Nemicamatissima ascolti prima puntata e anticipazioni del 3 dicembre


Seconda ed ultima puntata questa sera su Rai 1 del varietà Nemicamatissima. L'appuntamento è in prime time con Lorella Cuccarini e Heather Parisi che tornano a gestire insieme una serata di varietà.


Seconda ed ultima puntata questa sera su Rai 1 del varietà Nemicamatissima.  L’esordio dello show condotto da Heather Parisi e Lorella Cuccarini ha fatto registrare 4.695.000 telespettatori con share del 20,5% consegnando a Rai 1 la vittoria della serata. C’è anche da sottolineare che la concorrenza non offriva molto sulle altre reti. Canale 5, ad esempio, trasmetteva il film Benvenuti al Nord. Anche il secondo appuntamento è in prime time con Lorella Cuccarini e Heather Parisi che tornano a gestire insieme una serata di spettacolo che, si spera, sia più credibile della prima.

Dopo gli ospiti della prima puntata, tra i quali Lillo e Greg, Alessandro Siani ed Ezio Greggio, questa sera, tra gli altri, arrivano sul palcoscenico del Teatro 5 di Cinecittà, Belen Rodriguez, Gianna Nannini e Luca e Paolo. Saranno loro ad aiutare le due padrone di casa nello svolgimento delle proprie mansioni di conduttrici a tutto campo. 

Con la scenografia di Gaetano Castelli e le coreografie di Veronica Peparini, anche oggi ci saranno segmenti di spettacolo nei quali gli ospiti faranno da comprimari con le padrone di casa. In particolare nella puntata odierna Heather Parisi dovrebbe accennare qualche passo di danza così come aveva già anticipato nel corso della conferenza stampa. Infatti a differenza della Cuccarini,che ha ballato nella prima puntata come se per lei il tempo si fosse fermato, Heather Parisi aveva comunicato di non essere più disposta ad esibirsi come ballerina.

Luca e Paolo sostituiranno Lillo e Greg nei momenti comici della prima serata.nemica amatissima lillo e greg

La coppia formata da Paolo Kessisoglu e Luca Bizzarri non è nuova agli appuntamenti su Rai1. Infatti sono intervenuti per ben due anni consecutivi sul palcoscenico del Festival di Sanremo gestito da Fabio Fazio. Più recentemente, li abbiamo visti nelle serate Viva Mogol andate in onda sempre sulla rete diretta da Andrea Fabiano.

Con la puntata odierna si conclude quindi il ciclo delle due serate nate da un’idea di Lucio Presta e di Gianmarco Mazzi. I due appuntamenti, prodotti dalla Arcobaleno 3 dello stesso Presta, hanno riportato insieme per la prima volta le due showgirl che hanno espresso il massimo della loro professionalità nel corso degli anni 80. Ambedue infatti hanno i propri nomi legati al “Fantastico” condotto tra gli altri da Pippo Baudo. Ed è stato proprio il ciclo di Fantastico con loro protagoniste a consacrare al successo molte sigle televisive che ancora sono rimaste nell’immaginario collettivo musicale degli italiani. Ad esempio il brano Cicale è stato uno dei più amati ed ascoltati ed ancora oggi riesce gradito anche alle generazioni più giovani. Altre due sigle che hanno superato il tempo e sono arrivate fino a noi sono “Disco bambina” e “Crilù” ambedue interpretate all’epoca da Heather Parisi. Mentre la Cuccarini annovera tra i suoi successi nello stesso settore “Sugar Sugar” che risale al “Fantastico 6” e “Tutto matto“. {module Pubblicità dentro articolo}

Le due serate evento con le showgirl dell’epoca hanno messo in evidenza come le sigle televisive oggi siano chiaramente in disuso. Il mercato discografico infatti le ignora riversando le proprie attenzioni su altri settori tra cui quello dei talent show che adesso vanno per la maggiore. Ma, contrariamente alle vecchie sigle che ancora resistono all’usura del tempo, i brani usciti dai talent show spesso durano “lo spazio di un mattino”. Basti pensare ad esempio agli artisti che escono da X Factor. Con le dovute eccezioni di Francesca Michielin, Chiara, Giusy Ferreri, Marco Mengoni e Lorenzo Fragola, le aspiranti popstar durano pochissimo un anno o poco più e poi vengono riassorbite nell’anonimato dal quale provenivano.



0 Replies to “Nemicamatissima ascolti prima puntata e anticipazioni del 3 dicembre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*