Emigratis, Pio e Amedeo tra Svizzera e Montecarlo


Anticipazioni sull'ultima puntata sel viaggio on the road cafone per il mondo di Pio e Amedeo

Sesta puntata questa sera di EmiGratis, il viaggio cafone on the road di Pio e Amedeo. In questa sorta di docureality sui generis, rivelazione della seconda serata televisiva di Italia 1, la coppia pugliese tornerà in Europa. Mete saranno la Svizzera e Montecarlo.
L’appuntamento è alle 23.35 sulla rete giovane Mediaset.

{module Pubblicità dentro articolo}

“La Svizzera, il paese più civile al mondo”, scrivono Pio e Amedeo sulla loro pagina Facebook, “fino a quando siamo arrivati noi”. E c’è da scommettere che abbiano ragione: dalla foto che li mostra arrivare in ape, fino a quella che li ritrae all’interno del Cern di Ginevra, Pio e Amedeo saranno impegnati a portare alto l’onore dei loro personaggi grezzi e sboccati.
L’obiettivo è sempre lo stesso: viaggiare al risparmio. O meglio: gratis.
Come nelle puntate precedenti infatti, la coppia andrà alla ricerca di personaggi famosi in Italia per farsi offrire quanto più possibile. Puntando proprio su un comune sentimento patriottico, Pio e Amedeo tampineranno i vip con il loro stile non certo da educande. Sarà difficile sfuggire, per i poveri malcapitati.

emigratis pio e amedeo

                                                                                  Pio e Amedeo

Questa sera li vedremo raggiungere l’allenatore Znedek Zeman, disposto a farsi scroccare tutto, basta che non siano sigarette. Ci sarà poi Valentino Rossi: anche il campione del motociclismo non riuscirà a sottrarsi al pericolo dei due foggiani.
Naturalmente, essendo in Svizzera, Pio e Amedeo non si lasceranno sfuggire l’occasione di cercare la diva italiana per eccellenza: Mina. Eccoli allora sotto casa dell’artista, a citofonare nel tentativo di farsi aprire.
Voce narrante delle eroiche gesta, Francesco Pannofino. L’attore e doppiatore commenta con sarcasmo, etichettando i protagonisti senza mezzi termini. Quando i due cercano di fatturare vendendo orecchiette lungo la strada, o quando si fanno offrire fiumi di champagne nei locali frequentati dai vip, l’insulto di Pannofino non si lascia mai attendere.

Le risate di EmiGratis nascono non solo dalla sfrontatezza dei due protagonisti, che mettono consapevolmente in piazza lo stereotipo di un italiano del sud chiasosso e invadente. La grossolanità è inserita in una scrittura goliardica: trash, ma con una narrazione coerente puntata dopo puntata. L’effetto comico del programma è garantito dall’aspetto ridicolo di Pio e Amedeo, che giocano su una fisicità grottesca e provocano una risata di situazione: i due sono infatti talmente esagerati e sopra le righe, da risultare fuori luogo in qualsiasi contesto si trovino. Indipendentemente dal posto o le persone con cui interagiranno, saranno sempre il corpo estraneo che è impossibile non notare. Basta solo la prima immagine per sghignazzare: poi arriva il resto.

La puntata da Miami è stata la più vista della seconda serata domenica scorsa, così come la precedente



0 Replies to “Emigratis, Pio e Amedeo tra Svizzera e Montecarlo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*