Miss Italia 2016 su La7, quattro le giurie impegnate


Quattro giurie per scegliere la Miss Italia 2016. Avverrà nel Pala Arrex di Jesolo nella serata in onda su La7, il 10 settembre per l'elezione della più bella dell'italico stivale. Tre saranno le giurie tecniche e non solo, poi c'è la giuria formata dal pubblico che vota da casa con il televoto.


Quattro giurie per scegliere la Miss Italia 2016. Avverrà nel Pala Arrex di Jesolo nella serata in onda su La7, il 10 settembre per l’elezione della più bella dell’italico stivale. Tre saranno le giurie tecniche e non solo, poi c’è la giuria formata dal pubblico che vota da casa con il televoto.

La prima giuria al lavoro dal 29 agosto al primo settembre, è la Commissione tecnica che, dopo aver scelto le 40 finaliste (tra 211 partecipanti alle prefinali), voterà anche Miss Italia in diretta tv.  La presenza dei “tecnici” sia nella prima che nella seconda fase non si verificava da alcuni anni.

Ecco i componenti della Commissione:

La presidente è Cinzia ThTorrini, regsita affermata che ha firmato serie come “Elisa di Rivombrosa” con la scoperta di Vittoria Puccini e Alessandro Preziosi. L’ultima, “Sorelle” con Anna Valle e Loretta Goggi, in sei puntate, andrà in onda nella prossima stagione.

Enzo Miccio, notissimo personaggio che ha legato il suo nome a programmi factual di gran successo come “Ma come ti vesti?”.

Pino Pellegrino, primo “Nastro d’Argento’ nella categoria casting director. ha collaborato con Fellini, Risi, Brass, è il casting ufficiale del regista Ferzan Ozpetek.

Rosanna Lambertucci, antesignana dei programmi dedicati alla salute. Il suo “Più sani più belli” è ancora un seguitissimo appuntamento sul web.

Federica Moro, la Miss Italia simbolo degli anni Ottanta. Il ruolo di Arianna nella serie “College” e il film con Adriano Celentano appena eletta Miss hanno lasciato più che un ricordo. 

Elvia Grazi, scrittrice;direttore di periodici..

Veronica Maja, conduttrice di tanti programmi tv e attrice di teatro e di vari musical.

L’altra giuria del Pala Arrexè, ve l’avevamo già anticipata. E’ composta da:

Raoul Bova per il Cinema;

Mara Venier per la televisione;

Vincenzo Salemme per il teatro;

Anselma Dell’Olio per il giornalismo.

Una terza giuria giudicherà le miss curvy che hanno rappresentato il fenomeno di questa edizione, sia per il gran numero di iscrizioni, sia per la loro massiccia presenza alle Prefinali. Ne fanno parte:

Elisa D’Ospina, portabandiera del mondo curvy;

Maria Mazza, l’attrice affermatasi a Miss Italia.

giulia arena

La quarta “giuria”, se così si può dire, è quella che da casa usa il televoto e che sarà coinvolta in tutte le fasi delle eliminazioni delle miss, dalle 40 iniziali, a 20, a dieci, fino alla proclamazione della vincitrice.

Un’altra figura di primo piano impegnata in tv a Jesolo è Giulia Arena, Miss Italia 2013 e conduttrice negli ultimi tre anni di programmi de La7: a lei vengono affidate le due Anteprime  in onda giovedì 8 e venerdì 9 alle 23,15 su La7, con replica nel pomeriggio di sabato 10, prima della finale.

Miss Italia, quest’anno è condotta da Francesco Facchinetti ed è una trasmissione prodotta dal “Gruppo Eventi” presieduto da Vincenzo Russolillo.

Una delle curiosità di quest’anno è il boom di iscrizioni delle ragazze curvy, cioè con la taglia 44 ed oltre: 1500 su un totale di 9500 miss. Una rappresentanza di 19 candidate dalle “forme morbide” si presenterà a Jesolo il 29 agosto per le Prefinali, dove in totale arriveranno 211 miss. Tre curvy saranno poi ammesse tra le 40 finaliste.

{module Pubblicità dentro articolo}

Ultimo mese con la corona da parte di Alice Sabatini, Miss Italia 2015.

In tutte le regioni siamo nel vivo delle selezioni per la designazione delle miss che si ritroveranno a Jesolo. “E’ il momento più intenso – ha detto Patrizia Mirigliani – di un lungo periodo iniziato quasi ai primi dell’anno e che viene vissuto con molto piacere da parte delle ragazze, anche se, vista la posta in palio,  non mancano le emozioni”.

{module Macchianera}



0 Replies to “Miss Italia 2016 su La7, quattro le giurie impegnate”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*