Le Iene Show, puntata del 10 maggio in diretta


Nuovo appuntamento su Italia 1 con lo show ideato da Davide Parenti

È andato in onda su Italia 1 un nuovo appuntamento con “Le Iene Show”. Conduzione a due questa sera con Teo Mammucari e Ilary Blasi

Come vi anticipavamo, Nadia Toffa è andata a Milano per verificare la qualità di un ristorante giapponese, che giura di essere in regola dal punto di vista igienico. Il locale ha “sfidato” le Iene garantendo la qualità dei suoi prodotti. Il controllo è piuttosto dettagliato. L’inviata parla con il gestore, che si dimostra attento alle norme nonostante si riscontri qualche errore nella conservazione degli alimenti.I cibi vengono analizzati approfonditamente attraverso analisi dettagliate. I risultati vengono dati in diretta dalla Toffa e dal ristoratore stesso: l’uomo può stare tranquillo, gli esiti sono ottimi.

Andrea Agresti scopre le truffe di un anziano signore. “guadagnando” anche un pugno e il danneggiamento del vetro anteriore della sua auto. L’uomo ha ingannato nel corso degli anni diversi commercianti ordinando pacchi di cibi da portare per ipoteteci impegni di un partito cui lui dice di sostenere, non pagando mai. La Iena lo scopre e l’uomo praticamente impazzisce, brandendo nell’ordine una spranga di ferro, un mattarello e un manico di scopa che scaglia contro di lui e l’operatrice. Arrivano i Carabinieri e, chissa perché, scappa.

iene 10 maggio toffa sushi

Onerevoli in pensione d’oro in giovane età è il tema del servizio di Filippo Roma. Bracca l’ex onorevole della Margherita Giuseppe Gambale, cardiologo, che prende un ricco vitalizio: viene allontanato senza mezzi termini. La proposta di legge per regolarizzare vitalizi e pensioni, a firma dell’onorevole Pd Richetti, è ferma nel 2015 ma non è stata mai calendarizzata. Il capogruppo del Pd alla Camera afferma che è in calendario il 23 maggio, ma non pare essere così. Il mistero, però, purtroppo per ora non ha risoluzione.

Anche le Iene festeggiano i 60 anni di Barbara D’Urso, prendendola un po’ in giro per i suoi fidanzati precedenti: Corti e Onnis si propongono come possibili partner, spogliandosi nudi.

Con Pablo Trincia si torna a temi decisamente seri: racconta la storia di un uomo, che non vede più i suoi bambini perché la ex moglie li ha portati via con sè. La donna, durante il matrimonio, lo aggrediva anche fisicamente e per giunta anche davanti ai figli. I piccoli venivano anche plagiati dalla madre, che dipingeva un ritratto a dir poco negativo del padre. Per due anni l’uomo non ha visto i suoi bambini, in Marocco con la madre, e nonostante vari tribunali ne impongano il rimpatrio, i ragazzi sono ancora lontani da lui. Trincia riesce ad intercettare la donna, che è inamovibile: i ragazzi devono star lontani dal padre perché l’uomo, secondo lei, è incapace di fare il genitore. L’uomo alla fine fa un appello ai ragazzi: “Per voi ci sarò sempre”, dice commosso. Servizio emozionante, bravissimo Trincia che dimostra una grande sensibilità nell’affrontare argomenti così delicati. 

iene 10 maggio vitalizi

Nina Palmieri intervista Francesco, ex poliziotto, che a causa di problemi finanziari ha visto la propria casa essere messa all’asta. Dopo una serie di ribassi, l’uomo sperava di scattare il suo immobile che però viene acquistato da un maresciallo dei Carabinieri. Cerca di convincerlo a rinunciare all’acquisto, ma dal neo-proprietario arriva un secco no. La Palmieri, allora, cerca di incontrarlo e coinvolge la cittadinanza per fare un appello a ripensarci: la questione è tuttora aperta.

La questione della legittima difesa è di stretta attualità: Luigi Pelazza approfondisce l’argomento. Va in una cittadina del Nord Italia dove scopre come molti abitanti hanno le armi e sono disposte ad usarle in caso di tentativi di furto o rapine nelle loro case. Per comprendere meglio la questione, ascolta anche pareri di esperti, anche legali, analizzando il testo del provvedimento in materia di recente discussione alla Camera. 

iene 10 maggio asta

Un’altra storia molto complessa è quella portata alla luce da Giulio Golia, che intervista un uomo ingiustamente detenuto per poco più di un anno dopo essere stato condannato per violenza sessuale nei confronti dei figli. Essi, ora cresciuti, a distanza di anni hanno rivelato che tutto ciò era falso: erano stati costretti dalla madre a dire tutto ciò, soggiogati dalla sua perfidia. Condannato in via definitiva a 9 anni per pedofilia, grazie alla revisione del processo il suo incubo è finito. 

Il prossimo servizio riguarda il calcio: si racconta di un uomo che illudeva, dietro compenso, alcuni ragazzi garantendo loro che avrebbero avuto l’opportunità di giocare nella serie B americana. La sua “attività” è stata scoperta dai Carabinieri, che di poco hanno antcipato le Iene nel trovare il responsabile del raggiro, che si avvaleva anche della collaborazione della fidanzata. 

Ancora Nadia Toffa, volata in Giappone per studiare da vicino gli “hikikomori”: si tratta di quei ragazzi che, per la vergogna, vivono totalmente in solitudine, rifuggendo qualsiasi forma di vita sociale. Si tratta di un fenomeno che si sta diffondendo anche in Europa. L’inviata intervista alcuni di loro e si avvale della consulenza di esperti per approfondire l’argomento.Nik Bello trova il modo di offendere vip fingendo di stare al telefono. 

iene 10 maggio hikikomori

È tempo di servizi delle scorse edizioni: ecco un vecchio lavoro di Filippo Roma sui “centurioni” presenti davanti ai monumenti di Roma: la questione è tornata di attualità dopo una sentenza del Tar che li ha riammessi ad “esercitare”. Poi, un altro di Matteo Viviani sui test antidroga effettuati nei confronti di alcuni politici. La scelta di trasmettere questo vecchio contributo è collegato ad una notizia pubblicata pochi giorni fa: un giornalista ha trovato tracce di cocaina all’interno di un bagno della Camera dei Deputati.  

Termina qui la puntata odierna. Appuntamento a domenica 14 maggio, alle ore 21.20, su Italia 1, per un nuovo appuntamento. 



0 Replies to “Le Iene Show, puntata del 10 maggio in diretta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*