Made in Sud, la puntata del 27 marzo


Tutte le esibizioni dei comici della serata andata in onda su Rai2 con la conduzione di Gigi & Ross, fatima Trotta e Elisabetta Gregoraci


 Eccezionalmente in onda di domenica, Made in Sud ha avuto, come ospite, questa sera Valerio Scanu. Il varietà comico all’ombra del Vesuvio, condotto da Gigi & Ross, Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoraci, recupera la puntata cancellata dal palinsesto lo scorso martedì a causa degli attentati a Bruxelles. (Qui l’ultima puntata andata in onda)

{module Pubblicità dentro articolo}

 Si comincia con un gioco di parole tra la Trotta e la Gregoraci. Ed ecco subito in scena il precario per eccellenza Santino Caravella. “Sto messo male, male, al punto che il mio frigorifero si è spostato dal mio vicino”. Racconta che deve sposarsi e la fidanzata gli dice: il vestito costa 5mila euro, ma il velo è in omaggio.

made in sud 27 marzo trotta

Gigi & Ross fanno battute sulle novità della politica e della tv. “In tv ce ne sono tante, a cominciare da Rischiatutto e Montalbano. Per non parlare di Don Matteo e di Sanremo”. Sigla e poi si entra nel vivo.

Arriva Francesco Cicchella che imita Massimo Ranieri. Canta Se bruciasse la città. E racconta la sua infanzia povera. “Eravamo talmente poveri che le formiche ci portavano le mollichine della signora a fianco”. Nel ssuo monologo riferimenti al film Mary Poppins.

Tonino Cardamone parla di Pasqua e dell’abitudine di mangiare troppo. Il nonno, addirittura, ha ingoiato il telecomando che era sintonizzato su Rai1. Il suo monologo si sofferma anche sulle sorprese. 

made in sud 27 marzo pigroman

Pigroman torna con la carrozzina in cui c’è il suo bambino: gli legge stasera la favola di Peter Pan alla sua maniera.

Anonimo, al secolo Edoardo Guadagno è quello delle frasi nei cioccolattini. 

Eddy Scampia, il neo-poetico parla alla sua maniera di poesia. Il suo tormentone è “Tutto a posto, tutto a posto”. Si è abbronzato a chiazze a “Chiazza Plebiscito”…

Il Boss delle cerimonie racconta il matrimonio tra Gennaro ed Eleonora. Volevano un buffet tutto di mare, io ho dato agli sposi un capretto di mare: veniva da Capri.

made in sud 27 marzo boss cerimonie

Miss’Illude arriva prima questa sera. La Miss grassona aspira a fare delle foto. In primo piano? Anche al secondo, tanto prendo l’ascensore..

Ivan e Tiziano, gli opposti che si attraggono: sono al santuario di Pompei. Uno è un educatore, l’altro un borseggiatore…o meglio uno che fa andare a piedi i fedeli una volta arrivati perchè ruba loro le macchine…

made in sud 27 marzo gigi

Interviene il professor Enzo Fischietti, il traduttore dal napoletano all’italiano. Dopo la pubblicità arrivano i Gomorroidi con due ballerine. Tormentone: ‘sta ca..a di matematica”, non sono molto bravi a fare i conti. Questa volta i tre vogliono entrare nel business dei cinesi.

L’incazzatore personalizzato se la prende con il governo che ha consentito l’ingresso di ingenti quantitativi di olio tunisino: per aiutare la loro economia. E a noi chi ci aiuta urla l’incazzatore al quale viene tolta la voce per timore che scantoni con parolacce.

Il tatuatore (Mino Abacuccio) racconta di una cliente che voleva tatuata la fuga di Ceneretola quando perde la scarpetta. Ma gli è venuto Peppino di Capri che perde lo Champagne.. 

made in sud.27 marzo.segreto

La parodia di 50 sfumatura di Segreto con protagonisti Gonzalo e Maria. Lei ironizza sulle capacità amatorie di Gonzalo. Poi arriva la parodia di Gabriel Garko a Sanremo: l’attore riesce anche a leggere il suo nome sul gobbo.

Ecco gli Arteteca: lei vuole andare ad Hollywood per la notte degli Oscar. E vuole fare Pretty woman 2.  Pubblicità.

valerio scanu

La parodia di MasterChef Italia con Cannavacciuolo- Cracco e Barbieri. Cosa ci fa Carlo Cracco in un bagno? Sta gettando tutte le schifezze che ha cucinato Barbieri. Il concorrente è Valerio Scanu: la mia faccia è sul pandoro, ho fatto un duetto con Zucchero. Scanu canta la canzone sanremese e annuncia il suo tour dal 1 aprile.

Gino Fastidio, quello che ha trovato il cappotto nella monnezza: ci sono sei milioni di piatti sporchi, come faccio a lavarli? Pubblicità.

Si torna con un dibattito sulla pazzia e la normalità che coinvolge i quattro conduttori. 

made in sud 27 marzo.4 conduttori

Arriva il fashion blogger: ho fatto trendy, faccio pure trentuno… Ciro Giustiniani e la sfrenata voglia di piangere dinanzi a chi piange in tv.

 I tre padri separati al parco si scambiano le varie esperienze, mentre il nonno M oderno al casinò di Sanremo cercava il Baccalà al posto del baccarà.

 Maria Bolignano, la mamma trasgressiva se la prende come al solito con l’ex marito. Poi arriva Felice il casalingo alle prese con la moglie in carriera che lo tartassa di commissioni. ma lui in fondo in fondo… è felice

made in sud 27 marzo bolignano

Parodia di Un posto al sole… narraci, contaci, dimmici… Nella soap opera ci sarà un matrimonio. Chi si sposa? Maria De Filippi. E Costanzo non ha detto nulla? E chi lo capisce quando parla?

Marco Capretti parla dei maniaci del calcio con doppi sensi maliziosi. I quattro giusti parlano della vita ingiusta. Prima o poi tocca a tutti…

Non pouò mancare la presenza dei Capitani coraggiosi (Baglioni e Morandi) con le canzoni più note dei due artisti. 

E’ la volta dei due cugini che vanno in discoteca solo per rimorchaire ragazze. Poi arrivano quattro donne al casinò che spettagolano e il regista del web che vanta i suoi lavori.

Con questa esibizione si conclude la puntata di Pasqua: i conduttori salutano il pubblico.



0 Replies to “Made in Sud, la puntata del 27 marzo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*