Isola dei Famosi 2017 puntata del 7 marzo ancora tutti contro Raz Degan


Nuova puntata questa sera su Canale 5 l'Isola dei Famosi 2017. In studio con la padrona di casa Alessia Marcuzzi e Vladimir Luxuria si dovrà decidere chi tra i tre nominati Simone Susinna, Giulia Calcaterra e il rapper Moreno Donadoni dovrà abbandonare l'Honduras.


Nuova puntata questa sera su Canale 5 l’Isola dei Famosi 2017. In studio con la padrona di casa Alessia Marcuzzi e Vladimir Luxuria si dovrà decidere chi tra i tre nominati Simone Susinna, Giulia Calcaterra e il rapper Moreno Donadoni dovrà abbandonare l’Honduras.

Sempre questa sera scopriremo se Paola Barale ha accettato l’invito di Alessia Marcuzzi di recarsi in Honduras per salutare i naufraghi ma soprattutto per cercare di sollevare il morale di Raz Degan, suo ex compagno, che si è ritirato in uno stato di completa solitudine. {loadmodule mod_custom_advanced,Pubblicità dentro articolo 2}

È stata una settimana molto intensa per i naufraghi superstiti soprattutto per la presenza di Imma Battaglia arrivata in Honduras come ospite di Raz Degan. Il fine della responsabile del movimento LGBT è quello di riavvicinare l’attore israeliano al resto del gruppo. Infatti l’ospite ha fatto molti tentativi purtroppo andati a vuoto. Tutti hanno espresso le proprie opinioni a proposito e molti si sono anche dichiarati disposti a mettere una pietra sopra l’atteggiamento di Degan e ricominciare un nuovo rapporto di solidarietà e di convivenza. Soltanto l’ex velina Giulia Calcaterra e Simone Susinna continuano a mostrare un comportamento ostile nei riguardi dell’attore israeliano.

Nel corso della settimana si è verificato anche uno scontro molto duro sempre tra Raz Degan ed il regista Giulio Base di cui vi abbiamo raccontato tutti i particolari. Degan aveva assunto un atteggiamento a dir poco bellicoso nei confronti del regista italiano che lo aveva accusato di essere stato il vincitore della prova leader in quanto disponeva di una corda di dimensioni minori rispetto agli altri. La corda era uno strumento necessario per affrontare la gara.

isola dei famosi giulio base

Sempre nel corso della settimana Raz Degan ha svelato pubblicamente agli altri naufraghi quello che secondo lui sarebbe stato il motivo principale dell’arrivo in Honduras di Imma Battaglia. Il modello infatti avrebbe detto: “siete una bella coppia, mi complimento con voi“. Si riferiva a Imma Battaglia ed a Eva Grimaldi.

Nella puntata di questa sera in collegamento dalla Palapa ci sarà Stefano Bettarini con il quale i telespettatori potranno scoprire chi è il nuovo leader tra Raz Degan e Malena vincitori della prima parte della sfida. Inoltre i naufraghi dovranno sottoporsi ad un’altra prova, che se viene superata, rappresenta un ulteriore stadio nella evoluzione. Potranno così passare ad un’isola dove avranno più probabilità di sopravvivenza: l’Isola della Caccia. Naturalmente le prove dovranno essere valutate dal comitato scientifico rappresentato come già abbiamo visto dalla dottoressa Tiby, ovvero una scimmia che affronta le stesse prove dei naufraghi. {loadmodule mod_custom_advanced,Pubblicità dentro articolo}

Il concorrente al reality sono ormai a conoscenza della identità della dottoressa Tiby. Chi vince questa prova potrà ottenere anche benefici alimentari e quindi avere a disposizione più cibo rispetto al passato.

La scorsa puntata dell’Isola dei Famosi 2017 era riuscita a risollevarsi conquistando qualche punto di share in più rispetto al 18% in cui era crollata dopo le prime puntate. Vedremo questa sera se il trend positivo del reality sarà confermato. Sul sito ufficiale www.isola.mediaset.it sono disponibili tutti i video, foto, curiosità di quanto accade in Honduras.



0 Replies to “Isola dei Famosi 2017 puntata del 7 marzo ancora tutti contro Raz Degan”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*