Stracult, Arbore e il cinema demenziale


Puntata su un filone cinematografico molto singolare e apprezzato


L’appuntamento con Stracult continua sempre con la conduzione di Lillo e Greg Il “cinema demenziale” sarà al centro della quinta puntata di “Stracult”, il popolare magazine dedicato al cinema di genere italiano in onda  questa sera, venerdì 16 agosto in seconda serata su Rai2.

Dal Teatro delle Vittorie della Rai in Roma, trasformato nel salotto variopinto di Marco Giusti, i conduttori Lillo e Greg ne parleranno con Renzo Arbore, Neri Parenti, Mattia Torre e, in un’intervista registrata interverrà Terry Gilliam, fondatore dei Monty Python.

Questo appuntamento sarà particolarmente interessante perchè nel corso della puntata verranno proposti ai telespettatori rarissimi materiali de “l’Altra Domenica”, il celebre programma televisivo di Arbore che andò in onda su Rai2 dal marzo del 1976 al luglio del 1979. L’appuntamento della domenica pomeriggio era condotto e ideato dallo stesso Arbore con una serie di altri personaggi che in seguito sarebbero diventati delle vere e proprie star della tv. L’Altra domenica fu anche il primo programma televisivo che usò il telefono in diretta, soprattutto per la risoluzione di alcuni giochini ironici e goliardici. E proprio su questi tre anni di trasmissione verteranno le discussioni e le immagini inedite che verranno mostrate questa sera. A commentarle lo stesso Renzo Arbore che soiegherà quale era lo spirito che animava la trasmissione alla quale partecipò anche  un giovanissimo Roberto Benigni. In programma è divenuto un vero e proprio cilt nel panorama televisivo nazionale. Si pensi che, qualche tempo dopo, tutto il cast fu protagonista della pellicola Il pap’occhio, molto contetato per la satira che conteneva e che era diretta anche all’indirizzo del papa Giovanni Paolo II. Sarà interessante constatare come si evolverà la discussione su un argomento che è caro anche a Lillo e Greg. E soprattutto bisognerà capire se i due comici riusciranno a matenrere alta la loro prestazione in presenza di un asso dell’umorismo come Renzo Arbore.

Altro argomento di cui si occuperanno Lillo e Greg è la Disco Dance Italiana che produsse anche una serie di film di culto negli anni ’80. Ne parleranno in studio Michelangelo e Carmelo La Bionda, Umberto Smaila e Gloria Pedimonte, la celebre “Guapa” di Disco Ring. La pornostar della settimana sarà Santa Slavina, curioso personaggio di porno-militante proveniente dal video politico e approdata alla nuova scena del post-porno.

Anche in questa puntata il  gruppo musicale Franzistor, capitanato da Greg in versione robotica. L’intervento fisso del “Quentin Tarantino” di Stracult, il comico Fabian Grutt, Sferrazza nei panni della “filmaker de paura” calabrese Pinuccia Ahilamiseria.



0 Replies to “Stracult, Arbore e il cinema demenziale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*