Voyager- ai confini della conoscenza, ultima puntata


Roberto Giacobbo torna questa sera su Rai 2 con l'ultima puntata di Voyager ai confini della conoscenza. L'appuntamento è alle 21,10. Il conduttore gestisce una serata dei risvolti molto singolari. Si chiede cioè come sarebbe stato il mondo se gli italiani non fossero mai esistiti.


 Roberto Giacobbo torna questa sera su Rai 2 con l’ultima puntata di Voyager ai confini della conoscenza. L’appuntamento è alle 21,10. Il conduttore gestisce una serata dei risvolti molto singolari. Si chiede cioè come sarebbe stato il mondo se gli italiani non fossero mai esistiti. E poi cercherà di dare spiegazioni su due misteri ancora irrisolti che riguardano il fisico teorico Ettore Majorana e il teatro Petruzzelli di Bari.

{module Pubblicità dentro articolo}
Il viaggio di questa sera è  alla scoperta di un’Italia letteralmente meravigliosa non solo per le sue bellezze naturali ma soprattutto per i personaggi che è stata in grado di dare al mondo della cultura dell’arte della scienza.
Ad esempio Roberto Giacobbo si chiede se non fosse mai esistito Guglielmo Marconi come avremmo fatto ascoltare la radio? E se non ci fosse stato Antonio Meucci forse non avremmo mai avuto il telefono e tutte le tecnologie moderne che sono poi arrivate grazie alla modernità. Come sarebbe stata la nostra vita senza la macchina da scrivere, senza la carta, senza i lettori MP3?  Insomma avremmo vissuto in un mondo forse molto più noioso e meno interessante di quello di oggi.

La seconda parte di Voyager ai confini della conoscenza è dedicata a due grandi misteri. Il primo riguarda il fisico Ettore Majorana scomparso negli anni Trenta, il secondo riguarda un mistero che sarebbe nascosto nel Teatro Petruzzelli di Bari.

ettore majorana
Per quanto riguarda Ettore Majorana, Roberto Giacobbo rivelerà in esclusiva una storia che lo riguarda e che potrebbe forse far analizzare la sua scomparsa in una maniera differente.

Ricordiamo che il fisico non dette più notizie di se dalla notte del 28 marzo 1938. Giacobbo si chiederà se ha ancora credito la tesi del suicidio.

Forse lo scienziato aveva deciso soltanto di scomparire dal mondo perché non era d’accordo con gli studi fisici che in quel periodo si stavano realizzando e che avrebbero poi portato alla costruzione della bomba atomica. Ricordiamo che anche Chi l’ha visto? si è più volte occupato del caso di Ettore Majorana ipotizzando che si sia rifugiato tra l’Argentina ed il Venezuela. Inviati del programma si sono recati nei luoghi dove avrebbe vissuto il fisico raccogliendo testimonianze e reperendo anche una foto di una persona compatibile con i tratti di Majorana. 


Per quanto riguarda il Teatro Petruzzelli di Bari Roberto Giacobbo cercherà di capire che cosa si nasconde in esso. Forse un segreto che pochi conoscono una ricerca infatti iniziata per caso ha portato ad una scoperta singolare e sorprendente La scopriremo soltanto questa sera.

{module Macchianera}



0 Replies to “Voyager- ai confini della conoscenza, ultima puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*