I Migliori Anni, seconda puntata in diretta: vincono gli anni ’80


Nuovo appuntamento con lo show di Rai 1 condotto da Carlo Conti e Anna Tatangelo


È andata in onda su Rai 1 la seconda puntata de “I migliori anni”, lo show dedicato alla musica degli scorsi decenni e condotto da Carlo Conti insieme ad Anna Tatangelo. Tra gli ospiti di stasera Carlo VerdonePeppino Di Capri e i Jalisse.

Si comincia a partire dal 1968, anno in cui venne pubblicato il singolo “La bambola” di Patty Pravo. In quello stesso periodo storico divenne noto il brano “Gli occhi miei” cantato da Dino e Wilma Goich. La cantante lo ripropone stasera in studio. 

i migliori anni 5 maggio wilma goich

Si torna all’ultimo decennio del secolo scorso. Era il 1997 e al Festival di Sanremo di quell’anno, condotto da Mike Bongiorno, a sorpresa vinsero i semi-sconosciuti Jalisse, che stasera ripropongono la loro “Fiumi di parole”. 

i migliori anni 5 maggio jalisse

Salto indietro al 1983, anno in cui la moda punk arrivò in Italia. In quel periodo andavano molto forte i “Frank goes to Hollywood” con il brano “Relax”: stasera è Holly Johnson, membro della band, a farlo riascoltare al pubblico. 

i migliori anni 5 maggio holly johnson

La trasmissione prosegue speditamente: stavolta tocca a Teresa De Sio. sorella dell’attrice Giuliana, cantare la sua “Voglia e’ turnà”. Il pezzo è del 1982. La cantante napoletana omaggia Pino Daniele, cantando “Je so’ pazzo”, notissimo brano del cantautore scomparso a gennaio 2015. 

i migliori anni 5 maggio teresa de sio

Arriva l’ospite atteso della serata: Carlo Verdone. Il pubblico lo accoglie molto calorosamente, tra tantissimi applausi. Insieme al conduttore, l’attore e il regista romano ripercorre le tappe più significative della sua carriera. I suoi esordi televisivi risalgono a fine anni Settanta, con “Non stop”: Verdone spiega che i suoi personaggi sono nati da esperienze personali e in parte anche scolastiche. Bella intervista, con i ricordi di Sergio Leone e Alberto Sordi, importantissimi per la sua crescita professionale ed umana. Carrellata sui suoi film con anche alcune curiosità: ad esempio, durante la lavorazione di “Viaggi di nozze”, subì una frattura alla colonna vertebrale mentre girava una scena con Claudia Gerini, al termine della quale si tuffava in piscina. 

i migliori anni 5 maggio carlo verdone

Anno 1986: in quell’estate l’Argentina di Maradona vinse il mondiale in Messico. E con “Lessons in love” Mark King scalò le classifiche dei singoli più ascoltati e venduti.

i migliori anni 5 maggio mark king

Si torna alla musica italiana nello spazio “Juke box”: l’ospite di questa sera è Peppino Di Capri, che al pianoforte ripropone alcuni dei suoi brani più conosciuti, da “Saint Tropez” a “Un grande amore e niente più” (con testo scritto da Franco Califano) per concludere con “Champagne”, brano del 1973. In seguito, breve chiacchierata con Filippo Evangelisti: quando era piccolo, interpretò il film “Cornetti alla crema” con Lino Banfi. Oggi è operatore ecologico all’Ama, a Roma. 

i migliori anni 5 maggio peppino di capri

Torna sul palco Holly Johnson per cantare la melodica “The power of love”, pezzo risalente al 1984. Poi, si torna indietro di tredici anni con “Sono una donna, non sono una santa” di Rosanna Fratello. Poi, è la volta di “Non sono Maddalena”, inciso nel 1969. 

i migliori anni 5 maggio rosanna fratello

È arrivato anche il momento di Anna Tatangelo, che esce dal ruolo di co-conduttrice per qualche minuto. Si mette alla prova con “Io che amo solo te”, grande successo di Sergio Endrigo, con cui “duetta” in modo figurato. 

i migliori anni 5 maggio anna tatangelo

In sella ad una moto, proprio come in “Chips”, telefilm che l’ha reso famoso, arriva in studio l’attore americano Erik Estrada: nella serie interpretava l’agente di polizia agente Francis Llwellyn “Ponch” Poncherello. Il suo sogno da piccolo era fare il poliziotto: un sogno che ha realizzato prima recitando, poi per davvero: lo scorso anno ha prestato giuramento come ufficiale di polizia di riserva e si occupa in particolare di proteggere i minori da pedofili online. L’attore ricorda affettuosamente anche Bud Spencer, con cui ha lavorato in due film.

i migliori anni 5 maggio erik estrada

Il prossimo artista ad esibirsi è Marco Armani: nel 1985 cantò al Festival di Sanremo “Tu dimmi un cuore ce l’hai”. Il brano si classifico all’undicesimo posto nella sezione Campioni.

i migliori anni 5 maggio marco armani 

Dalla musica leggera alla dance, è il 1976 quando le The Ritchie Family portano al successo “The best disco in town”. Il trio. tutto al femminile, è in studio per ricantare il pezzo che Carlo Conti lancia in versione deejay. Poi, segue “American Generation”. Si elegge il decennio vincitore di questa serata: gli anni ’80.

i migliori anni 5 maggio the ritchie family

Termina qui la puntata. Prossimo appuntamento venerdì 12 maggio, alle ore 21.20 circa, su Rai 1



0 Replies to “I Migliori Anni, seconda puntata in diretta: vincono gli anni ’80”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*