Effetto Trump: ecco come il Presidente influenza gli show e la serialità USA


Il capo della Casa Bianca fa discutere anche nei principali show e nelle serie più importanti del piccolo schermo degli Stati Uniti. Come Donald Trump ha cambiato la tv americana e non solo.

Da quando Donald Trump ha assunto la carica di presidente degli Stati Uniti d’America, il suo comportamento e i suoi discorsi declinati in maniera comica e non solo, impazzano nel mondo dello spettacolo. Dai programmi comici come “The President Show” fino a serie come “American Horror Story“, il percorso del capo della Casa Bianca e le sue esternazioni discutibili hanno assunto un ruolo predominante sul piccolo schermo d’oltreoceano.

Ecco un quadro limitato, ma sufficientemente esaustivo, di come “The Donald” abbia mutato i connotati dello spettacolo made in USA.

Questa sera mercoledì 11 ottobre, in prima serata su Sky Uno, va in onda il documentario dal titolo “Ivanka Trump“. Si tratta di un prodotto realizzato appositamente per la Tv che Indaga il rapporto tra il presidente e la sua figlia più famosa.

Sono in molti a sostenere che sia proprio Ivanka e non la moglie Melania, la vera first lady degli Stati Uniti d’America. Tra i sostenitori di quest’ultima tesi c’è il giornalista Matt Frei. Di nazionalità anglo-tedesca, Frei ha indagato a fondo il background di Ivanka Trump. Ne ha ripercorso tutta la storia da quando ha iniziato a calcare le passerelle come modella, passando successivamente al ruolo di imprenditrice. Il giornalista presenta la figlia di Trump anche nel suo privato, come madre di tre figli e sostenitrice accanita dei diritti delle donne. Lo speciale analizza anche, approfonditamente, il rapporto molto stretto tra Ivanka e suo padre Donald.

Lo scorso 8 ottobre su Comedy Central è iniziata la serie comica dal titolo “The President Show“. Anthony Atamanuik imita il Presidente degli USA in un late show decisamente sopra le righe. Anche qui dunque l’effetto Trump si sente nella stessa maniera forte in cui è avvertito nelle serie, come ad esempio “House of cards“, “The Americans” e “Veep“.

Atamanuik si cala nel personaggio “The Donald” in maniera irriverente e fuori dalle righe. “The President Show” è un programma satirico da lui ideato. Si basa tutto sulla controversa figura del capo della Casa Bianca e sulle frasi innumerevoli e inopportune pronunciate nel corso degli ultimi anni. Non solo ma Atamanuik mette alla berlina anche i vizi del Presidente e tutte le sue debolezze.

Anche “American Horror Story” nel suo ultimo capitolo chiamato “Cult” si ispira alla politica razzista di Trump.

La serie che, come vi abbiamo annunciato, sta andando in onda da venerdì 6 ottobre su Fox. Si ispira alle paure di un certo ceto americano dinanzi alle dichiarazioni del Presidente.

La nuova stagione della serie antologica creata da Ryan Murphy si dipana in una scia di nuove fobie che vengono raccontate attraverso immagini suggestive e atmosfere inquietanti della nuova America di Donald Trump. Siamo dunque in presenza di un prodotto in cui, attraverso figure mostruose come i clown, si fa un’allegoria della politica attuale.

Anche “I Simpson” non avevano potuto fare a meno di raccontare la quotidianità americana ai tempi di Trump. Il notissimo e trasgressivo cartone animato aveva già anticipato in passato una eventuale elezione di Donald Trump come Presidente degli Stati Uniti. E ne aveva descritto possibili scenari che puntualmente sono diventati realtà.



Potrebbe interessarti anche:


0 Replies to “Effetto Trump: ecco come il Presidente influenza gli show e la serialità USA”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*