Fiction Rai: i nuovi titoli con il ritorno di Zingaretti e Puccini


Le nuove miniserie in onda in autunno su Rai1


 

Vi abbiamo già parlato di tutti i sequel delle fiction targate Rai1 che vedremo da settembre a dicembre suilla rete ammiraglia di viale Mazzini. Adesso vi anticipiamo le miniserie e le serie nuove di zecca, in onda nello stesso periodo.

Cominciamo con Luca Zingaretti che sarà il protagonista  di Adriano Olivetti: la forza di un sogno. Si tratta di una miniserie, in due puntate che racconta la storia dell’imprenditore, ingegnere e politico italiano Adriano Olivetti scomparso nel 1960, all’età di 59 anni. La grandezza dell’uomo consiste nel fatto che, nel dopoguerra, prese in mano l’azienda creata dal padre e la fece prosperare tanto da farla divenire, nel giro di pochi anni, una delle realtà imprenditoriali più importanti d’Italia. Nel cast, accanto all’interprete de Il commissario Montalbano, ci sono Stefania Rocca (che rivedremo nel sequel di Una grande famiglia) e Massimo Poggio. Zingaretti è anche il protagonista della miniserie Il giudice meschino in cui recita accanto alla moglie Luisa Ranieri. Ma questa fiction la vedremo nel 2014.


Vittoria Puccini sarà la protagonista di Altri tempi, due episodi che affrontano il problema delle case chiuse negli anni ’50. L’ex protagonista di Elisa di Rivombrosa si cala nel ruolo di una prostituta che, ad un certo punto della sua vita, comincia ad avere ripugnanza per il mestiere che esercita. Abbandona la sua esistenza precaria e si schiera al fianco della senatrice Lina Merlin, che nel frattempo aveva conosciuto, impegnandosi politicamente e socialmente per la chiusura delle case di tolleranza. La lotta avrà un esito favorevole, perché nel 1958, finalmente, l’obiettivo è raggiunto grazie alla legge Merlin, chiamata così dal nome della prima firmataria.

Ma la consacrazione come attrice, per Vittoria Puccini dovrebbe arrivare con Anna Karenina, di cui è interprete principale. La miniserie omonima, ispirata al capolavoro letterario di Lev Tolstoj scritto tra il 1873 e il 1877, è prodotta dalla Lux Vide di Luca e Matilde Bernabei. Si tratta di un impegno di notevole prestigio per la Puccini. Anna Karenina è la storia di una nobildonna sposata ad un alto funzionario dell’impero zarista che lascia il marito e il figlio ancora in tenera età, perché si innamora di un giovane ufficiale. Lo scandalo provocato è enorme per quell’epoca. Il compito della Puccini è ancor più arduo se si considera che il testo letterario è stato più volte riproposto sia al cinema che in tv con l’interpretazione di attrici del calibro di Greta Garbo e Lea Massaro. Recentemente anche Keira Knightley  l’ha impersonata in un film uscito lo scorso febbraio nelle sale.

A novembre andrà in onda il film tv dal titolo Il bambino cattivo diretto da Pupi Avati che ne ha scritto anche la sceneggiatura. Il tv movie racconta la vicenda di un figlio conteso dai due genitori che, nel frattempo, si sono separati. Il piccolo soffre molto di questa situazione e, per crearsi una sorta di scudo protettivo contro il dolore, si costruisce un mondo immaginario. Nel ruolo del padre c’è Luigi Lo Cascio intenzionato a rifarsi una vita con un’ex fidanzata. Ma l’uomo tenterà di ottenere la custodia del figlio. Alla madre dà il volto Donatella Finocchiaro, calata nella parte di una giovane donna depressa che, invece, reagisce cercando di affogare nell’alcol il dispiacere per il  tradimento dell’ex consorte. Il film tv va in onda il 20 novembre, Giornata Internazionale dei Diritti dei Bambini
In un prossimo post vi racconteremo le altre nuove fiction



0 Replies to “Fiction Rai: i nuovi titoli con il ritorno di Zingaretti e Puccini”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*