Coco Chanel su Rai Storia, questa sera


La vicenda di una grande donna del secolo scorso


Rai Educational presenta Donne straordinarie in onda, questa sera, martedì 1 ottobre alle 21.30 su Rai Storia, canale 54 del Digitale Terrestre e canale 23 TivùSat. Si tratta di una serie televisiva che  racconta la vite di donne che hanno cambiato il mondo grazie al loro ingegno e alle loro abilità. Da Grace Kelly a Indira Ghandi, donne molto speciali che hanno superato molteplici avversità fino a diventare modelli ispiratori delle donne del XX secolo.

Attraverso materiali d’archivio, interviste e ricostruzioni documentali questa serie della BBC racconta e svela la vita, anche quella meno nota al grande pubblico, di queste “donne straordinarie”.
La seconda puntata è dedicata a una delle più grandi stiliste di tutti i tempi, Gabrielle Bonheur Chanel, in arte Coco (1883 – 1971),  creatrice della più famosa casa di moda del XX Secolo, Maison Chanel. La prima puntata d’esordio, sette giorni fa, era incentrata sulla figura di Maria Montessori, una donna che ha inciso in maniera determinante sull’educazione e sulla maniera di insegnare ai bambini nelle scuole.
Nata in una famiglia povera di mercanti ed abbandonata all’età di dodici anni in un orfanotrofio, Gabrielle Chanel riesce negli anni ad emanciparsi dalla condizione di indigenza nella quale cresce affermandosi come giovane stilista di talento.
Il soprannome “Coco” le verrà attribuito dal pubblico del caffè-teatro della cittadina di Moulin, dove Gabrielle, appena diciottenne, si diletta esibendosi nella canzone “Qui qu’a vu Coco”.
Ambiziosa, anticonformista e tenace, rivoluziona un mestiere che ai tempi era esclusivamente in mano agli uomini.  “La moda – dice Coco – è diventata una farsa, gli stilisti hanno dimenticato che dietro a quei vestiti ci sono delle donne”. E proprio per le donne dell’epoca, costrette in bustini troppo stretti e cappelli eccessivi, crea uno stile di abbigliamento nuovo, semplice ma elegante, che cambia per sempre il guardaroba femminile. Coco incoraggia le donne a vestirsi comode, in linea con il proprio temperamento, incoraggiandole a stare bene per se stesse più che per piacere agli uomini. “Vesti male e si ricorderanno il vestito, vesti bene e si ricorderanno la donna”.
Affascinante e determinata, Coco si fa notare da uomini facoltosi che l’aiuteranno a coltivare il proprio talento, assecondandone i desideri e favorendola economicamente. Dalla sua prima boutique di cappelli a Parigi, al civico 21 di  Rue Cambon, Coco cresce creando, anno dopo anno, un vero e proprio impero, lasciando in eredità un fascino che perdura ancora oggi nella sua Maison Chanel, una tra le più grandi case di moda internazionali.

Qualche anno fa Rai1 ha mandato in unda una miniserie televisiva dedicata alla vita di Cocò Chanel. A interpretare la grande stilista in età avanzata Shirley MacLaine.



0 Replies to “Coco Chanel su Rai Storia, questa sera”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*