lorena Bianchetti. Il programma era Piacere Rai 1 ed era condotto da Gigi Sabani. Puntuale, è arrivato anche il provino di Katia Ricciarelli, e poi via alle storie d’amore e ai “casi belli” della vita.

Mai come in questa puntata si è concentrata l’attenzione sulla terza età. È stata presentata una coppia di anziani uniti da un intenso sentimento d’amore, sui quali si è anche riversata qualche battutina ironica da parte della Ricciarelli (rivolgendosi all’anziano protagonista, l’ex moglie di Pippo Baudo ha detto: “ma non è che ha un fratello più giovane di lei di una decina d’anni?”).

È possibile a 88 anni laurearsi in lettere? A dimostrare la fattibilità di una tale ipotesi, in studio un’elegante signora che racconta di aver coronato il suo desiderio soltanto dopo la morte del marito e la maggiore età dei figli, oramai indipendenti. Un esempio di ottimismo e fiducia nel futuro che ha dato una parvenza di credibilità al talk show odierno.

La mancanza di cronaca nera ha messo in funzione (in maniera sbagliata, purtroppo) i neuroni degli autori. Ma non si è trovato di meglio che sostituire ai soliti “cold case” ormai improponibili dopo il diktat del dg Antonio Campo Dall’Orto, i casi umani più singolari. Una mossa che evidenzia ancora una volta l’assenza di un filo conduttore e la voglia di catturare ascolti a tutti i costi.

domenica in eleonora giorgi 27 marzo

Così, nella prima parte del programma, Sottile e la Perego hanno ospitato il signor Piccioni, che per dodici anni ha avuto una perdita di memoria. Insomma, ha detto lui stesso, “ho lasciato questo mondo con Bush presidente degli Stati Uniti e l’ho ritrovato con Obama. Mi sono addormentato con il fax e mi sveglio con iPhone, Twitter e Facebook”. Un caso che è stato studiato da neurologi ed esperti, ma che è rimasto senza una risposta definitiva.

Subito dopo arriva in studio Arturo Mariani, campione di calcio con una sola gamba. Il giovane è nato senza un arto e la malformazione era stata diagnosticata già nel grembo materno a tre mesi di gestazione. Nonostante il suo handicap, Arturo conduce una vita normale e rappresenta un modello di ottimismo per tanti giovani. purtroppo però, quello giovanile non è il target a cui è destinata la Domenica In di Rai 1. 

La puntata pasquale, che ha ospitato anche la cantante Arisa, si è chiusa con una lunga intervista ad Eleonora Giorgi.



0 Replies to “Domenica In e le sorprese di Pasqua”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*