logo

Gli sceneggiati del passato, Le inchieste del commissario Maigret

Lunedì, 01 Settembre 2014 00:05 - Scritto da 

Continua il nostro excursus negli sceneggiati che hanno fatto la storia della tv italiana.

L'esordio era stato nel 1954, anno in cui il Programma Nazionale aveva iniziato le trasmissioni, con Il Dottor Antonio, per poi proseguire con le trasposizioni delle grandi opere letterarie internazionali. Nel 1959 è stata la volta de L'Idiota, nel 1962 di Una tragedia americana, nel 1963 de Il Mulino del Po' e infine, tra il dicembre '64 e il febbraio '65 de Il Giornalino di Gian Burrasca.
Nello stesso periodo della serie tratta dall'opera di Vamba esordiva uno sceneggiato che avrebbe toccato picchi di 18,5 milioni di telespettatori: Le inchieste del commissario Maigret.

Prima del Bruno Crémer che La7 sta riproponendo, ad interpretare il poliziotto è Gino Cervi, l'attore che il pubblico aveva già amato grazie al ruolo di Peppone nella saga di Don Camillo.
Baffi e sguardo burbero, il commissario Maigret nasce dalla penna dello scrittore Georges Simenon, che ne considerava Gino Cervi l'incarnazione perfetta.

Lo sceneggiato Rai debutta il 27 dicembre 1964; proseguirà fino al 1972, articolato in quattro stagioni, ciascuna delle quali composta da diversi titoli. Ciascun titolo, a sua volta è formato da diversi episodi.
Nel 1972 saranno 35 gli episodi girati, per un totale di 16 storie diverse con protagonista Maigret.
Una curiosità: per una forse fortunata coincidenza, il '72 sarà non solo l'anno in cui si concluderà il quarto ciclo televisivo di Maigret, ma anche quello letterario: il suo autore infatti, pubblicherà l'ultimo romanzo avente il commissario come protagonista, e sarà Maigret e il signor Charles, in cui Maigret va in pensione. Non solo: il 1972 è anche l'anno in cui Gino Cervi si ritira dalle scene.
La regia è di Mario Landi, mentre tra i vari interpreti figurano Ugo Pagliai, Oreste Lionello, Arnoldo Foà.
Ogni stagione era caratterizzata da un brano di apertura e chiusura: la prima dal pezzo La mal de Paris di Marcel Mouloudij, la seconda da Un giorno dopo l'altro di Luigi Tenco e la terza da Frin Frin Frin di Tony Renis. Nella quarta seri invece, furono scelte due canzoni diverse, una per la sigla iniziale e una per la sigla finale, entrambe di Amanda: si tratta di Il respiro di Parigi e Se non ci sei tu.
Come molti altri sceneggiati in bianco e nero, Le inchieste del commissario Maigret al momento si possono vedere su YouTube.

Vi elenchiamo tutti i titoli delle stagioni.

Prima stagione:
Un'ombra su Maigret ( 3 puntate)
L' affare Picpus (3 puntate)
Un Natale di Maigret (1 puntata)
Una vita in gioco (3 puntate)

Seconda stagione (Le nuove inchieste del commissario Maigret):
Non si uccidono i poveri diavoli (2 puntate)
L'ombra cinese (4 puntate)
La vecchia signora di Bayeux (1 puntata)
L'innamorato della signora Maigret (1 puntata)

Terza stagione ( che torna a chiamarsi Le inchieste del commissario Maigret):
Maigret e i diamanti (3 puntate)
Il cadavere scomparso (1 puntata)
Maigret e l'ispettore sfortunato (1 puntata)
La chiusa (3 puntate)
Maigret sotto inchiesta (3 puntate)

Quarta stagione:
Il pazzo di Bergerac (2 puntate)
Il ladro solitario (2 puntate)
Maigret va in pensione (2 puntate)

Letto 4628 volte Ultima modifica Lunedì, 01 Settembre 2014 14:48
Irene Natali

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Lascia un commento

Gentile lettore, dopo aver premuto il pulsante "INVIA COMMENTO", attendi il messaggio dell'avvenuto invio dello stesso in attesa di moderazione senza effettuare un nuovo invio. Sarà nostra cura validare il prima possibile il commento affinchè sia visibile

Cerca nel sito

In evidenza

Argo dal primo marzo su Rai Storia con Valerio Massimo Manfredi

16-02-2017 Cultura Biagio Esposito

Torna "Argo" il magazine televisivo tematico affidato a Valerio Massimo Manfredi. Il primo appuntamento del nuovo ciclo è fissato per...

Vai alla news

Le fiction che vedremo: Sorelle dal 7 marzo su Rai 1 con Loretta Goggi…

22-02-2017 Soap e serie tv Angela Grimaldi

Inizia dal prossimo 7 marzo su Rai 1 in prima serata la nuova serie dal titolo "Sorelle". La regia è...

Vai alla news

Le Fiction che vedremo: “La valanga” sul dramma di Rigopiano

09-02-2017 Soap e serie tv Massimo Luciani

La Taodue di Pietro Valsecchi ha annunciato che sarà molto presto in lavorazione una serie che rievoca il dramma della...

Vai alla news

La porta rossa Carlo Lucarelli: non siamo la fotocopia di Ghost

24-02-2017 Soap e serie tv Sergio Monni

 Carlo Lucarelli è uno degli autori de "La porta rossa", la seire proposta da Rai 2 e in onda, in...

Vai alla news


Seguimi sui vari social network

facebook twitter google plus Youtube linkedin

 
maridacaterini.it è una testata giornalistica
iscritta dal 02/12/2015 al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015
P.Iva 05263700659
Tutti i diritti riservati - Area riservata

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo