Made in Sud, ultima puntata


Torna Made in Sud per un'ultima puntata all'insegna della comicità terrona. Gli artisti che saliranno sul palco ricorderanno anche l'amico e collega Massimo Borrelli, scomparso pochi giorni fa.

Gigi e Ross, Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoraci tornano al timone di Made in Sud, per l’ultima puntata in Diretta dal Centro di produzione di Napoli. Tanti i comici che saliranno sul palco in ricordo anche del comico Massimo Borrelli, scomparso pochi giorni fa.

{module Pubblicità dentro articolo}

“Questa sera abbiamo deciso di fare casino perchè il silenzio in alto non arriva..ciao Massimo”, così inizia l’ultima puntata di Made in Sud. 

I primi comici a salire sul palco sono Enzo e Sal, l’incazzatore personalizzata ce l’ha con gli amici a cui puzza l’alito, “E’ perchè ho messo il ponte”, ma l’incazzatore risponde:“Si vede che sotto al ponte c’è una discarica”.

made in sud enzo e sal

Gli Arteteca invece sono al cinema, “Al bar hai detto una cosa tremenda, con i poppe corn, questo è un messaggio supplementare”. Il film visto è Perfetti Sconosciuti, “Tiè amore io non ho niente da nascondere, questo è il codice”, la ragazza legge un messaggio sadomaso e pensa si tratti dell’amante “Amore me lo hai mandato tu e quella sera mi hai mandato anche in ospedale”.

made in sud artetecaMolti applausi per i Gomorroidi. “Facciamo i seri, tra poco arriva l’estate e dobbiamo andare in Calabria”, “Perchè devi affittare casa a Scalea?”. I mafiosi devono organizzarsi per il traffico della droga e il traffico della armi, “No io domani non esco proprio di casa..con tutto questo traffico”. Arrivano anche gli altri Boss, Gigi e Ross, “Mio fratello è uscito prima di prigione e si sta a magnà tutto”, così si inizia a parlare di cucina e friariello

made in sud gomorroidi

Un grande ritorno con Nino e titti. Nino è ancora la pecora nera della famiglia, “Quando mio fratello si fa male si corre in ospedale, una volta sono caduto io di notte e ho mandato un wp a mia madre, ma non è venuto nessuno”. ma finalmente Nino ha trovato la sua anima gemella, entra Arisa con il suo Totò. 

made in sud arisa

E’ il momento del fantastico Massimo Ranieri con il suo “Se bruciasse la città”. Mentre canta Massimo non perde occasione per mettere in mostra i suoi muscoli e poi iniziano i ricordi, “Quando ero giovane…”

made in sud ranieri

E dalla musica si passa alla poesia con Eddy Scampia che arriva in studio tutto scuro e con il numero 38 stampato sulla fronte, “Mi stavo facendo una lampada ma non mi sentivo molto bene, 38 è la febbre”. La poesia di questa sera è dedicata ad un amico di Eddy, “A quarant’anni è ancora a casa e prende la paghetta dalla mamma”. 

made javascript:;in sud eddy scampia

{module Pubblicità dentro articolo}

E’ il momento di Cardamone che ci parla dell’estate che si avvicina e delle diete lampo. “Con l’estate le donne inizieranno a mettere in mostra il lavoro dei chirurghi”, quelle che si rifanno il seno poi devono stare attente quando si avvicinano agli scogli sennò fanno la fine dei materassini”.

made in sud cardamone

E’ il momento della moda e della bellezza con Miss’Illude che entra ballando. Situazione sentimentale? “Aspetto il ragazzo..ma quello delle pizze”. Dopo questo provino, cosa bolle in pentola? “Almeno 3 kg di pasta”.

made in sud missillude

Gigi e Ross parlano di matrimonio e non poteva non entrare il Boss delle cerimonie: Don Ciro. “Nel mio castello è successo un putiferio, alcuni ragazzi mi hanno chiesto un addio al nubilato piccante allora gli ho fatto cucinare il maiale piccante, ma quando è arrivato il suocero ha sfracassato lo sposo che il giorno dopo è andato al matrimonio ingessato”.

made in sud don ciro

E’ il momento dei supereroi con Pigroman che deve raccontare una favola al suo piccolo bimbo che si lamenta sempre “come tua madre”. 

made in sud pigroman

Ed è il turno poi di Angelo Pintus che ci parla di Milano e del cibo, “A Milano se vai a fare la spesa vedi gente che mangia tofu, io preferirei mangiare il carrello”. In un futuro, anche il papà la domenica ci parlerà di ricette, e se si parla di patate non può non arrivare Silvio Berlusconi.

made in sud comicoEd è il momento dello strip cabaret di Made in Sud, il palco si riempie ed arrivano anche Gigi e Ross, che prendono il posto di Massimo Borrelli nello spogliarello. La battuta finale però non viene detta, perchè era proprio quella di Massimo, viene mandato un RVM con la coppia e il pubblico si alza in piedi per un lungo applauso.

made in sud spogliarello

{module Pubblicità dentro articolo}

Arrivano anche i fashion blogger e poi si continua con i famosi Kavin e Samantha. La ragazza veste i panni della bella senza cervella che risponde alle domande in base a quello che qualcun’altro le ha detto di dire, tra una frase e l’altra deve anche ricordarsi di respirare. 

