Lemme a Un giorno da pecora: ho fatto dimagrire Berlusconi di 10 chili


L'intervento a Radio 1 del farmacista che è stato ospite continuativo del contenitore festivo di Canale 5 condotto da Barbara D'Urso.


Le prime avvisaglie si erano avute in una assolata e afosa mattina poco prima di Ferragosto. Il telespettatore che si sintonizzava su Omnibus, il programma mattutino di La7, assisteva ad un singolare collegamento del conduttore con Alberico Lemme. Si, proprio lui, il farmacista divenuto personaggio televisivo grazie alle continue partecipazioni a Domenica live. Ovviamente Lemme parlava di diete alla sua maniera.

Oggi il farmacista ha attraversato di nuovo i confini di Cologno Monzese ed è approdato in Rai, in particolare a Radio1. E’ stato ospite della prima puntata di Un giorno da pecora, anche se in collegamento telefonico. Continua, così, la scalata ai mass media televisivi del nutrizionista che sbandiera le proprie diete a base di “spaghetti a colazione”, non meno di 400 grammi a porzione, e di altri singolari accoppiamenti di cibi.

Lemme, dopo aver salutato i conduttori Giorgio Lauro e Geppi Cucciari ed i radioascoltatori con un esemplare “Buon giorno Ciccione”, ha ammesso di aver contribuito a far dimagrire Silvio Berlusconi di dieci chili. Inizialmente schivo e restio a parlare, Lemme è intervenuto chiaramente per confermare il nome altisonante del suo ultimo paziente, nientemeno che l’ex Presidente del Consiglio.

Ha etichettato Berlusconi senior come “uno dei suoi cadetti di filosofia alimentare” perchè a suo parere, ha creato una vera e propria accademia del dimagrimento in cui ognuno che vi entra diventa un cadetto.

Bombardato dalle domande di Lauro, Lemme ha ammesso di aver dato a Berlusconi una dieta che, tra l’altro, comprendeva quattro caffè, quattro thè al giorno e un limone intero.

A Lauro che gli chiedeva i motivi per i quali questo “patto dimagrante” tra lui e Berlusconi non poteva essere rivelato, Lemme ha risposto con grande modestia: “perchè siamo due numeri Uno. E voi non sapete che state intervistando un genio”.

E dire che, nella prima puntata di Domenica live, Barbara D’Urso si chiedeva dove fosse Lemme. La conduttrice ha persino detto che forse, il farmacista sarebbe fuggito in Svezia. Era invece molto più vicino a noi, impegnato in una missione da 007 che alla fine si è rivelata “il segreto di Pulcinella”.

E così il farmacista sta raggiungendo, lentamente ma inesorabilmente, nuove mete televisive. Prima La 7 nascosto nelle pieghe degli inutili e ripetitivi palinsesti estivi, e adesso, in piena visibilità, addirittura a Radio 1 in un programma, come Un giorno da pecora, da sempre molto accreditato.

Sono soltanto gli inizi di un percorso che, con la benedizione dei dieci chili persi da Berlusconi, porterà Lemme molto lontano.



0 Replies to “Lemme a Un giorno da pecora: ho fatto dimagrire Berlusconi di 10 chili”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*