Italia 1 il 9 marzo “Lo scherzo perfetto” e dopo “Emigratis 2”


Sono in arrivo su Italia 1 due programmi molto graditi al pubblico giovanile della rete. Si tratta di "Lo scherzo perfetto”, nuova trasmissione all'esordio e della seconda edizione di Emigratis con Pio e Amedeo. Le date di messa in onda dovrebbero essere rispettivamente giovedì 2 marzo per "Lo scherzo perfetto" e domenica 5 marzo per "Emigratis 2".

Sono in arrivo su Italia 1 due programmi molto graditi al pubblico giovanile della rete. Si tratta di “Lo scherzo perfetto”, nuova trasmissione all’esordio e della seconda edizione di Emigratis con Pio e Amedeo. La data di messa in onda è giovedì 9 marzo per “Lo scherzo perfetto” mentre è ancora incerta quella di  “Emigratis 2“. Potrebbe però essere già domenica 12 marzo.

Lo scherzo perfetto” è una sorta di talent show a cui partecipano concorrenti che devono mettersi alla prova nella realizzazione di uno scherzo perfettamente realizzato che non deve assolutamente essere scoperto dalla vittima alla quale è rivolto. La formula è la seguente: c’è stata una fase di selezione nel corso della quale gli aspiranti “scherzatori” hanno inviato alla redazione del programma un video amatoriale nel quale hanno realizzato uno scherzo in maniera artigianale e quasi casalinga. Un’equipe capitanata da Marco Balestra seleziona i video che ritiene i migliori. Gli ideatori vengono poi convocati e viene loro assegnato il compito di mettere in piedi uno scherzo “perfetto” con tanto di sceneggiatura e di ingredienti da utilizzare. In ogni puntata verranno scelti i due migliori. E a valutarli ci sarà una giuria composta da tre o quattro personaggi noti appartenenti non solo al mondo dello spettacolo. Si tratta dunque di una vera e propria gara nella quale vince chi ha avuto più inventiva e ha saputo utilizzare nella maniera migliore le indicazioni e gli strumenti specifici forniti da Marco Balestra

La domenica successiva 12 marzo dovrebbe tornare in video anche il programma on the road “Emigratis” condotto da Pio e Amedeo, all’anagrafe rispettivamente Pio D’Antini e Amedeo Grieco. Ex appartenenti al programma Le Iene con la rubrica satirica “Chiunque può“, l’anno scorso con la prima edizione di questo appuntamento hanno ottenuto un grandissimo successo di pubblico.emigratis 2

In ogni puntata prevista infatti i due protagonisti hanno sempre cercato di scroccare ai vip che incontravano sulla loro strada non solo viaggi, ma anche pernottamento in hotel, cene, pranzi e persino spese di abbigliamento. Naturalmente i beneficiari di tutto questo saranno sempre e solo loro stessi. In altre parole ancora una volta, come già accaduto nel 2016, ruberanno ai ricchi appartenenti ad ogni categoria.

Anche in questa edizione dovrebbero esserci 8 puntate nel corso delle quali i due conduttori si recheranno in differenti località italiane ed estere dove incontreranno personaggi noti non solo di casa nostra. Insomma ne combineranno di tutti i colori proseguendo la strada che avevano interrotto lo scorso anno. Ricordiamo che nella prima edizione tra i tanti personaggi ai quali erano stati estorti soldi e pernottamenti vari c’erano Federica Pellegrini, Paolo Bonolis, Elisabetta Canalis, Valentino Rossi, Edson Cavani e persino Quentin Tarantino. {module Pubblicità dentro articolo}

Il programma come già in passato non si baserà soltanto su scherzi e goliardie varie. Sarà anche una maniera per far conoscere ai telespettatori i luoghi dove i due si recano di settimana in settimana. Naturalmente riassumeranno l’aspetto di due amici meridionali e si esprimeranno solo ed esclusivamente in dialetto con comportamenti ruspanti ma mai volgari. Insomma il tutto sarà all’insegna di un’ironia dissacrante che colpisce i personaggi coinvolti e suscita nei telespettatori la curiosità di sapere come va a finire l’impresa di Pio e Amedeo.



0 Replies to “Italia 1 il 9 marzo “Lo scherzo perfetto” e dopo “Emigratis 2””

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*