E’ il momento del Nonno Moderno che ci parla di politica e di voti, “Oggi ti consigliano chi votare tramite cellulare, ad esempio l’ultima volta io ho votato Fon, mi era arrivato un messaggio con scritto VodaFon”.

made in sud nonno moderno

Arrivano anche Gonzalo e Maria de “Cinquanta sfumature del Segreto”, “Tieni Maria ti ho portato un petardo per ricordarti che ti voglio dare una botta”. I due ragazzi devono sposarsi ma non hanno soldi, per questo chiamano Don Ciro. E’ poi il momento del TG Flash 24. Gigi e Ross, parlano solo per scioglilingua, dopo di loro Arisa, ma prima un po’ di pubblicità. 

Si torna e in studio arriva Arisa che ci presenta il suo nuovo album cantando “Voce”. 

made in sud Arisa voce

Frank Carpentieri ci parla di matrimonio, “Chi non lo ha mai fatto in macchina dove si fa tremare tutto, poi quando ti sposi per far tremare tua moglie devi aprire la finistra a gennaio”. Arriva poi Anonimo, colui che scrive le frasi che si trovano nei baci perugina. 

Elisabetta Gregoraci deve pubblicizzare il suo film, invita quindi sul palco Francesco Pannofino.

made in sud pannofino

Immancabile l’uomo dei fuochi che ci ricorda le conseguenze dei rifiuti tossici. Arrivano poi i 4 gusti, che sono ad un funerale e si chiedono come possa essere successo. Come per il gioco del telefono, i quattro compagni si scambiano informazioni ma ognuno capisce qualcosa di diverso. Per questa ultima puntata torna anche la mamma sexy che parla con la figlia stanca della sua trasgressione. La mamma ci racconta del suo viaggio ad Amsterdam tra coffee shop, funghetti (un po’ pesanti anche se era ora di cena) e quartieri a luci rosse.

Ivan e Cristiano sono gli opposti che si attraggono, uno è enologo l’altro un ubriacone.

made in sud ivan e cristiano

“Buongiorno tesoro, sono tre giorni che mangio verdura, la ricetta più idonea”, l’opposto: “Buongiorno tesoro sono tre giorni che mangio verdura e ho rifatto la macedonia”.

Dalla frutta al sangue con i Volturi. “Io sono Peppe, quasi vampiro e succhio di frutta”. “Noi succhiamo il sangue agli agnelli” e allora i neo-vampiro risponde: “Io non sono abituato, papà lavorava in fabbrica ed erano gli Agnelli ha succhiare il sangue a noi”.

made in sud volturi

E’ il momento di ballare con il nostro coreografo innamorato di Gigi. “Oggi facciamo un musical per mia mamma, si chiama Mamma Mia!” e continuano i corteggiamenti. Arriva poi colui che è “Preoccupatissimo”, “Sono in mezzo a noi, sono i bamboccioni”. Ma perchè te ne vai tesoro? “Mamma vado via perchè ho bisogno dei miei spazi” ma la mamma è pronta a liberare un cassetto. E di solito sono i maschi a non voler andare via di casa, “la mia ragazza mi chiede di andare a vivere insieme, ma sono solo 15 anni che stiamo insieme non mi deve mettere fretta”. Si continua a parlare con Felice, il marito che passa l’aspirapolvere e da retta a tutto quello che dice la moglie.

made in sud felice

Molta emozione per l’arrivo in studio dei The Kolors, ovviamente quelli finti, “ma tu lo segui Amici?”, “Si quando sono seduto sulla tazza, si sa Amici si segue nel momento del bisogno”. 

Applausi anche per le Sex and Sud, sempre alla ricerca di un uomo. Tutte hanno le loro esperienze appassionanti, tranne Floriana che trova sempre quello sbagliato. 

made in sud sex and sud

E dove si trovano gli uomini? in discoteca, per questo arrivano i cugini di Palermo, il più piccolo se la gioca dicendo che lo chiamano Rocco Siffredi, per questo viene preso di forza dalle Sex and the Sud, ne ritorna solo lo scheletro. 

Santino Caravella ci parla della moglie vegana, “La verità è che tu gli animali non li hai mai amati”, “Ma come se ho accettato tua madre”. L’uomo sogna le bistecche e ormai si nasconde in bagno, non tanto per i giornalini hot ma per mangiare, “Quando andiamo al supermercato sento i salumi che mi chiamano”. Per questo Santino non ce la fa più ad arrabbiarsi e al suo posto chiama L’Incazzatore personalizzato.

made in sud vegani

Data l’ora, arriva anche il papà che racconta le favole della buonanotte alla figlia. La storia di questa sera racconta di un giullare che, prima di spegnersi piano piano, era riuscito a far ridere anche la principessa più triste. Questa sera la puntata finisce con una delle canzoni più amate da Massimo: “Un raggio di sole” di Jovanotti. 



Potrebbe interessarti anche:


0 Replies to “Made in Sud, ultima puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*