Little Big Show, la diretta della prima puntata


Primo appuntamento con Little Big Show. Seguiamo la diretta


Primo appuntamento questa sera con il nuovo show dedicato ai più piccoli: Little Big Show. Alla conduzione troveremo Gerry Scotti che per i giovani protagonisti torna ad essere Zio Gerry. I bambini, esperti di diverse discipline, si esibiranno durante ogni puntata, ma non si tratta di una gara, non ci sarà infatti ne una giuria ne un vincitore, l’obiettivo è il puro divertimento. Molti anche gli ospiti, e in questa prima serata vedremo salire sul palco lo chef stellato Antonio Cannavacciuolo e l’ex campione del mondo dei pesi massimi Mike Tyson.

Seguiamo la diretta.

A presentare il padrone di casa è la voce di un bambino, Jerry Scotti entra in studio raccontando il suo nuovo programma e puntualizzando fin da subito: “Non è una gara, non c’è una giuria, c’è solo il divertimento”.

Conosciamo subito la prima protagonista: Mia Fiorucci, con la passione per la Box, una passione ereditata dal papà. La piccola sportiva si siede accanto al presentatore su un divano e i due iniziano a parlare della passione di Mia e del suo futuro, “voglio fare il chirurgo”. Mia vuole superare il suo record, colpire il sacco più di 198 volte in mezzo minuto, ci riuscirà? Ma per lei c’è una sorpresa, Jerry chiama infatti sul ring il campione Mike Tyson. I due si allenano poi per Mia arriva il momento di superare il suo record e ci riesce con 203 colpi in 30 secondi.

little big show tyson

 E’ il momento di fare una chiacchierata anche con Tyson, a fare da traduttrice per il pubblico una bambina. 

Il prossimo protagonista è il piccolo Jacopo, solo 3 anni, anche lui ha un dono: riesce a riconoscere tutte le macchine. Jerry tira fuori delle macchinine da uno zainetto e Jacopo indovina tutte le case automobilistiche. E per finire l’inno di Mameli, il bimbo lo sa tutto a memoria. 

little big show jacopo

Secondo ospite della serata: Balang, un bambino di 8 anni originario delle Filippine. I suoi video da ballerino stanno facendo impazzire il mondo dei social con milioni di visualizzazioni su youtube. Un ospite molto particolare e simpatico, che grazie alla sua presenza sul web ha girato mezzo mondo, portando ogni volta dei ragali ai suoi amici.  

little big show ballerino 

 Jerry gioca sulla fisicità che li accomuna e Balang sembra divertirsi molto osservando i gesti buffi del presentatore. Dopo una chiacchierata, anche qui l’interprete è una bambina, è il momento dell’esibizione, Balang può scatenarsi sul palco.

little big show balang

I prossimi protagonisti sono fratello e sorella: Michel e Martina Negrini. Michel è un campione di Bike Trial e nel futuro vorrebbe diventare un campione del mondo, oltre a maestro di sci e muratore. Martina invece vuole diventare una maestra.

Ma è il momento di vederli al lavoro. Michel prende la sua bicicletta, sul palco sono stati portati dei tavoli dove poter salire con la bici. Sul finale il ragazzo riesce a saltare, con la bici, la sorellina. Il pubblico però vuole rivedere la prova con Jerry sdraiato in terra. Lo spettacolo è assicurato. 

little big show bike

Direttamente dal giappone arriva un altro piccolo ospite: Ryusei, un amante di Bruce Lee, artista marziale dal quale il piccolo Ryusei ha ripreso l’amore per il Nunchaku.

little big show ryusei  

 Ed ecco che in studio arriva Jason. La sua particolarità? E’ di essere un bambino molto forte, quasi un supereroe. A due anni riusciva a spingere da solo una macchina. La sua dieta però non sono gli spinaci ma “la pasta al sugo e al pesto”. Jerry si fa portare una cassa d’acqua, il bambino di 4 anni lo fa senza apparente fatica. Sul palco appare una macchina e delle valige pesanti che Jason deve mettere nel portabagagli. Poi nella macchina, già carica, viene fatto salire Tyson (108 kg), Jason riesce a spostarla.

little big show jason

Il prossimo protagonista internazionale è il piccolo Titus, americano di 5 anni famoso in tutto il mondo. Milioni di persone guardano i suoi video, Perchè? Titus riesce a fare canestro da qualsiasi angolazione, nel gergo degli sportivi è “una mano calda”. Neanche Jerry riesce a tenere a bada il piccolo fenomeno che sembra una palla impazzita sul palco.  

little big show titus

 Il prossimo piccolo grande fenomeno si chiama Lorenzo che da grande vorrebbe fare il youtuber. Ad 8 anni Lorenzo riesce a riconoscere tutti i politici, una passione ereditata dal padre “un ex politico che conoscevamo solo in 4 – commenta il ragazzo – io, mio nonno, mia nonna e mia mamma”. E’ il momento di metterlo alla prova, sullo schermo vengono fatte scorrere delle immagini e Lorenzo deve indovinare i nomi dei politici. Jerry gioca con il ragazzo, Salvini se fosse un animale, quale sarebbe? “Un pesce palla”

little big shoe lorenzo

Cecilia è la prossima talentuosa protagonista che entra in studio in moto. La sua passione infatti è la mini-moto. Gerry si rivolge a tutti i bambini e ai genitori: “Se i vostri figli hanno la passione dei motori lasciategliela coltivare ma non nelle strade, nelle piste dove i piccoli sono al sicuro”. Con un video scopriamo il talento di Cecilia. 

little big show cecilia

 Per Cecilia c’è un video a sorpresa, il suo idolo, Valentino Rossi, che si vuole congratulare con lei e le regala anche uno dei suoi caschi decorati con tanto di dedica. 

A proposito di Natale conosciamo Daniel che conosce tutti i significati dei numeri della tombola, ma prima di vederlo all’opera entra in studio lo chef Antonio Cannavacciuolo

little big show cannavacciuolo

 Dal Messico due calcolatori umani dalle sorprendeti doti matematiche: Angel e Diana. I due bambini hanno con loro un Abaco con cui riescono a fare operazioni incredibili. 

little big show abaco

 Prima dei saluti finali rivedremo i momenti salienti della serata, ma prima la pubblicità. 

Gerry da appuntamento alla settimana prossima, martedì 20 dicembre, su Canale 5, per conosce altri piccoli fenomeni.



0 Replies to “Little Big Show, la diretta della prima puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*