Cubovision Web Film Awards, inizia il concorso per film maker


Tutte le anticipazioni sulla manifestazione che apre le porte del cinema agli appassionati


Al via il Cubovision Web Film Awards, concorso per aspiranti film maker che, attraverso modalità semplici e accessibili,  invita gli appassionati del grande schermo ad avvicinarsi al  cinema. Presidente di giuria è il premio Oscar Ron Howard.

Innanzitutto parliamo di una manifestazione che si svolge tutta on line. Gli aspiranti registi dovranno presentare i loro lavori in una versione abbastanza breve (lunghezza massima di 20 minuti). Tutti coloro che parteciperanno verranno sottoposti al giudizio di una commissione così formata: Carlo Verdone, Cristiana Capotondi, Guglielmo Scilla , Francesco Bruni, la produttrice Raffaella Leone e Paolo del Brocco di Rai Cinema. I giovani aspiranti cineasti che magari hanno qualche difficoltà e non dispongono della necessaria esperienza professionale per realizzare un filmato, avranno a disposizione tutte le indicazioni utili consultando dieci video tutorial. Questi video sono stati realizzati dagli stessi giurati compreso il presidente della commissione Ron Howard, e da altri esperti molto noti nel campo cinematigrafico. Tra questi il produttore Brian Grazer, Oliver Stone, Hanz Zimmer, il premio Oscar per il montaggio Pietro Scalia e Edoardo Massieri, uno dei più importanti autori di trailer italiani.

Le opere dovranno essere presentate nelò periodo compreso dal 12 settembre al 7 novembre. I giurati avranno tempo fino al 14 gennaio per selezionare i vincitori che, in quella data, verranno ufficialmente comunicati. Le opere dovranno essere tutte originali e inedite e saranno classificate in cinque categorie che vanno tra thriller alla commedia. Inoltre è prevista una sesta categoria Rai Cinema Trailer che offre la possibilità di realizzare trailer per un film inedito che è Noi quattro di Francesco Bruni. I concorrenti di questa categoria potranno realizzare il trailer montando, in maniera originale, alcune sequenze della pellicola, in particolare avranno a disposizione dieci scene. La creazione migliore sarà utilizzata nella promozione del film e proiettata come trailer ufficiale nelle sale cinematografiche.

Francesco Bruni è particolarmente soddisfatto dell’iniziativa. Dichiara: sono molto vicino alle nuove generazioni e curioso di vedere cosa faranno i partecipanti con le dieci scene a disposizione. Anche Carlo Verdone si prepara con entusiasmo e molta attenzione al compito di giurato. Anch’io a 22 anni nel 1973, ho partecipato a un concorso come questo a Tokio, con un filmato in Super 8. Avevo poche speranze ma vinsi. Ora il nostro cinema è confuso e c’è bisogno di un ricambio generazionale, ha commentato.

I vincitori di ciascuna categoria, film maker e trailer, otterranno in premio la partecipazione a stage formativi con importanti registi di fama internazionale. Cubovision Web Film Awards non è soltanto una vetrina per i “registi del futuro”, ma anche un progetto di formazione, realizzato in collaborazione con il mondo accademico. Nelle Università di Roma, Milano, Bologna e Napoli i membri della giuria artistica e tecnica saranno protagonisti di lezioni dedicate al cinema e alle nuove potenzialità del digitale. Questi appuntamenti saranno riproposti anche sul sito www.cubovisionawards.it . Infine, l’opera vincitrice del Cubovision Web Film Awards sarà visibile in anteprima esclusiva su Cubovision, su Rai Cinema Channel – il canale web di Rai Cinema – e nelle sale del circuito The Space Cinema.



0 Replies to “Cubovision Web Film Awards, inizia il concorso per film maker”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*