Sanremo 2017, parla Francesco Gabbani


La conferenza stampa di Francesco gabbani nella terza giornata del festival di sanremo 2017

Francesco Gabbani ha trionfato nell’edizione 2016 tra le nuove proposte. Promosso a big nella 67esima edizione del Festival di Sanremo, ieri sera è salito sul palco dell’Ariston con Occidentali’s karma.

Lo scimmione che ha accompagnato la performance ha attirato l’attenzione, portando un po’ di leggerezza in una serata piatta.(E questa sensazione è stata supportata dagli ascolti della seconda serata scesi di quattro punti percentuale di share.)

“La scimmia -spiega il cantante in conferenza stampa– è un elemento emblematico del testo, ma in maniera ironica: più avanti scopriremo chi è veramente. Il balletto è volutamente molto semplice”. Il paragone con Daniele Silvestri viene spontaneo: “Il brano ha una dimensione prescindibile dalla performance sanremese. Più che imitare Daniele Silvestri, diciamo che è una coincidenza: non c’è il timore di passare per copioni”.

“Io mi propongo come artista che fa canzoni pop, per quanto l’accezione è stata vista in maniera negativa”: per questo motivo, se gli si imputa di essere “piacione” e di sfruttare i riferimenti spirituali per cercare consensi, è comunque un complimento. Da artista pop infatti, riuscire ad attirare l’attenzione è importante.

L’artista che è stato consegnato alla notorietà dalla scorsa edizione del festival di Sanremo, ha portato in conferenza stampa una maschera che rappresentava proprio lo scimmione evocato nella canzone. Alla conclusione dello spazio a lui dedicato nella sala stampa dell’Ariston, l’ufficio stampa di Gabbani ha distribuito a tutti i giornalisti presenti, una copia della maschera. Ed ha invitato chi, voleva, a posare con lui per un selfie: naturalmente era d’obbligo indossare la maschera.

Il disco di Franacesco Gabbani uscirà in primavera: se non è ancora uscito, è perché la produzione è stata rallentata dal lavoro per la colonna sonora di Poveri ma ricchi.

Gabbani ha vinto l’edizione del 2016 del festival di Sanremo con il travolgente brano Amen che è stato successivamente un vero e proprio tormentone. Ricordiamo che lo scorso anno c’era stato un clamoroso errore nello spoglio dei voti delle Nuove Proposte in base al quale il giovane artista era stato dichiarato fuori dalla manifestazione nella sezione in cui gareggiava.

Amen era un brano non inserito nelle classiche atmosfere sanremesi. E neppure Occidentali’s Karma ha il profumo delle solite rime della kermesse canora. A stupire piacevolmente, è stata soprattutto l’interpretazione insieme alla oramai nota scimmia.

Vedremo da questo momento in poi se Occidentalis’ karma seguirà la stessa strada vittoriosa di Amen.



0 Replies to “Sanremo 2017, parla Francesco Gabbani”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*