Da Serena Dandini a Snooki & Jwoow, gli esordi tv di oggi


L'ex conduttrice di parla con me torna in Rai da La7 e MTV propone la seconda stagione di Snooki e jwoww

La giornata televisiva di oggi merita una menzione particolare per due nuovi appuntamenti che fanno il loro esordio. Si tratta del ritorno di Serena Dandini in Rai, in particolare su Rai5 e dell’arrivo su MTV della seconda stagione di Snooki & Jwoww.

Cominciamo proprio da Rai5. Serena Dandini ha scelto la rete free del digitale terrestre Rai per rientrare sul piccolo schermo. Qui sarà la padrona di casa del programma “Il paradiso è perduto?, cinque conversazioni dall’Auditorium Parco della Musica in Roma, in onda in prima serata per cinque lunedì consecutivi. Si tratta di conversazioni-spettacolo che la Dandini fa con personaggi diversi di sera in sera, su argomenti di stretta attinenza filosofica e psicologica, finalizzate al tentativo di miglioare noi stessi e la società. Insomma tutti insieme ci si interroga se è ancora possibile ritrovare una sorta di paradiso in terra, laddove “paradiso” è inteso nel senso più ampio possibile e soprattutto come qualità dell’esistenza.

Naturalmente si tratta di discussioni eleganti, talvolta giocate sul filo dell’ironia, secondo lo stile “dandiniano”.  Nella prima puntata di questa sera che avrà come tema dialettico Seminare il futuro, ci sono, come ospiti, Luigi Zingales, economista e autore del recente Manifesto Capitalista, e Andrea Baranes, autore del libro Finanza per indignati. Esprimeranno due punti di vista differenti, persino agli antipodi, ma tutti e due saranno del parere che è importante costringere il mondo politico a ridiscutere l’economia e il concetto di benessere personale e pubblico. La Dandini ospita nel suo salotto anche il disegnatore Makkox, che ha il compito di illustrare, a modo suo, i contenuti delle discussioni.
Nelle altre puntate settimanali, a discettare sul paradiso perduto ci saranno ospiti di varie estrazioni politiche e filosofiche. Nella serata dal titolo “Quando il verde è commestibile“, a esprimere il loro punto di vista, saranno l’ambientalista Vandana Shiva, che parlerà delle emergenze globali; il botanico Libereso Guglielmi, il geologo Mario Tozzi e la sociologa Erica Barbiani. Invece, Robert Harrison, docente di Letteratura all’Università di Stanford, e il teologo Vito Mancuso, interverranno nella serata dedicata al Paradiso ritrovato. Alain Baraton, giardiniere di Versailles, e la scrittrice Margherita D’amico, saranno, infine, i protagonisti dell’ultima puntata, intitolata ‘Il potere del verde o il verde del potere’: l’approccio è singolare perchè si parlerà  della storia del potere attraverso il racconto del giardino più famoso del mondo.

E passiamo a MTV. Dopo il successo della prima serie tornano, questa sera, alle 21.10 su MTV Italia (canale 8 del DTT) Snooki & Jwoww.

Si tratta di 12 nuovi episodi, in onda ogni lunedì che raccontano la vita quotidiana delle due esuberanti ed esplosive star di Jersey Shore. Argomento principale della nuova serie è la gravidanza di Snooki: sarà proprio il piccolo Lorenzo a stravolgere completamente la sua vita e quella del compagno, Jionni. Glia utori promettono un’altra stagione ricca di sorprese tra le quali non mancheranno i litigi tra Jenni (Jwoww) e il suo eterno fidanzato Roger, alle prese con le gioie e i dolori della convivenza e con un continuo tira e molla sentimentale.

Il primo episodio, intitolato New Beginnings, è andato in onda in esclusiva sull’on demand di MTV.  Ogni settimana sarà possibile vedere il venerdì in anteprima – in esclusiva sul sito www.mtv.it/ondemand – le puntate in onda poi il lunedì in televisione. Snooki e Jwoww è prodotto dalla 495 Productions, la stessa società di produzione di Jersey Shore, serie tv di grande successo targata MTV.



Potrebbe interessarti anche:


0 Replies to “Da Serena Dandini a Snooki & Jwoow, gli esordi tv di oggi”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*