Khalid for President: su Cielo la storia del marocchino eletto nel PD


Il documentario testimonia la realtà dei nuovi italiani

.
Continua l’impegno di Cielo sulle principali tematiche della società moderna. Per il ciclo di appuntamenti dedicati ai grandi reportage e approfondimenti di attualità, l’emittente (DTT canale 26, Sky canale 126 e TivùSat canale 19) propone questa sera,  giovedì 6 giugno in prime time e in chiaro Khalid for President!, il documentario che fa capire al grande pubblico quanto sia difficile per un “nuovo italiano” essere considerato semplicemente italiano.

Prodotto da BABEL (Sky, 141) lo speciale che vedremo è scritto e diretto da Arrigo Benedetti e racconta il percorso personale e politico del giovane Khalid Chaouki, il primo deputato italiano di seconda generazione eletto al Parlamento Italiano nelle fila del PD.
 
Innanzitutto il programma si sofferma sulla storia del protagonista. Khalid nasce in Marocco nel 1983. All’età di 9 anni, si trasferisce con la famiglia in Italia, dove, tra Parma e Raggio Emilia la famiglia stabilisce la propria residenza.  Nel documentario a lui dedicato, racconta, senza alcun filtro e con grande sincerità, la vita politica, la famiglia e l’Islam, spaziando dal privato, all’impegno politico fino a quello religioso. Il giovane “nuono italiano” si è candidato alle scorse elezioni politiche di febbraio. E le telecamere del programma hanno seguito tutta la sua campagna elettorale tappa per tappa, da Lampedusa a Scampia e in altre città italiane fino al momento dell’elezione accolto con viva soddisfazione.
 
Naturalmente lo speciale è arricchito da testimonianze varie. Attraverso il racconto dei familiari, degli amici e dei colleghi di partito di Khalid, vengono alla luce, in maniera spontanea e naturale, sogni e  ambizioni di un ragazzo di origini marocchine che si sente italiano da sempre. A questo punto, però, interviene la crisi economica in cui versa il nostro paese, a cambiare qualcosa nella sfera privata del protagonista. Infatti, proprio quando Khalid diventa “onorevole” della Repubblica i suoi genitori sono costretti a emigrare in Belgio, di nuovo in cerca di fortuna e di un miglior futuro lavorativo.

 Le storie dei nuovi italiani, riescono sempre a cattuare l’interesse e la curiosità della platea televisiva. Spesso attraverso programmi di questo genere è possibile mettere in luce aspetti di una società che restano in ombra e quindi sono ignorati dal grande pubblico non solo televisivo. Con tale operazione di conoscenza della nuova realtà in cui viviamo, il piccolo schermo generalista e no, riesce a compiere un vero “servizio pubblico”.
 
La pagina politica e di attualità di Cielo si chiude venerdì 7 giugno alle 23.00 con lo speciale di Sky Tg24 dedicato al confronto tra Alemanno e Marino per la corsa al Campidoglio.

(foto di Tania Volobueva)



Potrebbe interessarti anche:


0 Replies to “Khalid for President: su Cielo la storia del marocchino eletto nel PD”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*